Fisco online più semplice: ultimi provvedimenti dell’Agenzia delle Entrate

Per poter svolgere alcuni adempimenti verso il fisco, ad oggi è possibile utilizzare la piattaforma online, ecco le ultime novità in materia di semplificazione.

di Valeria Oggero

Adv

Fisco online
  • Il fisco ha una accessibilità online sempre più semplice, oggi anche con la Carta di Identità Elettronica.
  • Raggiungere i servizi dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Entrate – Riscossioni ad oggi diventa più semplice con le piattaforme online.
  • Garantire l’accesso ad una persona di fiducia alla propria area riservata è più semplice, anche tramite videochiamata.

La digitalizzazione consente di semplificare diversi passaggi che riguardano servizi proposti dal fisco al cittadino. Attualmente è infatti possibile accedere a diverse funzionalità dalle piattaforme online, e rispettare gli obblighi di legge riguardo al versamento delle tasse e alle dichiarazioni in modo semplificato.

Recentemente è stata data una disposizione per cui è possibile accedere ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate – Riscossioni in modo più facile, anche senza SPID, ovvero tramite la Carta di Identità Elettronica, la CIE. Questo passaggio semplifica ulteriormente le possibilità di accedere ai servizi offerti dall’Agenzia.

Inoltre, vengono semplificate anche le procedure per poter accedere ad un’area riservata per chi ha autorizzato una persona di fiducia. Vediamo nel dettaglio cosa cambia.

Fisco online: accedere all’Agenzia delle Entrate – Riscossione

Nell’ultimo periodo l’Agenzia delle Entrate ha offerto diversi servizi in modo semplificato con l’accesso online al portale tramite credenziali digitali. Anche per il portale dedicato alla riscossione dei debiti, ovvero www.agenziaentrateriscossione.gov.it la digitalizzazione consente ai contribuenti di accedere a diverse procedure semplificate online.

Tramite questo portale il contribuente può accedere ad alcuni servizi importanti che riguardano anche il pagamento dei debiti verso il fisco. Un esempio è la rottamazione quater, per cui il cittadino può accedere per richiedere di aderire all’agevolazione utilizzando questo portale.

L’ultima novità però riguarda una semplificazione sulle credenziali digitali stesse che si possono utilizzare. In particolare, è possibile accedere al sito anche utilizzando solamente la CIE, ovvero la Carta di Identità Elettronica.

Questo strumento può essere usato al posto dello SPID, oppure di Fisconline o Entratel. Con la CIE è possibile quindi accedere sia al portale dell’Agenzia delle Entrate che a quello dedicato alla Riscossione, senza necessariamente possedere le altre credenziali digitali.

Ad oggi la CIE può anche essere utilizzata per accedere all’app “Io”, strumento utilizzato anche da smartphone per accedere ad alcuni servizi e documenti. In questi mesi si ipotizza anche che lo SPID verrà sostituito dalla CIE, tuttavia su questo ancora non ci sono decisioni definitive.


Quali servizi sono accessibili con la CIE

Con la Carta di Identità Elettronica attualmente è possibile accedere a diversi servizi online, ed è possibile svolgere diverse operazioni, come:

Già nel 2020 gli accessi all’area riservata dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione sono stati 5 milioni, segno che questi strumenti facilitano l’utilizzo dei servizi proposti a tema fiscale.

tot business

Fisco online: la delega all’accesso

In alcuni casi è possibile delegare all’accesso online al proprio cassetto fiscale una persona di fiducia. Il recente provvedimento n. 130859 dell’Agenzia delle Entrate stabilisce alcune importanti novità: non è più necessario presentare la richiesta annualmente, ma questa può avvenire anche in videochiamata.

La procedura per l’accesso di persone fisiche di fiducia viene equiparata a quella per i rappresentanti legali, e come spiega l’Agenzia delle Entrate, l’obiettivo è il seguente:

“agevolare ulteriormente l’accesso e la fruizione dei servizi on line da parte dei contribuenti con difficoltà nell’utilizzo dei sistemi telematici o con scarse competenze informatiche.”

A partire dal 20 aprile 2023 non è più necessario utilizzare un apposito modulo per presentare l’istanza, ma è sufficiente utilizzare il servizio disponibile sulla piattaforma online. Inoltre, può anche essere sufficiente una videochiamata.

In questo modo è anche più semplice ripresentare la richiesta ogni anno da parte di soggetti che rinnovano questo tipo di delega.

Fisco online più semplice – Domande frequenti

Come si accede al sito dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione?

Si può accedere con servizi Fisconline e Entratel, con lo SPID o recentemente è stata data la possibilità di accedere anche con la Carta di Identità Elettronica.

Quali servizi sono accessibili online con la CIE?

Con la CIE è possibile accedere a diversi servizi e svolgere alcuni adempimenti fiscali: ecco la lista completa delle possibilità.

Come funziona la delega all’accesso al cassetto fiscale ad un’altra persona?

Recentemente sono state semplificate le procedure per l’autorizzazione annuale, per cui è sufficiente utilizzare una videochiamata.

Autore
Giornalista pubblicista, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.