Commercialista online: cosa fa, quanto costa, perché conviene

Perché scegliere un commercialista online rispetto a uno tradizionale? Prima di tutto per risparmiare sui costi, e per avere accesso a tanti servizi direttamente dal proprio PC. Scopri qui come funziona il servizio.

Commercialista online: cosa fa, quanto costa, perché conviene
  • Quella del commercialista online è una figura che si è diffusa molto grazie a internet. 
  • Svolge i servizi tipici di un commercialista tradizionale, ma servendosi di mezzi tecnologici, in particolare di piattaforme digitali
  • Scegliere un commercialista online potrebbe essere molto conveniente non solo per il proprio risparmio, ma anche dal punto di vista pratico. 

Il commercialista online è un professionista che opera da remoto, servendosi delle tecnologie informatiche e delle potenzialità del web per fornire i propri servizi e semplificarne l’accesso ai propri clienti. 

La ricerca di un bravo commercialista può diventare un vero e proprio cruccio per chi ha appena aperto la Partita IVA e non ha ancora un fatturato annuo elevato, considerate le spese da sostenere, che si devono corrispondere al professionista scelto.

Un commercialista online si caratterizza in genere per tariffe più basse, perfette per chi ha iniziato da poco o per chi, pur lavorando come libero professionista da tanto tempo, avrebbe bisogno di ottimizzare questo aspetto economico. Tuttavia un commercialista online può anche avere il vantaggio di essere specializzato in uno o alcuni settori.

Cos’è il commercialista online

Un commercialista online offre l’assistenza fiscale tipica di un commercialista tradizionale, ma lo fa in modo diverso, ovvero utilizzando delle piattaforme che permettono al cliente di accedere ai principali servizi di cui ha bisogno, da casa. 

In genere, scegliere un commercialista online prevede la sottoscrizione di un abbonamento annuale, nel quale sono inclusi diversi servizi disponibili su una piattaforma digitale, alla quale si può avere accesso inserendo username e password. 

Dalla piattaforma, sarà per esempio possibile:

  • emettere le fatture mensili e avere accesso a un sistema che calcola il modo automatico il proprio fatturato annuo;
  • gestire in modo semplificato gli adempimenti fiscali obbligatori;
  • avere accesso a un sistema di notifiche che consente di ricordare le scadenze fiscali e previdenziali;
  • ricevere assistenza dedicata al telefono oppure via email o chat. 
commercialista online come funziona

Commercialista online: come funziona

Il commercialista online è una figura molto ricercata negli ultimi anni: i nativi digitali, quindi coloro che sono abituati a lavorare con i mezzi informatici, sono più propensi ad affidarsi a un servizio di questo tipo.

I meno avvezzi alle nuove tecnologie, invece, potrebbero avere qualche freno iniziale nella scelta di un consulente da remoto. Si pensi, per esempio, al target medio che sceglie di sottoscrivere un conto corrente online e di affidare i propri soldi ai servizi di internet e home banking: sono più i giovani a farlo, con picchi che si raggiungono tra gli under 30. 

Discorso simile può essere fatto per il commercialista online: ecco perché illustrare quali siano le principali differenze rispetto a un commercialista tradizionale potrebbe essere utile per comprenderne i benefici. 

Un commercialista online non è meno professionale rispetto al professionista tradizionale, che opera in uno studio e con il quale ci si interfaccia dal vivo, almeno una volta all’anno, in occasione della dichiarazione dei redditi. 

La qualità del servizio offerto non viene dunque ridotta o in qualche modo compromessa: quello che cambia realmente è il modo in cui il servizio viene prestato al cliente, con indubbi vantaggi per quest’ultimo. 

Prendiamo per esempio il caso di un commercialista online che viene scelto per la gestione contabile e amministrativa della propria Partita IVA. Il cliente non dovrà occuparsi delle pratiche amministrative relative alla Partita IVA, e avrà a sua disposizione un consulente che potrà rispondere a tutti i dubbi fiscali, in qualsiasi momento e direttamente da casa. 

Non sarà necessario pagare una commissione se si avrà bisogno di supporto, in quanto un abbonamento a uno dei servizi di commercialista online disponibili prevede assistenza costante inclusa nel prezzo. In questo modo ci si potrà dedicare assiduamente alla propria attività, senza il pensiero di dover gestire anche i cavilli fiscali. 

