Luce e Gas: le migliori offerte business per aziende e partite iva (Giugno 2024)

Con il passaggio al mercato libero sono aumentate in maniera esponenziale le offerte luce e gas per le aziende e partite IVA. Quali sono le migliori? Come scegliere quella più adatta alla tua attività d’impresa? Scopri quello che c’è da sapere.

di Gennaro Ottaviano

Adv

Offerta Luce e gas
  • Le offerte luce e gas per aziende e partite IVA sono soluzioni pensate per le attività di business al fine di ridurre i costi dell’energia.
  • Oggi sono diverse le migliori offerte di fornitura di luce e gas, sia se si vuole attivare un contratto singolo o ambedue le utenze.
  • Per valutare l’offerta più conveniente è utile prendere come riferimento alcuni parametri, come la tipologia di contratto, la tariffa, il costo della fornitura e i consumi della tua attività.

Confronta le migliori offerte luce e gas per partite IVA

Confronta prezzi

gratis su chetariffa.it

Le offerte luce e gas per aziende e partite IVA sono soluzioni pensate, dalle compagnie energetiche, per offrire tariffe sostenibili e adatte alle varie tipologie di imprese.

Con il passaggio obbligatorio dal mercato di maggior tutela al mercato libero, avvenuto nel 2021 per le piccole e medie imprese e conclusosi ad aprile del 2023 per le microimprese, confrontare le migliori soluzione di gas e luce per il tuo business diventa essenziale.

In questo modo, potrai ridurre uno dei costi di gestione fissi, che incidono sulla tua attività imprenditoriale, sia come professionista, sia come PMI. Tuttavia, se da un lato il mercato libero ha aperto le porte a miriade di aziende energetiche, dall’altro ciò non rende semplice individuare le offerte più adatte per la tua azienda.

Di seguito troverai il confronto delle migliori tariffe per partita IVA o impresa, con alcuni consigli pratici su cosa valutare, prima di sottoscrivere un contratto di luce e gas.

Luce e gas: migliori offerte per aziende e partite IVA

SocietàOfferta LuceOfferta GasCommercializzazione*
Eni Plenitude Placet0,0253 €/kWh0,1300 €/Smc16,00 €/mese
SorgeniaPUN + 0,037 €/kWhPSV + 0,2 €/Smc11,40 €/mese
Enel Energia PlacetPUN + 0,0396 € KWh0,17 €/Smc12,00 €/mese
Iren 4 BusinessPUN + 0,0462 €/kWhPSV + 0,444 €/Smc15,00 €/mese
A2A Smart BusinessPUN + 0.02900 €/kWhPSV + 0,12 €/Smc15,00 €/mese
Acea Flexy SpecialPUN + 0.025 €/kWhPSV + 0,03 €/Smc13,00 €/mese
* Servizi di commercializzazione da aggiungere sia a luce che gas. Richiedi il tuo preventivo per maggiori dettagli.

Qui in alto trovi alcune delle offerte più convenienti a Giugno 2024 per aziende e partite IVA, così come riportate dai singoli siti delle società di fornitura.

Ad esempio, Enel prevede soluzioni molto diversificate per le aziende e partite IVA, come l’offerta Energia Placet Variabile, con un costo di 0,09€/KWh, presente anche per il gas, con una spesa di 0,4€/Smc, e con l’opzione di scegliere anche la versione a prezzo fisso.

Anche la compagnia Iren ha creato un pacchetto definito 4 Business, con un prezzo bloccato per la luce, pari a 0,185€/KWh e per il gas a 0,83€/Smc.

Offerte interessanti anche quelle di Eni ed Edison che prevedono una tariffa fissa annuale sia per la luce, sia per il gas. Infine, puoi anche considerare i pacchetti di Sorgenia e A2A , con costi tra i più convenienti.

I prezzi inseriti sono aggiornati a dicembre 2023 e non si considerano eventuali promozioni. Se vuoi conoscere in tempo reale i prezzi di una fornitura, ti invitiamo a consultare i fogli informativi di ogni azienda o di siti specializzati nel comparare le tariffe (es. CheTariffa) in base alle necessità della tua attività.

Quali sono le caratteristiche delle offerte luce e gas per partita IVA

Per aziende e professionisti con partita IVA, i pacchetti luce e gas business hanno caratteristiche diverse rispetto a un’utenza domestica.

Alcune ditte individuali, PMI e società hanno esigenze di consumi molto diverse rispetto a quelle di una famiglia o una persona in casa.

Prima di soffermarti su come valutare un’offerta è importante, brevemente, considerare quali sono le voci che determinano il costo finale che devi pagare.

Quando esamini i dettagli di una bolletta, le principali voci di spesa sono:

  1. oneri di spesa;
  2. costo di trasporto;
  3. gestione del contatore;
  4. componente energia.

