Come scaricare la dichiarazione dei redditi: la guida 2024

Leggi la guida su come scaricare la dichiarazione dei redditi per Persone Fisiche o Modello 730 online o offline. Scopri tutte le procedure disponibili e le ultime novità.

Revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

Come scaricare la dichiarazione dei redditi
  • Per scaricare la dichiarazione dei redditi bisogna andare nel Cassetto fiscale del sito dell’Agenzia delle Entrate nella sezione “Modello Unico/Redditi Persone Fisiche” o “Modello 730”.
  • Per recuperare la stampa della ricevuta dopo aver presentato il Modello 730 Precompilato basta andare sull’area riservata dell’Agenzia delle Entrate.
  • Nella sezione “La tua dichiarazione precompilata” dell’Agenzia delle Entrate è possibile visualizzare e scaricare la dichiarazione inviata e i relativi versamenti F24.

Si avvicina il periodo in cui bisogna dichiarare i redditi percepiti durante l’anno all’Agenzia delle Entrate, ma come scaricare la dichiarazione dei redditi per averla sempre a disposizione e consultarla?

Che si tratti di un dipendente o un pensionato e quindi tenuto alla compilazione del Modello 730, o di un professionista titolare di Partita Iva, obbligato alla compilazione del Modello Redditi Persone Fisiche, in entrambi i casi sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile accedere al modello inviato e scaricarlo per averlo sempre a disposizione.

In questa guida ti mostreremo nel dettaglio quali sono i passaggi da seguire per scaricare la dichiarazione dei redditi, sia per dipendenti che per titolari di Partita Iva e tutte le altre informazioni da conoscere relative all’adempimento.

Come scaricare la dichiarazione dei redditi nel 2024

Avere sempre a disposizione la dichiarazione dei redditi può essere utile per una serie di motivi, tra cui la semplice conservazione dei documenti fiscali. Ma come scaricarla?

Prima di tutto bisogna dire che ci sono due modalità per ottenere la dichiarazione dei redditi già inoltrata all’Agenzia delle Entrate.

La prima è quella offline, recandosi direttamente presso gli uffici dell’Agenzia. La seconda, invece, è la procedura online che ogni contribuente può effettuare in autonomia, semplicemente con una connessione ad internet e un dispositivo come un computer o un tablet.

1. Come scaricare la dichiarazione dei redditi di persona

Per ottenere la dichiarazione dei redditi di persona e quindi recendosi in un ufficio, bisogna compilare un modulo da presentare all’Agenzia delle Entrate.

Il documento è scaricabile dal sito dell’Agenzia e presenta la dicitura:

“Con questo modello il Contribuente può richiedere copia della propria dichiarazione dei redditi, compilando gli spazi con le informazioni richieste. Questo certificato è necessario soltanto nei rapporti tra privati. Nel caso di rapporti con Pubbliche amministrazioni e gestori di pubblici servizi, il Contribuente deve utilizzare una autocertificazione o una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (artt. 46 e 47 del Dpr 445/2000).”

Le informazioni da inserire nel modulo sono:

  • dati relativi all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate a cui si fa richiesta;
  • dati anagrafici del richiedente;
  • eventuali dati della persona giuridica;
  • tipo di copia richiesta (copia conforme all’originale o copia semplice);
  • tipo di modello e anno di imposta.

Il modello, inoltre, specifica che per il rilascio della copia semplice è necessario versare, tramite modello F23, i relativi diritti, o tributi speciali, che ammontano a 3,10 € per una pagina e 0,15 € per ogni pagina successiva. In più, la copia conforme è soggetta a imposta di bollo di 16 € ogni 4 facciate o 100 righi.

2. Come scaricare la dichiarazione dei redditi online

rimborsi 730

La procedura è ancora più semplice dal sito dell’Agenzia delle Entrate. Infatti, è possibile scaricare la dichiarazione dei redditi dell’anno precedente e non solo, direttamente online.

Prima di tutto occorre accedere al sito dell’Agenzia delle Entrate all’interno dell’area riservata scegliendo una tra le seguenti modalità:

  • SPID (l’accesso potrà avvenire usando il codice QR o quello standard);
  • Carta d’Identità Elettronica (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Una volta effettuato l’accesso, basterà accedere al servizio di consultazione del cassetto fiscale e cliccare sulla dicitura “Dichiarazioni fiscali” nel menu a sinistra.

A questo punto basterà cliccare su “Modello Unico/Redditi persone fisiche” oppure su “Modello 730”, in base alla tipologia di modello utilizzato per presentare la tua dichiarazione dei redditi.

Per conoscere le dichiarazioni degli anni passati basterà cliccare su “Annualità disponibili” e selezionare il periodo d’importa di cui hai bisogno di scaricare il modello.

Bisognerà, poi, cliccare su “Stampa modello” per consultare e quindi anche scaricare la tua dichiarazione dei redditi in formato PDF.

Tuttavia, è bene tenere presente che il documento così scaricato non contiene la ricevuta di avvenuta presentazione e accettazione della dichiarazione dei redditi. In prima pagina, però, è riportato il codice “Identificativo dichiarazione”.

finom business

Come scaricare la dichiarazione dei redditi precompilata

Come scaricare la dichiarazione dei redditi online

Per scaricare la dichiarazione precompilata, un’altra procedura è quella di andare nella sezione “La tua dichiarazione precompilata“, cliccare su “Dichiarazione inviata” e selezionare il pulsante “Scarica” se vuoi scaricare i dati della dichiarazione Redditi PF inviata e successivamente modificarla attraverso il programma “Redditi PF Online“.

