Contributi agricoltura: tutte le iniziative per il settore nel 2023

Come funzionano i contributi a fondo perduto per gli agricoltori e quali sono tutte le misure rivolte alle imprese che operano in questo settore.

Revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

agricoltura
  • Nel 2023 le imprese nel settore agricolo possono accedere a diversi tipi di contributi e agevolazioni.
  • I contributi a fondo perduto di Generazione Terra 2023 per acquistare terreni in modo agevolato sono terminati i primi mesi dell’anno, tuttavia ISMEA propone altre soluzioni vantaggiose.
  • Dal 27 luglio 2023 si sono svolte le erogazioni dei prestiti MIA di ISMEA con l’obiettivo di sostenere le imprese agricole dell’Emilia-Romagna e dei territori colpiti dalle alluvioni.

Sono molti i bonus ed i contributi a fondo perduto pensati per il settore agricolo messi in atto quest’anno. Alcune di queste iniziative hanno avuto un termine piuttosto rapido, perché a causa della presentazione di un numero elevato di domande, i fondi sono terminati velocemente.

Pensiamo ad esempio a Generazione Terra 2023, la misura rivolta ai giovani agricoltori, per cui è terminata la dotazione di risorse nei primi mesi dell’anno. Oltre a questa misura, anche “Più Impresa”, iniziativa di ISMEA rivolta all’imprenditoria femminile e giovanile, ha chiuso l’erogazione a causa del superamento della dotazione finanziaria.

Tuttavia il MASAF, il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste e il MEF, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, tramite il decreto 9 agosto 2023 hanno stabilito una nuova erogazione di contributi a fondo perduto per l’innovazione per le imprese agricole.

Oltre a questo, ISMEA propone ancora diversi sostegni e garanzie alle imprese del settore e alcuni sono destinati in particolar modo alle imprese che si trovano nelle zone colpite dalle alluvioni di maggio. Vediamo nel dettaglio quali sono i sostegni per cui i fondi sono già esauriti e quali invece, sono disponibili.

Contributi a fondo perduto ISMEA per l’agricoltura

La prima importante novità che riguarda da vicino le imprese agricole è quella sui contributi a fondo perduto che il MEF, in accordo con il MASAF, ha confermato per il prossimo periodo, con l’apposito decreto del 9 agosto 2023.

In particolare in questo caso si tratta di contributi dedicati all’innovazione tecnologica e digitale delle imprese che operano nell’agricoltura, nella pesca e nell’acquacoltura. Vengono destinati a questa iniziativa 75 milioni di euro per ogni anno, dal 2023 al 2025. Tra questi, 10 milioni sono riferiti alle PMI con sede operativa nelle zone colpite dalle alluvioni.

Le imprese interessate dovranno proporre investimenti per modernizzare e innovare i propri sistemi, in un range tra 70.000 euro a 500.000 euro (con limite minimo ridotto a 10.000 euro per le imprese nella pesca). L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sostenere la produttività delle aziende dell’agricoltura, della pesca e dell’acquacoltura, tramite l’impiego di strumenti innovativi.

fondo ismea agricoltura

Tra i requisiti per accedere, la PMI deve avere sede in Italia ed essere in attività da almeno due anni, non trovarsi in una situazione di difficoltà e non ricevere sostegni alternativi europei per il settore. Le imprese che accedono ai contributi devono innovare i propri macchinari, acquistarne a emissione zero, oppure investire nella pesca e nell’acquacoltura.

Recentemente ISMEA ha comunicato le modalità di erogazione del Fondo Innovazione, ovvero l’intervento a sostegno della produttività. La domanda di accesso al sostegno si può presentare dalle ore 12:00 del 15 novembre 2023, tramite sportello telematico ISMEA. Lo sportello seguirà i seguenti orari: dalle 12:00 alle 18:00 dal 16 novembre 2023.

nordvpn

Garanzie dirette ISMEA per le imprese agricole

ISMEA, l’Istituto di Servizi per il Mercato Agricolo Alimentare, è la principale promotrice delle agevolazioni rivolte al settore agricolo e offre diverse garanzie dirette, con l’obiettivo di facilitare per le PMI agricole e della pesca l’accesso al credito.