Con il mercato libero, le prime tre voci sono ormai stabilite dall’ARERA (Autorità di Regolamentazione per Energia Reti e Ambiente). Quindi qualunque fornitore vai a scegliere queste voci di spesa rimarranno sempre uguali.

Ciò che varia è la componente energia. Questo costo identifica il prezzo a cui il venditore ti vende la luce e il gas che, a sua volta, ha acquistato.

Come si stabilisce il prezzo della componente energia

Per la luce, il costo finale sarà composto dal PUN + un costo in euro a kWh. Il termine PUN indica il Prezzo Unico Nazionale, ovvero il prezzo dell’energia elettrica acquistata all’ingrosso, presso la Borsa Elettrica Italiana (IPEX).

Questo costo varia di mese in mese: se vuoi conoscerlo dovrai accedere al sito GME (Gestore Mercati Energetici) in cui sono visualizzabili i prezzi dell’energia in tempo reale.  A questo dovrai aggiungere una spesa che applicherà direttamente la società di fornitura.

Il sistema è simile per il gas. Qui, invece si parlerà di costo PSV (Punto Scambio Virtuale), un hub che è gestito dalla società Snam e che va a stabilire il prezzo del gas all’ingrosso. Anche in questo caso si deve aggiungere poi la tariffa del gestore.

Principali fornitori di luce e gas per il business

eni plenitude

Plenitude

  • Prezzo di mercato
  • Tariffe trasparenti
  • Tariffa luce monoraria o trioraria
sorgenia luce gas business

Sorgenia

  • Energia 100% da fonti rinnovabili
  • Gestione utenze 100% online
enel

Enel Gas e Luce

  • Energia 100% da fonti rinnovabili
  • Offerta trioraria per spendere meno notte e festivi
  • Soluzioni di ricarica veicoli elettrici
iren luce e gas business

Iren

  • Soluzioni per PMI, Condomini, PA e grandi aziende
  • 5+ offerte business differenti
edison luce e gas business

Edison

  • Offerte dedicate per riscaldamento e raffrescamento spazi commerciali
  • Progettazione e fornitura impianti fotovoltaici
illumia luce e gas business

Illumia

  • Consulente dedicato
  • Energia elettrica verde
acea luce e gas business

Acea

  • Attivazione e bolletta online
  • Energia 100% ECO
Se effettui un acquisto passando su uno di questi link, potremmo ricevere una commissione dalla società partner. Disclosure

Come scegliere la migliore offerta luce e gas: consigli pratici

Oggi, grazie al web le offerte luce e gas per le aziende e partite IVA sono davvero tante, alcune più convenienti di altre. Ciò rende a volte difficile comparare quale delle proposte di business è la più adatta per la tua attività professionale, di lavoratore autonomo o imprenditoriale. Tuttavia, puoi utilizzare alcuni parametri per risparmiare. Ecco quelli più interessanti:

  • sottoscrizione del contratto;
  • tipologia di offerta;
  • tariffa;
  • valutare i consumi della tua attività.

Una prima forma di risparmio è quello di valutare un’offerta online. Infatti, alcune società di fornitura permettono la sottoscrizione di nuovi contratti e la gestione degli stessi direttamente dal web. Ciò comporta a volte tariffe scontate, oltre a una riduzione di eventuali costi di sottoscrizione.

Invece, altre aziende prevedono la sottoscrizione con un incaricato, oppure recandosi verso un punto vendita. Tuttavia, se questo può sembrare una forma di penalizzazione, dall’altro è anche un punto di forza, dato che spesso sono previsti dei pacchetti completamente personalizzati.

Più preventivi diversi per luce e gas, senza impegno.

Confronta offerte

gratis su chetariffa.it

Tipologia di offerta

Altro aspetto da considerare riguarda la tipologia di offerta gas e luce. In questo caso, come professionista o azienda occorre fare attenzione ai seguenti aspetti:

  • tipologia di contratto;
  • prezzo della fornitura.

Alcune aziende offrono pacchetti singoli, solo luce o solo gas, mentre altri combinati. Questi ultimi spesso prevedono costi promozionali. Inoltre, i prezzi variano se devi attivare una nuova fornitura, oppure effettuare un trasferimento. Infatti, nel primo caso dovrai aggiungere eventuali costi di installazione del contatore, luce e gas, e di allacciamento della rete.

L’altro parametro da considerare è quello relativo al prezzo. Hai due opportunità:

  1. prezzo variabile: si applica un costo sull’energia o al gas, aggiunto al PUN o al PSV, stabilito nell’apposito mercato all’ingrosso. Può essere un vantaggio in momenti in cui i mercati energetici scendono.
  2. Prezzo fisso: viene stabilito un costo per tutto l’anno per la fornitura di elettricità. Il benefico è quello di preventivare la spesa di energia della tua società in anticipo, senza subire eventuali variazioni dei mercati energetici.