Gli strumenti di un commercialista online 

Quali sono gli strumenti messi a disposizione da un commercialista online ai propri clienti? Come anticipato in precedenza, una prima funzionalità consiste nell’emissione delle fatture, che vengono inserite in automatico in un database digitale

In questo modo, è possibile:

  1. tenere traccia del totale delle fatture che sono state emesse in un anno fiscale;
  2. avere le fatture sempre a portata di mano in caso di controlli;
  3. disporre di un sistema di conteggio automatico, attraverso il quale monitorare, mese per mese, l’andamento degli incassi e, dunque, della propria attività. 

Perché tutto questo risulta vantaggioso? Per il fatto che i documenti si possono caricare dal proprio PC (sarà sufficiente avere accesso a una rete internet), senza dover uscire di casa o fissare un appuntamento per portare fisicamente al commercialista i documenti dei quali ha bisogno.  

Le piattaforme disponibili oggi prevedono anche:

  • il servizio di fatturazione elettronica, che è obbligatorio dal 1° luglio anche per molti professionisti che operano in regime forfettario;
  • la previsione delle tasse in tempo reale, che permette di conoscere in anticipo a quanto ammontano le imposte e i contributi che si dovranno pagare (oltre alle scadenze fiscali da rispettare);
  • la ricezione online degli F24, che potranno essere pagati poi in autonomia direttamente dal web, effettuando l’accesso al servizio dell’Agenzia delle Entrate;
  • la ricezione di eventuali avvisi nell’ipotesi in cui fossero disponibili bonus o agevolazione riservate ai lavoratori autonomi o alle ditte individuali. In questo caso, si avrà anche la possibilità di essere supportati nella procedura da seguire per poter fare domanda;
  • strumenti di comunicazione rapida come la chat di messaggistica integrata o piattaforme apposite per la gestione di videoconferenze;
  • utilizzo di un gestionale contabile o per la conservazione dei documenti fiscali importanti.

Una piattaforma online consente anche di indicare, rispondendo a un semplice questionario, i dati necessari al commercialista per la presentazione della dichiarazione dei redditi, nel rispetto delle scadenze previste dalla legge. 

Il tutto viene semplificato dalla possibilità per il commercialista online di avere accesso al cassetto fiscale del cliente: si possono così scaricare tutti i documenti necessari (si pensi alle CU per la compilazione della dichiarazione dei redditi), in totale autonomia.

Il cliente non deve dunque mai spostarsi da casa e, in generale, non viene disturbato dal commercialista, tranne nel caso in cui dovessero esserci delle difformità tra le sue fatture e la Certificazione Unica di un dato committente. 

scelta commercialista online

Commercialista online con regime forfettario

Ogni regime fiscale segue adempimenti differenti, per cui il professionista può avere bisogno del commercialista per motivazioni differenti: per esempio, con il regime fiscale agevolato forfettario, potrebbe essere necessario il supporto di un professionista per la gestione giornaliera, e per adempimenti e contabilità specifici. Per esempio, un commercialista online potrebbe essere utile a chi lavora con questo regime fiscale per:

  • l’apertura della Partita IVA;
  • la fatturazione elettronica;
  • l’invio della dichiarazione dei redditi e dei modelli F24 da pagare;
  • eventuale calcolo dell’IMU o della TASI;
  • il modello Intrastat. 

Il commercialista online per chi opera in regime forfettario potrebbe essere poi interpellato per registrare le fatture emesse e i corrispettivi, avere un prospetto chiaro e facile da consultare dei propri fatturati, per essere informati sulla presenza di un eventuale bonus fiscale al quale è possibile avere accesso presentando un’apposita domanda. 

Commercialista online per SRLS/SRL

Chi ha una SRL o una SRLS ha l’obbligo di tenere la contabilità, rispettando specifiche regole: avere un commercialista dedicato che possa fornire questo genere di supporto, a un prezzo più basso di un commercialista tradizionale, può fare la differenza nella gestione delle spese annuali. 