Da qui, se hai versato le somme dovute attraverso la funzione “Versamento F24“, puoi visualizzare e stampare il modello F24 inviato. Il pagamento si effettua cliccando sulla dicitura. Su “Ricevute” avrai accesso a tutti i dati dei pagamenti. Vediamo, invece, come fare per stampare la ricevuta dei versamenti F24.

Come scaricare le ricevute dei versamenti fatti con modello F24

Quando il contribuente risulta a debito con il Fisco, è tenuto a versare quanto dovuto mediante modello F24. Come abbiamo visto, un metodo per consultare le ricevute è quello di andare nella sezione “La tua dichiarazione precompilata“, cliccare su “Ricevute” e stampare la ricevuta relativa al pagamento effettuato.

Questo documento è riconoscibile dalla dicitura “RPF23” presente nella colonna “Tipo documento“. La ricevuta presenta, inoltre, lo stesso numero di protocollo telematico della dichiarazione.

Per visualizzare e stampare il modello F24 inviato basterà andare nella sezione “Versamento F24“. La ricevuta del pagamento sarà disponibile entro 5 giorni dall’invio.

In alternativa, se non è stata presentata la dichiarazione mediante la procedura precompilata, per ottenere la ricevuta, dovrai richiederla all’intermediario che ha presentato la dichiarazione dei redditi.

Dichiarazione dei redditi: chi deve farla

La dichiarazione dei redditi è un adempimento obbligatorio per determinati soggetti. Con questo documento, quindi, il cittadino comunica all’Agenzia delle Entrate e quindi al Fisco, l’ammontare dei redditi conseguiti durante l’anno.

Sono tenuti a comunicare la dichiarazione dei redditi i soggetti che hanno percepito un reddito durante l’anno precedente. Infatti, la dichiarazione si riferisce sempre all’esercizio precedente e non a quello in corso. Di conseguenza, nel 2024 si dovrà presentare la dichiarazione dei redditi 2023.

I soggetti obbligati a presentare la dichiarazione dei redditi sono quelli che durante l’anno precedente hanno percepito redditi:

  • da lavoro (dipendente o autonomo) o assimilati;
  • da pensione;
  • di terreni o fabbricati;
  • di impresa;
  • di capitale.
Come scaricare la dichiarazione dei redditi di persona

Tuttavia, anche i soggetti che non sono obbligati a presentarla possono comunicare la dichiarazione dei redditi all’Agenzia delle Entrate in modo da poter fruire di una serie di vantaggi, tra cui i rimborsi da 730.

I modelli sono principalmente di due tipi:

  • Modello 730: per dipendenti, pensionati, e così via;
  • Modello Redditi Persone Fisiche: principalmente per titolari di Partita Iva.

In entrambi i casi, sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile accedere al modello precompilato da inoltrare al Fisco. In questo modo, se non sono state apportate modifiche, il contribuente non sarà soggetto a controlli da parte del Fisco.

tot business

Dichiarazione dei redditi: le scadenze 2024

Per non incorrere in sanzioni e al pagamento di interessi, i contribuenti sono tenuti a presentare la dichiarazione dei redditi entro le scadenze. Per quest’anno le scadenze da tenere a mente sono le seguenti:

  • 18 marzo: consegna della Certificazione Unica al contribuente;
  • 30 aprile: da questa data il contribuente può visionare, modificare e inviare il Modello 730 precompilato;
  • 30 giugno: i contribuenti senza sostituto d’imposta devono pagare le imposte e le tasse attraverso il Modello F24;
  • 15 ottobre: scadenza presentazione Modello 730 e Modello Redditi PF.

Per il 2024 la novità principale riguarda l’unificazione delle scadenze delle dichiarazioni tra autonomi, lavoratori dipendenti e pensionati: per tutti è fissata al 15 ottobre. Inoltre a partire da quest’anno è possibile presentare la dichiarazione in modo semplificato, per dipendenti e pensionati.

Questo vuol dire che direttamente dal portale online dell’Agenzia delle Entrate il contribuente può visualizzare i propri dati, singoli, per verificarne la correttezza prima di procedere con la dichiarazione. Basterà modificare le informazioni non corrette per procedere in automatico con la precompilata.

Come scaricare la dichiarazione dei redditi – Domande frequenti

Come si scarica la dichiarazione dei redditi?

La dichiarazione dei redditi si può scaricare online sul sito dell’Agenzia delle Entrate nel cassetto fiscale, oppure facendone richiesta scritta agli uffici dell’Agenzia compilando il modulo scaricabile dal sito ufficiale.

Come scaricare la dichiarazione dei redditi online?

Per scaricare la dichiarazione dei redditi online bisogna andare nell’area personale, cliccare su “Dichiarazioni fiscali” e “Modello Unico/Redditi persone fisiche, cliccare poi su “Annualità disponibili”, scegli il modello da scaricare e andare su “Scarica”.

Come si scarica la dichiarazione dei redditi precompilata?

Per scaricare la dichiarazione dei redditi precompilata bisogna andare sul sito dell’Agenzia delle Entrate, andare nella sezione “La tua dichiarazione precompilata”, andare su “Dichiarazione inviata” e selezionare il pulsante “Scarica”.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.
Fact-Checked
Avatar di Giovanni Emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 25 Luglio 2024
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

4 commenti su “Come scaricare la dichiarazione dei redditi: la guida 2024”

  1. Il 730 come inviato non si riesce ad averlo dal sito agenzia dell’entrate. Anche se si
    Va in cassetto fiscale e si clicca su modello 730 e su anno che si vuole

    Rispondi
    • Buongiorno,
      dovrebbe verificare se è stato correttamente inviato, in ogni caso i modelli inviati nel 2024 potrebbero ancora non essere disponibili.

      Grazie per averci scritto

      Rispondi

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.