SumUp: quanto costa e come funziona il POS per le piccole attività

Piccoli imprenditori e professionisti possono ricevere i pagamenti con carta o a distanza con i POS di SumUp. Ecco quali sono i servizi offerti da SumUp, i costi e i vantaggi.

sumup
  • Con SumUp puoi accettare i pagamenti sia in negozio che online senza pagare alcun canone e senza costi nascosti, perché prevede solamente una commissione sulla transazione.
  • SumUp propone anche un suo conto corrente aziendale online gratuito per gestire le finanze dall’app e pagare con la carta aziendale.
  • Offre una soluzione personalizzata in base alle esigenze del business, con terminali POS e tante soluzioni di pagamento anche online.

Hai una piccola attività e cerchi una soluzione economica e comoda per ricevere i pagamenti online e in negozio? Allora SumUp potrebbe essere la scelta giusta per il tuo business.

La società di pagamenti mobili offre una lunga serie di servizi pensati per esercenti e liberi professionisti. Con i prodotti e i servizi SumUp potrai finalmente accettare pagamenti con carta ma anche incassare a distanza in modo semplice e, soprattutto, economico.

Oggi nei negozi sono sempre di più i clienti che decidono di pagare con le carte di credito, di debito o prepagate, e proprio per questo gli esercenti sono tenuti a munirsi di lettori POS.

Dai lettori di carte ai conti correnti aziendali, SumUp offre la possibilità anche ai piccoli imprenditori e alle piccole realtà di avere a disposizione gli strumenti tipici delle grandi attività.

In questa guida vedremo quali sono i servizi e le funzionalità proposte da SumUp, il suo nuovo conto corrente aziendale dedicato a professionisti e piccoli imprenditori, ma anche i costi per ogni servizio scelto.

Che cos’è SumUp?

SumUp è un Istituto di Moneta Elettronica autorizzato ad operare in Europa, una società specializzata in pagamenti mobili con sede a Londra e fondata nel 2011. Diventata un vero e proprio punto di riferimento in Europa, offre la possibilità anche alle piccole aziende e ai professionisti di accettare pagamenti online e in negozio, ma anche di usufruire di servizi di pagamento innovativi.

L’obiettivo che SumUp si è posto è quello di rendere accessibili le soluzioni di pagamento anche alle piccole realtà. Dai lettori di carte alle soluzioni da remoto, la società permette di incassare con i suoi servizi sia in presenza che a distanza, così da aiutare i piccoli imprenditori a far crescere il proprio business.

Commissioni Sumup

Senza banca e senza canone, la società inglese offre un servizio semplice e chiaro, senza costi nascosti: ricevi i pagamenti con carta dai clienti direttamente sul tuo conto corrente utilizzando il POS virtuale di SumUp.

L’istituto di pagamento inglese è autorizzato da FCA e ha ottenuto numerose certificazioni di conformità con gli standard di sicurezza.


Come funziona SumUp?

La piattaforma di pagamenti di SumUp offre tutti gli strumenti utili ai piccoli imprenditori per ricevere i pagamenti con carta o a distanza.

I servizi offerti da SumUp sono:

  • lettori di carte POS;
  • pagamenti via Link;
  • buoni acquisti;
  • negozio online;
  • conto corrente aziendale online e carta prepagata aziendale;
  • fatturazione elettronica.

Il servizio principale per cui è popolare SumUp è sicuramente il lettore di carte, il POS fisico, disponibile in diverse versioni. Con questo strumento è possibile accettare pagamenti ricevuti con carte di pagamento.

Ma oltre ai lettori di carte, SumUp permette di ricevere pagamenti a distanza attraverso i cosiddetti link di pagamento o direttamente dal negozio online realizzato con SumUp.

Con SumUp si possono anche emettere fatture elettroniche conformi alle norme italiane (regolarmente collegate al Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate), oltre a generare buoni regalo.

Per una gestione ancora più semplice del business, con SumUp operazioni come transazioni e storni vengono aggiornate in tempo reale sulla piattaforma. Le operazioni si possono consultare in ogni momento sia da App SumUp e sia dal portale web.