In questo caso, un servizio di commercialista online potrebbe dare supporto:

  • nella registrazione delle transazioni patrimoniali ed economiche, in entrata e in uscita;
  • nell’utilizzo dei libri o registri contabili, che sono obbligatori per legge. Vi rientrano per esempio il libro giornale, in cui registrare le operazioni che si effettuano ogni giorno, e il registro dei beni ammortizzabili, nel quale vengono inseriti i beni della società per i quali non è prevista la vendita (quali i capannoni industriali o i macchinari). 

In merito alla contabilità di una SRL, si può scegliere tra il regime contabile ordinario, per il quale sono obbligatori sia il libro giornale, sia il registro dei beni ammortizzabili e la redazione del bilancio di esercizio, e il regime contabile semplificato

La contabilità semplificata prevede un numero ridotto di obblighi: il libro giornale e la redazione del bilancio di esercizio, per esempio, non vi rientrano. Nonostante ciò, la presenza di un commercialista online per la gestione della contabilità aziendale rappresenta anche in questo caso un aspetto rilevante, da non sottovalutare. Il professionista potrà infatti offrire un valido supporto nel rispettare le scadenze fiscali e contabili che ci sono ogni anno. 

Oltra alla questione contabilità, nel caso di un’azienda, il commercialista potrà fornire sostegno anche dal punto di vista legale, per esempio nel caso di:

  • stesura contratti tra clienti e fornitori;
  • registrazione del marchio;
  • accordi di tipo commerciale;
  • tutto quello che riguarda la privacy e la gestione di un sito web. 
regime fiscale commercialista online

Quanto costa un commercialista online

Ipotizzando di dover trovare un commercialista che si occupi in sede della contabilità e degli adempimenti fiscali di una SRL, si stima un costo di 2.500 euro all’anno, al quale si potrebbe dover aggiungere anche l’IVA: questo nel caso in cui si scegliesse un servizio di tipo tradizionale. 

Per quanto riguarda, invece, la gestione di una Partita IVA con regime forfettario, il classico commercialista che lavora nel suo studio, potrebbe richiedere un pagamento di circa 700 euro. Con un commercialista online è possibile risparmiare, riuscendo ad abbattere tali costi. 

Un servizio di gestione fiscale e contabile per un professionista con il regime forfettario potrebbe aggirarsi tra i 300 e i 480 euro all’anno, mentre il discorso cambia nel caso di una società, per la quale si potrebbe spendere un importo di 150 euro al mese o poco più. 

Si tratta comunque di prezzi di massima, che potrebbero subire delle variazione al rialzo o al ribasso a seconda: 

  • della tipologia di cliente;
  • del servizio richiesto;
  • dell’area geografica (nelle grandi città è solitamente previsto un costo più alto);
  • della grandezza della SRL, quindi del numero di dipendenti, del volume d’affari, del regime di contabilità scelto in base al proprio fatturato e così via. 

Quello che si consiglia sempre di fare è effettuare un’analisi comparativa online, valutando i preventivi proposti dai vari professionisti dal vivo e online, in modo tale da comprendere i punti di forza e di debolezza, e la convenienza reale in relazione al rapporto qualità/prezzo. 

costo commercialista online

Quando scegliere un commercialista online? 

Chi inizia un’attività da zero ha sempre bisogno di un commercialista, a meno che non abbia qualcuno in famiglia che sia avvezzo nella questioni fiscale, anche solo per avere supporto nella scelta del codice Ateco legato alla propria attività. 

Quello che si tende a fare nella maggior parte dei casi consiste nello scegliere il commercialista generalista del proprio Comune, solitamente perché è l’unica alternativa disponibile. 

Oggi, però, ci sono tante possibilità offerte dal web: la scelta del commercialista online potrebbe rivelarsi essenziale quando si hanno delle esigenze specifiche, che un commercialista generico potrebbe non essere sempre in grado di risolvere.

Un commercialista online mette sempre a disposizione un team di professionisti, aggiornato sulle questioni fiscali, al quale rivolgersi in qualsiasi momento per la risoluzione di problemi di ogni sorta, e per cui è possibile scegliere il consulente fiscale più indicato. 

Migliori piattaforme di commercialisti online

Un servizio che viene offerto dalle piattaforme di commercialisti online è lapertura della Partita IVA, uno dei motivi principali per i quali i lavoratori alle prime armi scelgono di affidarsi a una piattaforma digitale.

