Scadenze fiscali agosto 2023: ecco quali tenere a mente

Scopriamo quali sono le scadenze fiscali più importanti del mese di agosto. Un breve promemoria per non dimenticarle.

Adv

Le principali scadenze fiscali di agosto
  • Anche nel corso del mese di agosto ci sono importanti scadenze fiscali da rispettare;
  • L’appuntamento più importante, questa volta, cade il 21 agosto 2023;
  • Tra i versamenti da non dimenticare ci sono quelli previsti dell’Iva.

Agosto è un mese ricco di adempimenti per i contribuenti. Saltata la proroga per il versamento delle imposte per le partite IVA (il termine resta il 31 luglio), le scadenze fiscali da registrare in agenda si concentrano su due date: il 21 ed il 31 agosto.

Tra gli appuntamenti più importanti da ricordare rammentiamo il versamento dell’imposta sostitutiva dell’Irpef, che devono effettuare le persone fisiche. Ma anche il versamento dell’Iva: questa volta deve essere effettuata il 21 agosto e coinvolge i contribuenti mensili e quelli trimestrali.

Entro il 31 agosto, invece, deve essere effettuata la registrazione dei contratti di locazione. Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio le principali scadenze fiscali relative al mese di agosto.

21 agosto 2023: imposta sostitutiva dell’Irpef

Tra le scadenze fiscali del mese la prima cade il 21 agosto. I sostituti d’imposta dovranno provvedere a versare l’imposta sostitutiva dell’Irpef e delle relative addizionali regionali e comunali delle somme che sono state erogate ai lavoratori dipendenti nel corso del mese di luglio. I versamenti devono essere effettuati in relazione a incrementi di:

  • produttività;
  • redditività;
  • qualità;
  • efficienza;
  • innovazione

Il versamento deve essere effettuato attraverso un Modello F24 con modalità telematiche.

pleo business

21 agosto 2023: le scadenze fiscali per i soggetti Ires

Importanti scadenze fiscali anche per i soggetti Ires. Il 21 agosto devono essere effettuati i versamenti che risultano direttamente dalla dichiarazione dei redditi – Modello Redditi SC 2023 e Modello ENC 2023 – il cui periodo di imposta coincide con l’anno solare.

I soggetti coinvolti nel pagamento dell’IRES sono quelli che approvano il bilancio entro 120 giorni dal momento in cui chiudono l’esercizio. Questi contribuenti devono aver optato per il pagamento rateale ed aver effettuato il versamento entro lo scorso 20 giugno 2023: ad agosto deve essere versata la terza rata, con applicazione degli interessi nella misura dello 0,51%.

21 agosto 2023: altre scadenze fiscali. Lo split payment

Appuntamento da non dimenticare, sempre per il 21 agosto 2023, è quello relativo allo split payment, ossia il versamento dell’Iva che deriva direttamente dalla scissione dei pagamenti.

Obbligati ad assolvere a questo adempimento sono gli enti, gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato, che devono provvedere a versare imposte e contributi.

Allo stesso adempimento è tenuta la pubblica amministrazione autorizzata a detenere un conto corrente presso una qualsiasi banca convenzionata con l’Agenzia delle Entrate o presso gli uffici di Poste italiane.

L’adempimento prevede il versamento dell’iva dovuta a seguito della scissione dei pagamenti effettuati nel corso del mese di luglio.

revolut business

31 agosto 2023: le scadenze fiscali relative agli affitti

Entro il 31 agosto 2023 è necessario effettuare la registrazione dei contratti di locazione. I diretti interessati, inoltre, sono tenuti al versamento dell’imposta di registro.

Nel caso in cui i contraenti il contratto di affitto dovessero non aver optato per la cedolare secca sono tenuti al versamento dell’imposta di registro sui contratti stipulati in data 1° agosto 2023 o rinnovati tacitamente a decorrere dalla stessa data.

Il versamento deve essere effettuato tramite Modello F24 versamenti con elementi identificativi (F24 ELIDE).

31 agosto 2023: versamento imposte per i non titolari di partita Iva

Entro il 31 agosto 2023 devono effettuare i versamenti risultanti dalla dichiarazione dei redditi i contribuenti non titolari di partita Iva. Devono passare alla cassa i soggetti che hanno scelto di effettuare il pagamento rateale e che abbiano provveduto ad effettuare il primo versamento entro il 30 giugno 2023.

Ad agosto si effettua il versamento della terza rata risultante dalle dichiarazioni annuali: il pagamento è effettuato a titolo di saldo per l’anno 2022 e di primo acconto per l’anno 2023. Devono essere applicati gli interessi dello 0,66%.

soldo business

31 agosto 2023: compilazione del libro unico

Tra le scadenze fiscali che troviamo ad agosto vi è anche la compilazione del libro unico. Sono tenuti ad assolvere a questo obbligo i datori di lavoro privati con alcune eccezioni, tra le quali ricordiamo:

  • datori di lavoro domestici;
  • aziende individuali artigiane senza dipendenti;
  • società cooperative;
  • ogni altro tipo di società purché senza lavoratori subordinati;
  • imprese familiari che si avvalgono solo di coniugi, figli e altri parenti e affini.

31 agosto 2023: Uniemens

Uno delle più importanti scadenze fiscali previste per il 31 agosto è relativa all’invio Uniemens, che deve essere effettuata dai datori di lavori. I dati da inviare sono quelli relativi al mese di luglio e comprendono quelli:

  • retributivi;
  • contributivi;
  • dei lavoratori dipendenti;
  • tutte le informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali che servono per l’erogazione delle varie prestazioni.

Scadenze fiscali di agosto 2023 – Domande frequenti

Quali sono gli appuntamenti fiscali più importanti del mese di agosto?

Da non dimenticare c’è la scadenza del 21 agosto, quando è necessario versare l’Iva.

Quali altri adempimenti deve essere assolti nel corso del mese?

Sempre al 21 agosto devono effettuare i versamenti delle imposte i soggetti Ires, che hanno optato per i pagamenti rateali.

Chi è tenuto ad assolvere agli adempimenti relativi allo split payment?

L’operazione coinvolge esclusivamente gli uffici della pubblica amministrazione.

Autore
Foto dell'autore

Pierpaolo Molinengo

Giornalista

Ho una laurea in materie letterarie. Ho iniziato ad occuparmi di Economia fin dal 2002, concentrandomi dapprima sul mercato immobiliare, sul fisco e i mutui, per poi allargare i miei interessi ai mercati emergenti ed ai rapporti Usa-Russia. Scrivo di attualità, tasse, diritto, economia e finanza.

2 risposte a “Scadenze fiscali agosto 2023: ecco quali tenere a mente”

  1. Avatar Antoneta
    Antoneta

    Buongiorno vorrei sapere se questo sito può scaricare il cud del marito defunto colletti Paolo deceduto il 9.03.2023 perché io nn lavoro e devo informarmi se ho,il diritto alla pensione di reversibilità che sono moglie legittima del defunto marito con la dichiarazione di successione di notorietà. Colletti Paolo nato a prizzi provincia di Palermo il 14 .11. 40 .CLLPLA40S14H070I.

    1. Avatar Redazione Professionale
      Redazione Professionale

      Buongiorno,
      per la sua richiesta è attivabile una attività specifica di consulenza indirizzando una mail a amministrazione@partitaiva.it.

      Grazie per averci scritto

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.