Aprendo il conto corrente business SumUp, l’esercente o il libero professionista avrà accesso agli incassi in un solo giorno lavorativo, anche durante il fine settimana. Insieme al conto viene anche fornita la carta prepagata SumUp, utile per effettuare pagamenti su POS, online oppure per prelievi di contante.

I lettori di carte di SumUp

Per ricevere i pagamenti effettuati con le carte di credito, di debito o prepagate, SumUp mette a disposizione i suoi tre modelli di POS:

  • SumUp Air;
  • SumUp Solo;
  • SumUp 3G.

Ogni POS presenta caratteristiche diverse per adattarsi alle diverse esigenze dell’impresa o del professionista. Attraverso l’area personale, o Dashboard, si hanno a disposizione tantissime informazioni come:

  • resoconti dell’attività e da consegnare al commercialista;
  • account dipendenti;
  • catalogo prodotti;
  • ricevute da inviare ai clienti tramite SMS o email.

Si possono creare profili per ogni dipendente e gestire le loro prestazioni, ma anche gestire i prodotti venduti per ottimizzare le vendite.

I pagamenti ricevuti con il POS vengono accreditati direttamente sul conto corrente personale o aziendale entro 2 o 3 giorni lavorativi. Per i liberi professionisti e le ditte individuali è possibile utilizzare il conto personale. Dalla Dashboard si può monitorare lo stato dei pagamenti in ogni momento.

SumUp Air

Il POS SumUp Air è il più semplice da utilizzare e non prevede alcuna installazione. Basta scaricare l’app in pochi click direttamente sullo smartphone.

Questo POS è tascabile e leggero, ideale da portare ovunque. Basta connetterlo tramite Bluetooth e dati mobili, o in alternativa con il Wi-Fi. I pagamenti ricevuti con questo POS vengono accreditati sul conto corrente personale o aziendale entro 2 o 3 giorni lavorativi.

SumUp accetta tutte le carte, tutti i circuiti, tutti i metodi: Chip & Pin, contactless, Apple Pay e Google Pay. Per ricevere il pagamento basterà:

  1. Accedere all’App di SumUp e inserire l’ importo nella schermata principale;
  2. Attivare il Bluetooth e connettere il lettore di carte allo smartphone;
  3. Passare la carta in modalità contactless o inserire la carta ed il pin;
  4. Inviare la ricevuta tramite email o SMS, oppure stamparla.

Questo POS accetta fino a 500 transazioni con una carica. In più, è disponibile anche la versione con la base di ricarica.

Per configurare il POS Air bastano pochi semplici passaggi:

  1. Scarica l’app di SumUp dal tuo smartphone o tablet;
  2. Accendi il Bluetooth e assicurati di avere connessione dati o Wi-Fi attivi per connettere SumUp Air allot4 smartphone;
  3. Segui la guida dall’app per una breve configurazione;
  4. Conferma le tre cifre presenti nella parte posteriore del POS;
  5. Effettua la prima transazione di prova.

SumUp Solo

Il SumUp Solo è il POS con sim e dati gratuiti illimitati, con touchscreen e tascabile. Questo POS non necessita della connessione con lo smartphone, come nel caso del modello Air. Infatti, questo modello si può connettere tramite Wi-Fi o attraverso i dati internet della sim inserita nel POS.

Inclusa nel prezzo c’è anche la base di ricarica che si può sistemare sul bancone dell’attività per un design ancora più funzionale ed elegante. Oltre alla base di ricarica, è anche inclusa una cover in plexiglass per proteggere il POS dagli urti.

Il POS Solo accetta tutti i metodi di pagamento elettronici dei maggiori circuiti di carte nazionali e internazionali.

Per configurare il modello bisogna:

  1. Accendere Solo con l’apposito pulsante sulla destra del dispositivo;
  2. Toccare il menu a discesa e selezionare la lingua, poi cliccare su “Iniziamo”;
  3. Accedere al profilo SumUp e connettere il POS a una rete Wi-Fi;
  4. Cliccare “Scarica e installa” per iniziare.

SumUp 3G

Il modello SumUp 3G è il pos che permette di stampare le ricevute e non necessita dello smartphone per la connessione ad internet. Infatti, anche in questo caso i dati mobili sono inclusi e illimitati.