Le garanzie proposte contribuiscono a ridurre i tassi dei finanziamenti, intervenendo in alcune particolari condizioni tramite fideiussione, cogaranzia, controgaranzia e garanzia di portafoglio. Qui di seguito vediamo alcuni esempi di garanzie proposte da ISMEA:

  • Garanzia L25: è gratuita e copre i finanziamenti per le imprese agricole delle pesca, colpite dall’emergenza Covid-19;
  • Garanzia U35: copre le operazioni di credito entro i 62.000 euro per sostenere le imprese di fronte al caro energia, carburante e materie prime del 2021, con durata fino a 10 anni;
  • Garanzia GR8: è gratuita e copre i finanziamenti delle banche per le imprese agricole e della pesca che innovano i propri sistemi con impianti per produrre energia rinnovabile.

Visitando il sito ufficiale di ISMEA è possibile scoprire tutti i dettagli sulle garanzie, fideiussioni e controgaranzie proposte, oltre alle garanzie sussidiarie.

Bonus imprenditori agricoli: esonero contributivo INPS

agricoltura

Una misura interessante per il settore agricolo è quella che è stata soprannominata come “bonus imprenditori agricoli” e fa riferimento ad un esonero contributivo garantito dall’INPS. L’esonero è previsto per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali in concomitanza con le nuove iscrizioni alla previdenza agricola.

Tale bonus è disponibile per tutto l’anno 2023 e comporta l’esenzione totale dall’obbligo di procedere con il versamento dei contributi INPS per un massimo di 24 mesi. Questa agevolazione, già presente dal 2020, è stata confermata anche dalla Legge di Bilancio 2023, con l’obiettivo di incentivare l’imprenditoria in questo settore.

Per poter accedere a questa agevolazione, è necessario essere imprenditori agricoli o coltivatori diretti con iscrizione alla previdenza apposita dal 1 gennaio al 31 dicembre 2023 e avere meno di 40 anni di età.

L’esonero riguarda i contributi IVS e il contributo addizionale, mentre ne sono esclusi i contributi per la maternità e l’INAIL. Per accedere allo sgravio, è necessario presentare una domanda al sito INPS entro 120 giorni dall’inizio dell’attività, accedendo alla sezione “Esonero contributivo nuovi CD e IAP anno 2023 (CD/IAP2023)”.

hype business

Prestito MIA per imprese agricole alluvionate

nuovi macchinari

Un altro sostegno erogato da ISMEA è quello che coinvolge da vicino le zone che sono state colpite dall’alluvione di maggio 2023. Al momento i fondi per questa iniziativa sono terminati, tuttavia sono stati erogati alle imprese delle zone colpite 15 milioni di euro complessivi sotto forma di prestito.

Si tratta, per le imprese che hanno avuto accesso alla misura, di un prestito del valore nominale non inferiore a 3.000 euro, con una durata di 5 anni e due di preammortamento. Tutti gli oneri finanziari del prestito sono azzerati tramite contributo in regime de minimis, ovvero a tasso zero.

Misure terminate per le PMI agricole

Oltre alla misura destinata alle zone colpite dalle alluvioni, sono recentemente terminate anche quelle rivolte all’imprenditoria giovanile e femminile, tuttavia si attendono gli ulteriori sviluppi per sapere se verranno riproposti.

