Quando conviene aprire una SRL? Tutti i fattori da considerare

Aprire una SRL in alcuni casi può essere particolarmente conveniente: ecco quali sono i vantaggi e i fattori da considerare.

di Rosario Emmi

Revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

Quando conviene aprire Srl fattori
  • Quella della SRL è una delle forme giuridiche più apprezzate per avviare un’attività.
  • Aprire una SRL ha diversi vantaggi, tra cui una maggiore protezione del patrimonio personale rispetto ad altre forme giuridiche.
  • Non esiste una soglia di fatturato ideale per aprire una SRL, ma dipende dal caso specifico.

L’apertura di un’azienda è una scelta importante e impegnativa, che richiede una valutazione attenta dei rischi e delle opportunità. In particolare, la scelta della forma giuridica dell’impresa rappresenta un aspetto cruciale per la sua gestione e la sua crescita.

In questo contesto, la SRL rappresenta una delle forme giuridiche più diffuse e apprezzate dai titolari di imprese, grazie alla flessibilità che offre nella gestione degli affari e alla maggiore protezione del patrimonio personale rispetto all’impresa individuale.

Questo articolo si propone di analizzare quando conviene aprire una SRL, valutando i fattori che influenzano la scelta di questa forma giuridica.

Cos’è una SRL?

Una SRL, con acronimo di “società a responsabilità limitata“, è una forma giuridica di impresa che prevede la separazione tra il patrimonio personale dei soci e quello dell’impresa stessa. Questa forma giuridica è molto diffusa in Italia e rappresenta un compromesso tra la flessibilità dell’impresa individuale e la maggiore protezione offerta dalla società per azioni (SPA).

La SRL non prevede un numero minimo di soci, e inoltre la responsabilità dei soci è limitata alla quota di partecipazione al capitale sociale della società, pertanto i creditori dell’azienda non possono rivalersi sui beni personali dei soci.

La costituzione di una SRL richiede la definizione di un contratto sociale che stabilisca i diritti e le responsabilità dei soci, nonché l’indicazione del capitale sociale (ovvero l’insieme dei beni o delle risorse finanziarie che i soci mettono a disposizione per la costituzione dell’azienda).

Tra i vantaggi di aprire una SRL, rientrano la maggiore protezione del patrimonio personale rispetto all’impresa individuale, la possibilità di raccogliere maggiori finanziamenti, la flessibilità nella gestione dell’azienda e l’immagine di maggiore professionalità che l’impresa può trasmettere al mercato.

Tuttavia, anche la costituzione di una SRL richiede l’adempimento di specifici requisiti normativi, come l’iscrizione al Registro delle Imprese e il versamento del capitale sociale, nonché la gestione di una contabilità adeguata e l’osservanza di specifiche regole fiscali. Vediamo quando conviene aprire una SRL, analizzando i fattori che possono influenzare la scelta di questa forma giuridica.

Fattori e vantaggi aprire Srl

Quali sono i fattori da considerare per decidere se aprire una SRL

La decisione di costituire una SRL dipende da numerosi fattori che vanno attentamente valutati, sia dal punto di vista finanziario che operativo. Di seguito, elenchiamo alcuni dei fattori principali che possono influenzare la scelta di aprire una SRL:

  1. dimensioni dell’impresa: la SRL è una forma giuridica particolarmente adatta per le imprese di piccole e medie dimensioni. Nel caso di aziende con un elevato numero di dipendenti o con un fatturato molto elevato, potrebbe essere più conveniente valutare l’opzione della SPA, che offre maggiori possibilità di raccolta di capitali;
  2. protezione del patrimonio personale: se il titolare dell’impresa vuole proteggere il proprio patrimonio personale da eventuali debiti o responsabilità dell’azienda (con determinati limiti legati alla responsabilità personale dell’amministratore nella gestione), la SRL può rappresentare una scelta opportuna. Questo perché, come abbiamo visto nel punto precedente, la responsabilità dei soci è limitata al capitale sociale sottoscritto;
  3. opportunità di finanziamento: la costituzione di una SRL può offrire maggiori opportunità di finanziamento rispetto all’impresa individuale. Questo perché le banche e gli istituti finanziari sono solitamente più propensi a concedere prestiti o finanziamenti a società costituite;
  4. regimi agevolativi: l’apertura di una SRL può offrire l’opportunità di beneficiare di specifici “regimi” agevolativi, come ad esempio la possibilità di diventare startup innovativa e accedere a diversi benefici, fra cui la detrazione fiscale sugli investimenti;
  5. obiettivi dell’impresa: la scelta di costituire una SRL dipende anche dagli obiettivi dell’impresa e dalle esigenze operative. Se l’impresa ha l’obiettivo di crescere rapidamente o di operare in settori molto competitivi, la SRL può rappresentare una scelta più opportuna rispetto all’impresa individuale;
  6. costituzione online: la SRL, come la SRL semplificata, sono delle forme giuridiche per le quali è prevista la possibilità di costituire online la società attraverso una procedura speciale con la piattaforma del notariato, risparmiando anche sui costi di costituzione in caso di statuto standard

Quali sono le soglie possibili di fatturato per aprire una SRL

Non esiste una soglia di fatturato ideale per aprire una SRL, poiché la scelta di costituire una SRL dipende da numerosi fattori che vanno valutati caso per caso. Tuttavia, in generale, la SRL rappresenta una forma giuridica adatta soprattutto per le imprese di piccole e medie dimensioni, che non necessitano di un capitale sociale elevato per iniziare l’attività.