Analizziamo alcune delle migliori piattaforme disponibili oggi, che permettono di avere accesso a un gran numero di servizi online in pochi semplici click, a un prezzo molto competitivo:

  1. Fiscozen;
  2. FlexTax;
  3. FiscoEasy. 

Non si tratta di studi di commercialisti che operano da remoto, ma di esperti in materia fiscale che lavorano a distanza, fornendo tutta la consulenza necessaria in termini di gestione della Partita IVA, tramite strumenti digitali, quindi anche con l’utilizzo di chat o email, videoconferenze e telefonate.

1. FiscoZen

FiscoZen è un servizio di consulenza fiscale online, con il quale è possibile dedicare più tempo alla propria attività imprenditoriale: sarà infatti il team dedicato che si occuperà di tutte le questioni fiscali e burocratiche. 

Attivando un abbonamento, il cui prezzo cambierà in relazione al proprio regime fiscale, si avrà a propria disposizione un consulente fiscale personale, esperto nell’attività specifica, pronto a rispondere agli eventuali dubbi al telefono, via mail e tramite chat (il tempo medio di risposta è di 2 minuti). 

Tra i servizi inclusi ci sono:

  • una piattaforma alla quale accedere da PC o app, nella quale si potranno salvare l’anagrafica dei propri clienti, le spese effettuate, le fatture emesse e quelle ricevute, oltre che monitorare la propria attività;
  • la dichiarazione dei redditi e gli altri adempimenti amministrativi previsti nel corso dell’anno;
  • la previsione delle imposte e dei contributi da pagare in base al proprio fatturato annuale;
  • la fatturazione elettronica, che prevede la conservazione online delle fatture, sulla base delle regole fissate dalla legge. 

Sarà anche possibile tenere monitorato il limite di ricavi, importante nel regime fiscale se non si vuole rischiare di non poter più avere accesso alle agevolazioni sulle imposte (che, ricordiamo, è pari a 65.000 euro lordi all’anno). 

FiscoZen prevede un costo di:

  • 299 euro all’anno + IVA per i professionisti con regime forfettario;
  • 799 euro + IVA all’anno per chi ha il regime semplificato oppure quello ordinario. 

L’eventuale apertura della Partita IVA per le persone fisiche è inclusa, mentre sono previsti dei costi aggiuntivi in caso di:

  • apertura della Partita IVA per le ditte individuali, che richiede la registrazione alla Gestione INPS artigiani o commercianti per il versamento dei contributi previdenziali, i bolli e l’iscrizione alla Camera di Commercio: sono richiesti 200 euro + IVA;
  • dichiarazione dei redditi dell’anno precedente: si dovranno pagare 150 euro + IVA. 
piattaforme commercialista online

2. FlexTax

Tra le piattaforme alternative per avere accesso a un servizio di commercialista online troviamo anche FlexTax, la quale mette a disposizione un team di esperti in grado di ottimizzare il lavoro di ogni giorno. 

I professionisti della piattaforma, che sono un mix tra commercialisti, consulenti informatici e programmatori, sfrutta gli strumenti tecnologici offrendo un servizio di assistenza efficiente e tempestivo. La piattaforma FlexTax si caratterizza per la presenza di seguenti strumenti:

  1. FlexSupport: un modulo che consente di ricevere assistenza fiscale, dall’apertura della Partita IVA alla gestione della contabilità (si potrà contattare un professionista tramite ticket o la prenotazione della chiamata nella fascia oraria di propria preferenza);
  2. FlexTools: in cui sono presenti dei simulatori di tasse per il regime forfettario o dei calcolatori utili per il regime ordinario semplificato;
  3. FlexInvoice: per la gestione e l’emissione delle fatture elettroniche;
  4. FlexEconomy: sezione in cui si potranno caricare le fatture emesse in precedenza, le quietanze di pagamento, e in cui saranno disponibili dei report sull’andamento della propria attività;
  5. FlexDoc: in cui si potranno caricare invece documenti personali e legati alla gestione della propria Partita IVA. 

In merito ai costi da sostenere, si parla di 279 euro + IVA per l’apertura della Partita IVA e la gestione della contabilità dei professionisti con il regime forfettario, e di 449 euro + IVA per la contabilità di Artigiani e Commercianti che operano sempre nel regime forfettario. 