Quale tariffa energia business è più conveniente?

Per risparmiare sull’offerta luce e gas, devi valutare anche quale tipologia di tariffa adottare. Le opportunità sono due:

  1. tariffa multi-oraria;
  2. tariffa mono-oraria.

Il sistema per imprese e partite IVA è simile a quello delle utenze domestiche. Quindi con la tariffa multi-oraria saranno presenti tre fasce di consumo identificate dalla sigla “F”:

  • F1: dal lunedì al venerdì, 8.00 -19.00;
  • F2: dalle ore 7.00 alle 8.00 e dalle 19.00 alle 23.00, dal lunedì al venerdì, e dalle 7.00 alle 23.00 il sabato;
  • F3: tutti i giorni dalle 23.00 alle 7.00, e per tutte le ore della giornata della domenica e festivi.

Il costo varierà in base alla fascia in ordine decrescente. Quindi, il prezzo in F1 è quello più alto, mentre l’F3 è più basso. Una soluzione valida se la tua attività di business non si svolge solo in orari diurni, ma anche in quelli serali.

Invece, l’altra opportunità è quella della tariffa mono-oraria. In questo caso il prezzo dell’energia sarà bloccato per tutto l’arco della giornata. Da valutare se la tua attività si svolge solo ed esclusivamente durante il giorno.

Come risparmiare sull’offerta luce e gas: i consumi

Le tariffe luce per le aziende vengono calcolate in base alla potenza del contatore. Questo passaggio è utile per valutare a quale categoria di attività appartiene la tua impresa e preventivare una specifica spesa. Le tre principali categorie di clienti business e i loro consumi stimati1 sono le seguenti:

  • partite IVA professionali e piccole aziende: con un consumo annuo di energia fino ai 30.000 kWh e un massimo di 150 Smc/anno di gas;
  • imprese di medie dimensioni: il consumo è tra i 30.000 kWh e i 100.000 kWh per anno, mentre per il gas si arriva al tetto dei 100.000 Smc/anno.
  • attività di grandi dimensioni: per i consumi superiori ai parametri precedenti.

Ovviamente il costo delle tariffe andrà a variare, in rapporto alle dimensioni delle tua azienda e al relativo consumo annuo.

 Quale delle migliori offerte luce e gas per imprese scegliere?

La convenienza di un’offerta è strettamente legata alla tipologia di attività di impresa o professionale. In base a questo parametro e ai fattori che prima abbiamo indicato, puoi valutare quale contratto luce o gas può essere il più adatto per il tuo business.

Tuttavia, questo processo può essere spesso lungo, dato che devi accedere ai singoli siti, verificare le tariffe, considerare eventuali offerte e confrontarle con altre. Ciò diventa ancora più complicato quando vi sono delle promozioni che modificano i prezzi originari.

L’alternativa può essere quella di utilizzare un sito di comparazione. Grazie ad esso, puoi inserire le caratteristiche della tua impresa e avere in tempo reale, e soprattutto in pochi secondi, le migliori tariffe luce e gas per le partite IVA e le imprese.

Compara più offerte, scegli la migliore per il tuo business

Confronta preventivi

gratis su chetariffa.it

Offerte luce e gas per aziende e partite IVA: domande frequenti

Cos’è un’offerta luce e gas per aziende e partite IVA?

Le offerte luce e gas per imprese sono quelle tariffe specifiche nate per venire incontro alle esigenze dei clienti business, come le aziende o le partite IVA professionali.

Quali sono le migliori offerte luce e gas per aziende e partite IVA?

Ogni mese decine di fornitori lanciano una particolare offerta luce e gas dedicata a privati o partite IVA. Conviene appoggiarsi a siti di comparazione per semplificarsi la vita, risparmiare tempo e soldi e avere una panoramica a disposizione.

Come scegliere la migliore offerta luce e gas per aziende e partite IVA?

Puoi valutare le singole offerte presenti sui siti, oppure utilizzare un sistema di comparazione online, in modo da visualizzare solo quelle specifiche per la tua categoria di impresa. Scopri come fare nella nostra guida.

  1. Offerte Luce e Gas per Aziende, ricerca ProntoBolletta ↩︎
Autore
Foto dell'autore

Gennaro Ottaviano

Esperto di economia aziendale e gestionale

Laurea in Economia Aziendale presso il Politecnico di Lugano, appassionato di borse, mercati e investimenti finanziari. Ho competenze di diritto e gestione societaria, con esperienze amministrative. Scrivo di diritto, economia, finanza, marketing e gestione delle imprese.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.