Ad esempio nel caso di una startup innovativa il fatturato non costituisce un fattore rilevante per l’apertura, poiché nella maggior parte dei casi parliamo di imprese nascenti che generalmente investono più in ricerca e sviluppo nei primi anni di vita, per cui capita spesso che il fatturato sia molto basso o assente.

Nel caso di una attività commerciale magari la soglia di fatturato potrebbe essere più bassa rispetto a una impresa di servizi (es. società di consulenza), o artigianale.

Una soglia indicativa minima potrebbe essere rappresentata dai 100.000 euro di fatturato, ma in alcune condizioni si potrebbe anche scendere fino a 50/60.000 euro. Al di sotto in genere non è molto consigliabile, ancor di più visto che il regime forfettario dal 2023 ha una soglia di ricavi abbastanza alta.

Al contrario, sicuramente è altamente suggerito passare a una forma giuridica più consona, come la SRL, nel caso in cui il fatturato superi determinate soglie, che potremmo indicare in 500.000 euro per impresa che si occupa di servizi e 800.000 euro per imprese di natura commerciale, che corrispondono ai limiti previsti per passare all’IVA mensile.

Non esiste tuttavia un limite certo e definito, perché comunque bisogna considerare molti fattori, come già indicato.

Motivi per aprire Srl

Altri motivi per cui conviene aprire una SRL

Certamente, la costituzione di una SRL può offrire numerosi vantaggi oltre a quelli già elencati. Di seguito, esploriamo altri motivi per cui può essere conveniente costituire una SRL:

  1. protezione del patrimonio personale: uno dei motivi principali per cui conviene aprire una SRL è la possibilità di proteggere il patrimonio personale del titolare. In caso di fallimento o di insoluti dell’impresa, infatti, i creditori non possono rivalersi sui beni personali dei soci, ma solo sulla quota di partecipazione al capitale sociale della società. Il tutto con limitazioni legate alla responsabilità personale degli amministratori nella gestione della società;
  2. gestione di team di lavoro: se l’impresa prevede l’impiego di dipendenti o collaboratori, la SRL può rappresentare una scelta più opportuna rispetto all’impresa individuale. Questo perché la SRL consente di gestire in modo più efficace i rapporti di lavoro e di definire in modo preciso le responsabilità dei soci;
  3. immagine professionale: la costituzione di una SRL può trasmettere al mercato un’immagine di maggiore professionalità e serietà rispetto all’impresa individuale. Questo perché la SRL è una forma giuridica riconosciuta e rispettata dal mondo imprenditoriale;
  4. responsabilità limitata: la responsabilità limitata dei soci è un altro vantaggio della SRL rispetto all’impresa individuale. Questo aspetto può rappresentare un elemento di rassicurazione per i potenziali investitori o collaboratori dell’impresa;
  5. maggiore possibilità di crescita: grazie alla maggiore flessibilità nella gestione dell’impresa e alla possibilità di raccogliere finanziamenti, la SRL può offrire maggiori opportunità di crescita rispetto all’impresa individuale.

In generale, la costituzione di una SRL può rappresentare una scelta molto conveniente per molti tipi di attività imprenditoriali, tuttavia, come sempre, è fondamentale valutare con attenzione tutti gli aspetti specifici del caso in questione. Si consiglia di rivolgersi a un commercialista o a un esperto del settore per valutare al meglio le proprie esigenze e scegliere la forma giuridica più adatta alle proprie attività.

Quando conviene aprire una SRL? – Domande frequenti

Quando conviene trasformare la propria attività in SRL?

Conviene procedere in questo modo quando aumentano gli utili. Ecco quali fattori considerare.

Aprire una SRL è conveniente?

Dipende dal caso specifico, tuttavia vanno considerati alcuni importanti vantaggi, come la protezione del patrimonio personale, l’accesso a regimi agevolativi, la gestione del team.

Quali sono le soglie di fatturato per aprire una SRL?

Non esiste una soglia di fatturato ideale per aprire una SRL, ma è possibile procedere in questo modo in base al caso specifico e al settore.

Argomenti Trattati:

Autore
Foto dell'autore

Rosario Emmi

Dottore commercialitsa

Dottore commercialista specializzato in startup e PMI innovative e in digitalizzazione processi aziendali con metodologie no-code. E' socio di Proclama SPA tra professionisti, prima società per azioni fra dottori commercialisti del sud Italia
Fact-Checked
Avatar di Giovanni Emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 20 Maggio 2024
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

4 commenti su “Quando conviene aprire una SRL? Tutti i fattori da considerare”

  1. Buongiorno, sono un Odontoiatra di Roma che lo scorso anno ho fatturato circa € 70.000 con spese di circa € 35.000 a parte versamenti previdenziali obbligatori ENPAM. Volevo sapere se avrei una convenienza fiscale oltre che gestionale per costituire una srls. Grazie

    Rispondi
    • Buongiorno,
      con i numeri prospettati non crediamo, a spanne, che ci possa essere una grande convenienza. Naturalmente sarebbe da valutare la situazione personale e il progetto di crescita.

      Grazie per averci scritto

      Rispondi
  2. Buongiorno sono un artigiano Termoidraulica nel campo assistenza,negli ultimi due anni il fatturato era intorno ai 200.000 euro con un utile di 65.000 secondo voi conviene a passare ad un srl o non c’è convenienza grazie mille

    Rispondi
    • Buongiorno,
      con 200k di fatturato potrebbe essere conveniente passare alla forma giuridica della srl. Non è detto che sia conveniente in termini di adempimenti e costi, tuttavia in un’ottica di crescita potrebbe essere vantaggioso.

      Grazie per averci scritto

      Rispondi

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.