3. FiscoEasy

Ideata da uno studio di professionisti, commercialisti ed esperti contabili, FiscoEasy è una piattaforma di servizi online con la quale si può avere in pochi clic un commercialista, senza doversi muovere da casa propria. Tra i servizi inclusi, si annoverano:

  • apertura Partita IVA;
  • dichiarazione dei redditi;
  • contabilità online;
  • consulenza del lavoro;
  • rilevazioni contabili aggiuntive;
  • comunicazione fatture al Sistema Tessera Sanitaria;
  • calcolo plusvalenze sui conti correnti in valuta estera;
  • domande di esonero contributi INPS;
  • modello Intrastat;
  • pacchetto da 6 esterometri;
  • 10 ravvedimenti operosi. 

Ecco quali sono i costi previsti a seconda del proprio regime fiscale. 

Tipologia di servizioCosto
Contabilità regime forfettario350 euro all’anno
Contabilità regime semplificato500 euro all’anno
Contabilità in regime dei minimi450 euro all’anno
Apertura/chiusura Partita IVA50 euro una tantum
Fatture web (software per l’emissione delle fatture elettroniche)20 euro

Commercialista online: pro e contro

Alla luce di quanto detto fin qui, è possibile provare a stilare un elenco dei vantaggi derivanti dalla scelta di un commercialista online e dei possibili svantaggi. Intanto, è possibile sottolineare come, oltre a motivazioni di tipo economico, un problema reale che si ha con i commercialisti tradizionali è la comunicazione. 

Non sempre i professionisti o gli imprenditori conoscono gli adempimenti fiscali, o la terminologia utile per interfacciarsi con il fisco. Uno dei vantaggi della scelta di un commercialista online è il linguaggio: solitamente ad essere semplice non è soltanto la piattaforma da utilizzare per la propria contabilità, ma anche la comunicazione, che tende ad essere più semplice rispetto al commercialista tradizionale.

La presenza di glossari online e di un team al quale chiedere supporto anche via chat, quindi in momenti in cui un commercialista tradizionale non sarebbe reperibile, costituiscono punti a favore delle piattaforme online, al quale si aggiunge l’indubbia convenienza

Se si volesse trovare un difetto, ci sono dei casi in cui non si ha un supporto pratico effettivo (quindi qualcuno che svolga alcuni adempimenti per conto del cliente).

Per esempio, nel caso di una dichiarazione fiscale relativa all’anno precedente, in cui la piattaforma online non era ancora stata scelta, il libero professionista si trova a dover caricare, una ad una, le proprie fatture, dalla versione cartacea al formato digitale, per poterle avere a propria disposizione sulla piattaforma digitale. Tuttavia, i vantaggi sono decisamente maggiori rispetto agli svantaggi.

Hai bisogno di un commercialista online? Contatta subito Patitaiva.it. Ti mettiamo in contatto con un esperto di fisco vicino a te oppure specializzato nel tuo settore specifico.

In questo modo potrai essere assistito passo a passo da un esperto che conosce gli adempimenti e gli obblighi fiscali del tuo settore specifico, e per la tua attività. Non avrai accesso a una semplicemente piattaforma, ma a un professionista che potrai contattare e con il quale interagire da remoto.

Commercialista online – Domande frequenti

Quanto costa la consulenza di un commercialista online?

Un commercialista può costituire una spesa ingente, in particolare in alcune città: scopri quanto si risparmia con un commercialista online. 

Che differenza c’è tra commercialista online e commercialista tradizionale? 

A cambiare davvero tra un commercialista tradizionale e un commercialista online è il modo in cui viene erogata la consulenza, che nel secondo caso prevede l’utilizzo di tecnologie informatiche. 

Cosa si intende per consulenza fiscale online?

La consulenza fiscale consiste nel supporto a un professionista con la Partita IVA o a un’azienda per aiutarlo a rispettare e gestire in modo corretto tutti gli obblighi e le scadenze fiscali e contributive. La consulenza online può avere diversi vantaggi, ecco quali.

Autore
Foto dell'autore

Maria Saia

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Una laurea in Traduzione e un sogno nel cassetto: non vedere più le È con l'apostrofo al posto dell'accento online. La sua più grande passione - scrivere - è anche il suo lavoro: provate a cercarla su Google.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.