Qomodo, la fintech italiana raccoglie un round record da 34,5 milioni

Per gli esercenti, la certezza di un incasso sicuro e immediato. Per i clienti, soluzioni di rateazione competitive e senza interessi. Ecco come funziona Qomodo.

di Francesca Di Feo

Adv

qomodo fintech
  • Qomodo, startup fintech milanese, suggerisce un approccio tutto nuovo ai pagamenti digitali per consumatori e commercianti.
  • Offre soluzioni agili per la gestione delle transazioni, consentendo ai consumatori di gestire spese impreviste tramite piani di pagamento a rate senza interessi.
  • Questa flessibilità finanziaria beneficia sia i commercianti, che vedono pagamenti garantiti e veloci, sia i clienti, che possono accedere a piani di rateizzazione accessibili e sostenibili.

In queste ore, la giovanissima startup milanese Qomodo ha chiuso un round di investimento da 34,5 milioni di euro1 con il lead investor Fasanara Capital e altri fondi, Exor incluso. Si tratta del un round pre-seed, dedicato alle aziende in uno stadio embrionale, più alto di sempre in Italia.

Con una suite di soluzioni innovative per la rateizzazione dei pagamenti, Qomodo mira a trasformare le spese improvvise in opportunità flessibili per i consumatori e di crescita per i commercianti. Dopo aver conquistato la fiducia di oltre 500 commercianti in fase di stealth, la società è ora pronta a espandere la sua rete, puntando ad accogliere migliaia di rivenditori nei mesi a venire.

Cos’è Qomodo

L’evoluzione del settore finanziario è indissolubilmente legata all’innovazione tecnologica, che ridefinisce continuamente i confini delle transazioni commerciali. In questo contesto si inserisce Qomodo, che nasce nel 2023 con l’obiettivo di portare un approccio tutto nuovo al mondo dei pagamenti digitali.

La mission di Qomodo è duplice: da un lato, mira a offrire agli esercenti un sistema di pagamento che semplifica e velocizza l’incasso, liberandoli dallo stress dei pagamenti in ritardo e dal dover continuamente sollecitare clienti e stakeholders.

Dall’altro, vuole assicurare ai consumatori la possibilità di affrontare spese essenziali e imprevedibili attraverso metodi di pagamento a rate flessibili e accessibili.

Qomodo si propone quindi come il “semplificatore” del commercio, un alleato per gli esercenti che, grazie alla certezza di incassi immediati e sicuri, possono concentrarsi sulla crescita del proprio business.

Una certezza finanziaria che si traduce in una maggiore propensione dei clienti ad effettuare acquisti, favoriti dalle innovative soluzioni Buy Now Pay Later, che permettono di dilazionare il pagamento senza interessi.

soldo business

Come funziona Qomodo

Qomodo funziona come una piattaforma di incasso progettata per agevolare gli esercenti nella gestione delle entrate. Con una dashboard centralizzata, gli utenti possono monitorare vari aspetti delle vendite, dall’andamento degli incassi su base giornaliera, settimanale o mensile, alla verifica dello scontrino medio e dei trend di vendita.

La piattaforma consente anche di tracciare i pagamenti rateali, sia quelli richiesti che quelli approvati, oltre ai pagamenti ricevuti tramite Qomodo.

Per assistere i commercianti, la fintech offre un servizio di supporto composto da un call center disponibile tutti i giorni e un team di account manager dedicati a fornire formazione e assistenza per l’attivazione e l’utilizzo dei prodotti.

La formula “Buy now pay later”

La formula “Buy Now Pay Later” (BNPL) o “Paga con Qomodo”, offre ai clienti la possibilità di effettuare acquisti rateizzando il pagamento senza interessi. Il processo è rapido e privo di burocrazia: il cliente sceglie il piano rateale e, in circa 30 secondi, riceve un’approvazione senza la necessità di presentare documentazione aggiuntiva.

La richiesta di rateizzazione viene inviata dall’esercente al cliente tramite e-mail, SMS o WhatsApp e, con tassi di accettazione superiori al 90%, la maggior parte delle richieste viene approvata velocemente.

Qomodo salda poi l’intero importo all’esercente, applicando una commissione fissa semplificando i processi di finanziamento rispetto alle modalità tradizionali più lente e onerose.

paga con qomodo
tot business

L’opzione “Paga al volo”

L’opzione “Paga al volo” di Qomodo offre invece una modalità innovativa di POS digitale, che consente agli esercenti di ricevere pagamenti da remoto, utilizzando il sistema pay-by-link per gestire transazioni per vendite di prodotti o servizi erogati a distanza.

Inoltre, con la tecnologia Tap-to-phone, gli smartphone Android possono trasformarsi in dispositivi SoftPOS, abilitati a processare pagamenti contactless. Queste soluzioni offrono agli esercenti flessibilità e praticità, permettendo transazioni sicure e veloci senza il bisogno di hardware POS tradizionali.

paga al volo qomodo

Il POS di Qomodo

Per chi non vuole rinunciare al POS fisico, il POS di Qomodo, modello PAX A920Pro, è una soluzione di pagamento di alta qualità pensata per i negozi fisici, che combina funzionalità avanzate con costi contenuti.

Dotato di tecnologia contactless, lettore di chip e banda magnetica, funziona con il sistema operativo Android e dispone di uno schermo interamente touch screen.

qomodo pos

Per garantire la massima connettività, il dispositivo supporta la rete 4G con opzione multi-sim e può operare sia in modalità wireless sia da postazione fissa. Include inoltre una stampante integrata per le ricevute, promettendo prestazioni elevate a costi ridotti.

Qomodo offre una tariffa di commissione fissa dello 0,99% sul fatturato annuo delle carte e un canone mensile azzerato, rappresentando così una proposta competitiva nel mercato dei sistemi di pagamento.

Qomodo – FAQ

Che tipo di commercianti possono utilizzare Qomodo?

Qomodo è progettata per tutti i tipi di commercianti fisici, dai piccoli negozi indipendenti alle grandi catene al dettaglio, che cercano di implementare opzioni di pagamento flessibili e moderne per migliorare l’esperienza del cliente e semplificare la gestione delle vendite.

Come garantisce Qomodo la sicurezza delle transazioni?

Qomodo utilizza sistemi di sicurezza avanzati conforme agli standard del settore per proteggere tutte le transazioni. Inoltre, la tecnologia Tap-to-phone trasforma gli smartphone in POS sicuri, senza necessità di hardware aggiuntivo.

Ci sono costi nascosti associati all’uso di Qomodo?

No, Qomodo si impegna a mantenere una struttura di costi trasparente. Offre commissioni fisse competitive e un canone mensile azzerato, assicurando ai commercianti una piena consapevolezza dei costi associati al servizio.

  1. Comunicato stampa 7/11/23, Qomodo.me ↩︎
Autore
Classe 1994, immediatamente dopo gli studi ho scelto di intraprendere una carriera nel Project Management in ambito di progetti Erasmus+ per EPS. Questo mi ha portato ad approfondire in particolare le tematiche inerenti alla fiscalità delle PMI, anche se la mia area di expertise risulta oggi molto più ampia in questo ambito. Oggi sono copywriter freelance appassionata di scrittura e di innovazione per le piccole e medie imprese.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.