Ecco una lista delle misure proposte da ISMEA per cui le richieste sono attualmente chiuse:

  • Generazione Terra: questo intervento garantiva finanziamenti agevolati per i giovani agricoltori nell’acquisto di un terreno per ampliare la propria azienda agricola oppure avviare una nuova attività ed era rivolta agli imprenditori con età inferiore a 41 anni;
  • Più Impresa: questo sostegno era rivolto all’imprenditoria femminile e giovanile ed è stato registrato un boom delle domande di accesso nei primi mesi dell’anno;
  • ISMEA Investe, finanziamenti agevolati: questo sostegno ha garantito finanziamenti ipotecari agevolati per gli investimenti delle imprese per la produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli. La finestra temporale per le domande si è chiusa il 31 marzo 2023.

Data la conferma di nuovi contributi da parte del MEF e del MASAF, non è da escludere che queste misure possano essere riproposte, con una riapertura delle finestre temporali per effettuare la richiesta. Tuttavia su questo si possono fare solamente delle supposizioni, perché bisogna attendere i provvedimenti specifici ISMEA.

Contributi a fondo perduto – Domande frequenti

A quali contributi possono accedere le imprese nell’agricoltura?

Nel 2023 ISMEA ha introdotto numerose misure e contributi per l’agricoltura e alcune di queste sono terminate. Scopri qui quali sono ancora attive.

Come funziona lo sgravio contributivo per gli agricoltori?

I giovani agricoltori possono accedere per 24 mesi ad una esenzione dei contributi previdenziali, presentando un’apposita domanda all’INPS.

Cos’è Generazione Terra?

Generazione Terra 2023 è un’iniziativa ISMEA i cui fondi sono terminati a causa delle numerose richieste. Garantiva finanziamenti specifici per l’acquisto di terreni agricoli.

Come funziona il Fondo Innovazione ISMEA?

Il fondo garantisce alle imprese dell’agricoltura, della pesca e dell’acquacoltura di accedere a sostegni specifici per innovare i propri sistemi produttivi.

Quando si può accedere al Fondo Innovazione ISMEA?

Si potrà accedere al fondo presentando una domanda apposita a partire dal 15 novembre 2023.

Autore
Giornalista pubblicista, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.
Fact-Checked
Avatar di Giovanni Emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 22 Aprile 2024
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

4 risposte a “Contributi agricoltura: tutte le iniziative per il settore nel 2023”

  1. Avatar Ficarra Giusy
    Ficarra Giusy

    Buongiorno,

    la presente per chiedervi più info per quanto specificato in oggetto, premetto che
    sono una giovane donna di anni di 34 anni con diploma acquisito presso un istituto professionale alberghiero
    che vorrebbe intraprendere l’attività di coltivatore diretto.
    Ad oggi non sono ancora iscritta alla camera di commercio ma ho già individuato un terreno
    che vorrei acquistare di circa 5 ettari ma vorrei capire se ci sono delle agevolazioni
    sia per l’acquisto e sia per la gestione (es. piantumazione, acquisto macchine agricole).
    Potete gentilmente illustrarmi le agevolazioni che attualmente sono in essere e come potervi accedere?

    Rimango in attesa di una vostra cortese risposta, grazie.

    Giusy Ficarra

    1. Avatar Redazione Professionale
      Redazione Professionale

      Buongiorno,
      dipende dal luogo dove svolge l’attività e da altre caratteristiche specifiche che renderebbero necessario un approfondimento.

      Per attivare una consulenza con un nostro esperto: https://www.partitaiva.it/link/esperto 

      Grazie per averci iscritto

  2. Avatar Lino. Buttolo
    Lino. Buttolo

    Buonasera . sto aquistando una struttura agricola del valore di 250,000000 ho 60 anni circa 27 anni di lavoro solo autonomo ,vorebbe gentilmente aiutarmi sapere.quali contributi potri beneficiare .
    La ringrazio tanto

    1. Avatar Redazione Professionale
      Redazione Professionale

      Buonasera,
      è una questione da approfondire. Servirebbe analizzare il caso concreto. Può approfondire con un nostro esperto: https://www.partitaiva.it/link/esperto .

      Grazie per averci scritto

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.