Ma la stampante non solo funge da base per il lettore POS, ma anche da base di ricarica, per mantenere il dispositivo sempre carico.

Per accettare i pagamenti con il POS 3G i passaggi da seguire sono:

  1. Inserire l’importo e confermare l’importo premendo il tasto verde;
  2. Accettare il pagamento con il metodo contactless, inserendo la carta, con Google Play ed Apple Pay;
  3. Inviare la ricevuta al cliente tramite email o SMS, oppure stamparla;
  4. Ricevere il pagamento sul conto entro 2-3 giorni lavorativi.

Prodotti SumUp: commissioni e costi

I tre sistemi POS non presentano alcun canone mensile, bensì una commissione sulle transazioni ed il costo di acquisto una tantum.

  • SumUp Air: €29 + 1,95% per transazione o €39 con base di ricarica;
  • SumUp Solo: €99 + 1,95% per transazione;
  • SumUp 3G: €149 + 1,95% per transazione.

Dopo aver ordinato il POS, questo viene spedito entro pochi giorni lavorativi e non sono previsti costi di spedizione.

Non essendoci costi fissi, si paga solamente quando si utilizza il POS, e senza costi nascosti.

Invece, per quanto riguarda i Pagamenti via Link è prevista una commissione del 2,50% solamente quando si riceve il pagamento.

Pagamenti Sumup

Credito d’imposta e agevolazioni

Con SumUp le imprese e i professionisti possono richiedere di accedere al credito d’imposta. Infatti, a partire dal 1° luglio 2020 il decreto fiscale secondo la legge 157/2019 prevede la possibilità di richiedere un credito d’imposta pari al 30% sulle commissioni pagate ai prestatori di servizi di pagamento digitali.

Inoltre, è previsto anche l’aumento del credito d’imposta dal 30% al 100% per le commissioni pagate nel periodo dal 1° luglio 2021 al 30 giugno 2022 nel caso l’esercente rispetti determinati requisiti.

Questo tipo di agevolazione del 30% è dedicata a tutte le attività di nuova apertura, ma anche già avviate, liberi professionisti o artigiani che offrono un servizio di pagamento tracciabile e che nell’anno precedente hanno accumulato ricavi e compensi per un importo inferiore ai 400.000 euro.

Invece il credito di impostalla al 100% è riservato agli esercenti che hanno collegato il lettore di carte a un registratore telematico, garantendo l’inalterabilità e la sicurezza dei dati. Inoltre, devono aver accumulato ricavi e compensi per un importo inferiore ai 400.000 euro.

Il conto corrente aziendale SumUp

Oltre ai servizi POS e ai pagamenti via Link, la società di pagamenti mobili propone agli imprenditori anche un conto corrente aziendale gratuito e digitale.

Senza canone mensile, il conto corrente aziendale è ottimo per incassare velocemente i pagamenti ricevuti con i POS SumUp, ma permette anche di pagare le bollette, pagare le merci, inviare e ricevere denaro con bonifici SEPA e pagare gli stipendi.

Il conto si può gestire direttamente dall’app o dal PC, e i pagamenti si possono effettuare con la carta prepagata aziendale contactless gratuita.

Nella carta sono inclusi 3 prelievi di contante gratuiti al mese. Superato questo limite è prevista la commissione del 2%.

SumUp – Domande Frequenti

Come richiedere i POS di SumUp?

Per richiedere uno dei POS di SumUp descritti in questo articolo bisogna registrarsi sul sito, selezionare il modello desiderato e cliccare “Acquista”. Procedendo con l’acquisto entro pochi giorni il POS verrà consegnato all’indirizzo indicato.

Come collegare SumUp al conto corrente?

Al momento della configurazione del profilo bisogna inserire le coordinate bancarie del conto corrente personale (per ditte individuali e liberi professionisti) o del conto business (per le società). Le coordinate si possono modificare in ogni momento.

Quali carte accetta SumUp?

I POS di SumUp accettano qualsiasi carta di credito o di debito con i circuiti Visa, V PAY, Mastercard, Maestro, American Express, Discover, Diners Club o Union Pay, ma anche pagamenti NFC tramite Google e Apple Pay. Scopri di più in questa recensione.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.