Bando Brevetti+ 2023: chi può partecipare e con quali progetti

Bando Brevetti+ 2023 per le MPMI: disponibili fino a 140.000 euro per le PMI per servizi di valorizzazione economica dei brevetti. Scopri come funziona nell'articolo.

di Francesca Di Feo

Adv

bando brevetti+ 2023 chi puo partecipare
  • Il Bando Brevetti+ 2023 è un’iniziativa del governo italiano per sostenere le PMI italiane nella valorizzazione dei loro brevetti, mirando a rafforzare la loro presenza a livello nazionale e internazionale.
  • Il bando offre un contributo che può coprire fino all’80% delle spese per la valorizzazione dei brevetti, con un’attenzione particolare alle imprese che collaborano con enti di ricerca pubblici.
  • La procedura di candidatura inizia alle 12:00 del 24 ottobre 2023 e si chiude all’esaurimento delle risorse, con un budget totale di 20 milioni di euro.

Il rifinanziamento del Bando Brevetti+ 2023 rappresenta un’eccellente opportunità per le Piccole e Medie Imprese (PMI) italiane che puntano a valorizzare le proprie innovazioni e consolidare la loro presenza sia sul mercato nazionale che internazionale.

Promosso dal governo italiano, questo bando mira specificamente a sostenere le PMI nella valorizzazione e nello sfruttamento economico dei loro brevetti, offrendo loro risorse e supporto nell’affrontare le sfide del mercato globale.

Beneficiari del Bando Brevetti+ 2023

Il Bando Brevetti + 2023 si rivolge alle PMI, pilastri dell’economia italiana. In particolare:

  • PMI con sede in Italia: che siano di nuova costituzione o già stabilite, purché abbiano una presenza attiva e operativa nel territorio italiano;
  • detentori di brevetti: le aziende che detengono uno o più brevetti concessi in Italia dopo il 01/01/2022, o che hanno presentato domande di brevetto (nazionale, europeo o internazionale) con esito positivo nella ricerca a partire dal 01/01/2021;
  • status aziendale: le imprese devono essere regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese, in pieno esercizio dei propri diritti e non devono trovarsi in situazioni legali complesse come procedure concorsuali o liquidazione volontaria.

Come funziona Brevetti+

Il Bando Brevetti + 2023 offre un solido sostegno alle imprese attraverso agevolazioni economiche di rilievo.

Le imprese che risultano selezionate per questa iniziativa beneficiano di un contributo che si traduce in un cofinanziamento capace di coprire l’80% delle spese che esse affrontano per la valorizzazione dei loro brevetti.

Questo sostegno economico viene erogato attraverso un sistema strutturato in due possibilità:

  • tramite un anticipo che copre il 30% dell’intero contributo previsto, con fideiussione bancaria o polizza assicurativa a favore di Invitalia;
  • successivamente, in base ai progressi e ai risultati ottenuti nell’ambito del progetto, con una percentuale che può variare dal 30% al 60% del totale del contributo.

Inoltre, una particolare attenzione viene rivolta alle imprese che decidono di intraprendere collaborazioni con enti di ricerca pubblici.

Queste aziende, infatti, hanno l’opportunità di beneficiare di un contributo ancora più generoso, che può arrivare a coprire l’intero 100% delle spese sostenute, fungendo da ulteriore incentivo alla cooperazione e all’innovazione congiunta tra settore privato e pubblico.

Progetti ammissibili nel Bando Brevetti+ 2023

L’accesso alle agevolazioni offerte dal Bando Brevetti + 2023 non è universale, e richiede il rispetto di specifiche linee guida in merito alla natura e alle caratteristiche dei progetti presentati.

In primo luogo, è essenziale che ogni impresa si focalizzi sulla presentazione di un singolo progetto, che dovrà essere inerente a un unico brevetto. Ciò assicura una chiara specializzazione e un impegno mirato.

Ancora più fondamentale è che tale progetto non si limiti a una semplice descrizione, ma evidenzi con precisione e chiarezza il modo in cui l’impresa prevede di valorizzare economicamente il brevetto in questione.

bando brevetti+ 2023 chi puo partecipare

Ciò significa che deve emergere una visione strategica, e che i servizi richiesti nel contesto del progetto siano manifestamente in linea con tale visione, fungendo da catalizzatori per la realizzazione degli obiettivi preposti.

Le incentivi sono orientati all’acquisizione di servizi specialistici nelle aree di:

  • progettazione;
  • ingegnerizzazione e industrializzazione;
  • organizzazione e crescita;
  • trasferimento di tecnologia.

I fondi per Brevetti+

Il Bando Brevetti + 2023 si distingue non solo per la sua finalità innovativa, ma anche per l’importante impegno economico che lo sostiene. Infatti, per l’anno in corso, è stato stanziato un budget considerevole di 20 milioni di euro.

Tuttavia, al di là della mera cifra, emerge una particolare attenzione ai principi etici e di trasparenza: una riserva speciale, pari al 5% del totale, è infatti riservata ai soggetti che vantano un Rating di Legalità.

Per quanto riguarda il singolo finanziamento, ogni progetto selezionato ha l’opportunità di beneficiare di un sostegno economico che può arrivare fino a 140.000 euro.

Come accedere al bando Brevetti+

La rapidità e la tempestività saranno fattori chiave per le imprese che desiderano accedere alle opportunità offerte dal Bando Brevetti + 2023.

La procedura di presentazione delle domande avrà inizio precisamente alle ore 12:00 del 24 ottobre 2023. Da quel momento, le aziende potranno iniziare a sottoporre le loro proposte e idee.

Tuttavia, è fondamentale sottolineare che la possibilità di presentare la domanda non avrà una data di chiusura predefinita, ma si concluderà al momento dell’esaurimento delle risorse stanziate per il bando.

Bando Brevetti+ – Domande frequenti

Chi può beneficiare del Bando Brevetti+ 2023?

Il Bando Brevetti+ 2023 è rivolto alle PMI con sede in Italia, sia nuove che già stabilite, che detengono uno o più brevetti concessi in Italia dopo il 01/01/2022 o che hanno presentato domande di brevetto con esito positivo a partire dal 01/01/2021.

Qual è l’entità del contributo offerto dal Bando Brevetti+ 2023?

Le imprese selezionate possono ricevere un’agevolazione che copre fino all’80% delle spese per la valorizzazione dei loro brevetti. Scopri qui tutti i dettagli.

Da quando è possibile presentare domanda per il Bando Brevetti+ 2023?

La procedura di presentazione delle domande inizia alle 12:00 del 24 ottobre 2023. Non c’è una data di chiusura predefinita: le domande possono essere presentate fino all’esaurimento delle risorse stanziate per il bando.

Autore
Classe 1994, immediatamente dopo gli studi ho scelto di intraprendere una carriera nel Project Management in ambito di progetti Erasmus+ per EPS. Questo mi ha portato ad approfondire in particolare le tematiche inerenti alla fiscalità delle PMI, anche se la mia area di expertise risulta oggi molto più ampia in questo ambito. Oggi sono copywriter freelance appassionata di scrittura e di innovazione per le piccole e medie imprese.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.