Mancata approvazione del bilancio della società: quali sono le conseguenze e liquidazione

In caso di mancata approvazione del bilancio della società ci possono essere diverse conseguenze: dalla sanzione allo scioglimento della società.

di Valeria Oggero

Revisione a cura di Rosario EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

Mancata approvazione bilancio
  • Il bilancio d’esercizio è un particolare documento che deve essere redatto obbligatoriamente dalle società.
  • Tramite bilancio d’esercizio si individuano capacità economiche, patrimoniali e finanziarie delle aziende.
  • La mancata approvazione de bilancio della società porta ad una sanzione amministrativa in denaro.

Il bilancio di esercizio di una azienda è regolamentato dall’articolo 2423 del Codice Civile, e costituisce uno strumento fondamentale per una società. Gli amministratori sono tenuti quindi ogni anno a redigere il bilancio di esercizio dell’azienda, che contiene diversi elementi importanti.

Si tratta di un documento che include informazioni di natura economica e finanziaria dell’azienda, e patrimoniale. Il bilancio è obbligatorio per legge, e gli amministratori devono procedere per ogni anno di esercizio. La mancata presentazione del bilancio può essere dovuta a diversi motivi, riferiti agli amministratori o all’assemblea dei soci.

Tuttavia la legge stabilisce precise sanzioni amministrative per chi non procede a seguire questo obbligo, e ci sono anche importanti conseguenze per le società a livello fiscale. Vediamo i dettagli nell’articolo.

Cos’è il bilancio di esercizio

Il bilancio di esercizio è un documento obbligatorio per legge che tutte le società e aziende devono redigere ogni anno, e contiene informazioni di natura patrimoniale, economica e finanziaria relativamente all’azienda. A dover redigerlo sono i seguenti soggetti:

  • società di capitali: è obbligatorio entro certi schemi;
  • società di persone e imprese individuali: obbligatorio, ma lo schema è facoltativo.

Ad esempio, quando si apre una SRL va tenuto presente il bilancio tra gli adempimenti contabili. Il bilancio di esercizio è composto da diverse parti: quella relativa allo stato patrimoniale, economico, finanziario, la nota integrativa. Riporta in breve lo stato di salute di un’azienda, ovvero l’andamento generale nel corso di un anno.

In particolari casi, per società di piccole dimensioni, è possibile presentare il bilancio abbreviato, in una forma più semplificata. Esistono poi diversi tipi di bilanci, che possono cambiare in base ad alcune specifiche. Ad esempio il bilancio consuntivo e preventivo fanno riferimento ad un periodo già trascorso o ad un periodo futuro.

ma chi deve, nella pratica, presentare il bilancio? Se ne occupano gli amministratori della società, o chi ha diritto sulla stessa, e il bilancio deve essere approvato dall’assemblea dei soci.

Conseguenze mancata approvazione bilancio

Mancata approvazione bilancio società: le responsabilità

Le responsabilità di presentare il bilancio di esercizio sono quindi da ricondurre agli amministratori, che devono predisporre il bilancio di esercizio entro specifici termini, ma la responsabilità è anche dell’assemblea dei soci, che deve approvarlo.

Organo di controllo e amministratori sono quindi responsabili della redazione e della presentazione del bilancio di esercizio ogni anno, e in caso di mancato rispetto di questo obbligo si può incorrere in sanzioni amministrative in denaro e allo scioglimento della società.

Ricordiamo che dopo l’approvazione, il bilancio deve essere depositato al Registro delle Imprese, e successivamente la società deve procedere alla dichiarazione dei redditi, e anche in questo caso si tratta di obblighi di legge.

Mancata approvazione del bilancio: le conseguenze

Vediamo nel dettaglio quali sono le conseguenze della mancata approvazione del bilancio di esercizio. La legge prevede che in caso di mancata presentazione e approvazione del bilancio, i soggetti obbligati a queste operazioni possono essere sottoposti ad un’azione sociale di responsabilità, fino ad arrivare alla revoca dell’incarico (legge 2393 e 2383 del Codice Civile).

Se il progetto del bilancio non viene correttamente predisposto, non è possibile convocare l’assemblea dei soci, e la sanzione amministrativa in denaro comporta l’esborso in denaro che può variare da 1.032 a 6.197 euro per gli amministratori.

Nel caso invece in cui il progetto è stato presentato, ma l’assemblea dei soci non procede con l’approvazione, viene evidenziato il mal funzionamento della stessa, e la società può essere di conseguenza sciolta. In questi casi quindi si può arrivare alla procedura di liquidazione della società.

In alternativa se si presenta una situazione di sfiducia tra soci e amministratori, si può procedere con un atto di sfiducia e revoca degli amministratori.

Va ricordato che in ogni caso non presentare correttamente il bilancio di esercizio comporta un problema anche a livello fiscale, perché non è possibile proseguire con la dichiarazione dei redditi e con il corretto versamento delle tasse.

Se il progetto non viene approvato, gli amministratori possono quindi procedere comunque a presentarne la dichiarazione dei redditi, in base ai dati registrati. In caso contrario ci si può imbattere nelle conseguenze di un’evasione fiscale, con ulteriori sanzioni.

Liquidazione della società

La società può essere sciolta per mancato funzionamento dell’assemblea, ad esempio nella situazione di mancata approvazione del bilancio. A disciplinarne lo scioglimento è l’articolo 2484 comma 1, numero 3 del Codice civile.

Gli amministratori quindi possono provare a convocare l’assemblea per proporne la liquidazione, ovvero l’azienda viene chiusa e i beni ad essa collegati vengono messi in vendita. Se l’assemblea dei soci non risponde, l’amministratore può anche rivolgersi al tribunale.

C’è un caso particolare in cui può avvenire la chiusura senza liquidazione dell’azienda, ovvero se non viene depositato un bilancio della società per 5 anni consecutivi. Questa è una novità introdotta recentemente dal Decreto Semplificazioni.

Liquidazione società

Approvazione del bilancio: scadenze 2023

Ricapitoliamo qui di seguito quali sono per quest’anno le date da ricordare intorno alle diverse scadenze per il progetto e la presentazione del bilancio di esercizio:

  • progetto di bilancio: 1 aprile 2023, in casi straordinari 30 maggio 2023;
  • consegna PdB e relazione dell’organo di controllo: scadenza 1 aprile 2023, in casi straordinari 30 maggio 2023;
  • deposito presso la sede sociale del bilancio: scadenza 15 aprile 2023, in casi straordinari 13 giugno 2023;
  • convocazione dell’assemblea per l’approvazione del bilancio: scadenza 24 aprile 2023, in casi straordinari 21 giugno 2023;
  • delibera con l’approvazione dell’assemblea dei soci: scadenza 2 maggio 2023, in casi straordinari 29 giugno 2023;
  • deposito del bilancio in CCIAA: scadenza 1 giugno 2023, in casi straordinari 31 luglio 2023.

Mancata approvazione del bilancio – Domande frequenti

Cosa succede in caso di mancata approvazione del bilancio?

In questo caso la responsabilità può essere degli amministratori o dell’assemblea dei soci, in alcuni casi è prevista una sanzione amministrativa in denaro, in altri anche lo scioglimento della società. Ecco tutte le conseguenze.

Cos’è il bilancio di una società?

Il bilancio di una società è un documento che va redatto per obbligo di legge da parte delle aziende, e che contiene diverse informazioni sull’impresa dal punto di vista economico, finanziario e patrimoniale.

Entro quando va approvato il bilancio di esercizio?

Le aziende ogni hanno devono approvare il bilancio entro specifiche scadenze: ecco quali sono per il 2023.

Autore
Giornalista pubblicista, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.
Fact-Checked
Avatar di Rosario Emmi
Rosario Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 21 Maggio 2024
Dottore commercialista specializzato in startup e pmi innovative, operazioni di equity crowdfunding, e-commerce, food and casual dining. Con uno sguardo sempre rivolto al futuro, trova sistemi innovativi nello sviluppo dell’attività professionale.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.