Lavori del futuro: le professioni autonome più richieste

Ad oggi è possibile considerare alcune professioni autonome con Partita Iva come lavori del futuro. Ecco quali sono e come si potranno evolvere nei prossimi anni.

revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.
Lavori del futuro: le professioni autonome più richieste

  • I lavori autonomi svolti in smart working sono tra i più richiesti nel 2022.
  • La gestione o la manutenzione di e-commerce spicca tra le mansioni più ricercate attualmente.
  • L’analisi dei dati è una competenza richiesta nel 2022, per cui si cercano anche figure con Partita Iva.

Il lavoro negli ultimi anni è cambiato, anche in base alle ultime dinamiche che hanno portato sempre più persone a lavorare da remoto, ovvero in smart working con un computer e una connessione internet. Ad oggi lavorare con una Partita Iva può essere particolarmente interessante e conveniente soprattutto in alcuni ambiti.

Tra tutte spiccano le professioni legate al mondo digitale, che negli ultimi anni ha visto un boom senza precedenti. In particolare, è possibile aprire una Partita Iva lavorando come programmatore informatico, copywriter, analista di gestione e organizzazione, specialista di trasformazione digitale e automazione dei processi.

Ad essere appetibili per lavorare con una Partita Iva non sono solamente i lavori digitali, ma nell’ultimo periodo anche il settore sanitario è caratterizzato da un boom di aperture di posizioni Iva per lavorare come professionisti autonomi. Inoltre, alcuni lavori tradizionalmente condotti in autonomia, continuano ad essere fortemente richiesti, come quelli di project management o in ingegneria.

Lavoro autonomo e Partita Iva: cosa sapere

Prima di vedere quali sono le professioni autonome più ricercate, va evidenziato che per poter avviare un lavoro di tipo autonomo è necessario seguire alcuni adempimenti obbligatori per legge, come l’apertura di una Partita Iva. A questo obbligo si affiancano anche ulteriori adempimenti di tipo contabile, la fatturazione elettronica dove è prevista, e il versamento dei contributi INPS.

Prima di avviare una attività in autonomia, o in forma imprenditoriale, è utile valutare questi aspetti, le spese collegate ad essi, e affidarsi ad un commercialista esperto che possa aiutare il professionista a muovere i primi passi in autonomia.

Oltre a questi aspetti, va ricordato che in base al settore in cui ci si muove, è opportuno seguire determinati adempimenti ulteriori, come quello dell’iscrizione ad un Albo specifico, oppure al versamento di determinate imposte, o ancora, al conseguimento di specifiche qualifiche professionali.

Aprendo una Partita Iva, in base all’ambito specifico, si può decidere di lavorare per diversi committenti, specializzandosi in un determinato campo, e provvedendo alla ricerca di clienti se si decide di avviare una ditta individuale o una impresa. Parlando di lavoro autonomo, svolto in modo individuale, è possibile ad oggi ricevere un ottimo guadagno e avere buone prospettive specialmente in alcuni ambiti.


Lavori del futuro: le professioni digitali

Un interessante spunto per chi vuole lavorare in autonomia è dato dalle professioni digitali. Negli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio boom di nuovi lavori con internet e il web, e aprire una Partita Iva e avviare una professione in ambito digitale può portare ad interessanti prospettive.

Facciamo una lista di alcune delle professioni digitali più ricercate nel 2022:

  • analista di dati: si tratta di professionisti che analizzano grandi quantità di dati per ricavare alcune informazioni importanti per le aziende. Pensiamo ad esempio all’andamento di una grande azienda: un analista può aiutare le aziende a prendere delle decisioni importanti su diversi fronti: economico, di marketing, informatico, e così via, sulla base dei dati a disposizione;
  • specialista di marketing digitale: questa figura utilizza diversi strumenti digitali per promuovere le aziende, grandi o piccole, sul web. Grazie a questa figura, che può essere un professionista esterno con Partita Iva, l’azienda può ottenere dei risultati soddisfacenti in termini di comunicazione con il pubblico sul web, oppure in termini di vendite;
  • Project Manager: questa figura si occupa di organizzare e gestire singoli progetti, per raggiungere precisi obiettivi che vengono stabiliti dalle aziende. Anche questa figura può operare come professionista autonomo, lavorando su diversi progetti;
  • Copywriter e articolista: questa figura si occupa di scrivere testi che saranno indirizzati ad un pubblico online, per blog, magazine, testate sul web e siti internet. Anche questa professione può essere svolta in autonomia;
  • Programmatore informatico: in ambito digitale, il programmatore è colui che si occupa di scrivere e correggere il codice che sta dietro alla struttura di siti web, e-commerce, applicazioni. Questa professione può essere svolta con Partita Iva, e i potenziali clienti possono essere: agenzie web, imprese e attività che desiderano avere un sito web, aziende informatiche, e così via.
Professioni digitali

Professionisti di e-commerce

Un altro settore in cui è aumentata la richiesta di professionisti esperti è l’e-commerce. Sempre più spesso imprese, aziende di grandi dimensioni, ma anche negozi, scelgono di aprire un negozio virtuale per proporre prodotti o servizi di diverso tipo.

Un e-commerce è un vero e proprio negozio, accessibile da internet, a cui è possibile collegarsi per effettuare degli acquisti, di prodotti che possono essere consegnati velocemente a casa. Non si parla solamente di colossi come Amazon, o E-Bay, ma anche piccole realtà possono essere interessate ad aprire un negozio online per aumentare le vendite.

Grazie a questo strumento infatti è possibile raggiungere clienti anche molto distanti, e farsi conoscere online ad un ampio pubblico. Sempre più spesso c’è bisogno di professionisti autonomi che sappiano sviluppare siti web in e-commerce, oppure esperti di marketing online per proporre i prodotti sul web.

Queste figure possono lavorare aprendo una Partita Iva, anche per diversi e-commerce, e portare il loro contributo a migliorare le vendite di negozi e piccole attività.

Professionisti autonomi nella sanità

Nell’ultimo periodo si assiste ad un boom di aperture di Partite Iva in ambito sanitario. Sempre più spesso infatti, medici e infermieri scelgono di rinunciare al lavoro come dipendente presso un ospedale pubblico o privato, per aprire una propria attività professionale e prestare servizio per diverse realtà sul territorio.

Per chi apre una Partita Iva in questo settore, al momento ci sono diverse opportunità in tutta Italia, e le prospettive di guadagno sono sicuramente interessanti. Inoltre, come accade ormai da diversi anni, alcune professioni specifiche si possono svolgere solamente con una Partita Iva.

Questo è l’esempio di medici, odontoiatri, chirurghi, ma anche infermieri. Ad oggi si registra un aumento di aperture di Partite Iva da parte di infermieri, soprattutto perché questi lavoratori vedono in questa possibilità un modo per migliorare la propria situazione economica, e per poter prestare servizio in diversi ospedali o centri, pubblici e privati.


Lavori del futuro: altre professioni autonome

Tra i lavori che nel futuro saranno soggetti ad una crescita esponenziale, soprattutto per quanto riguarda le professioni autonome, troviamo anche la figura dello psicologo, ovvero un esperto che può aiutare una persona in difficoltà dal punto di vista psicologico, oppure nella crescita personale.

Un’altra professione che avrà molto sviluppo nel futuro è quella del fisioterapista, per cui nell’ultimo periodo è stato istituito un nuovo Ordine che va a beneficio di almeno 70.000 professionisti delle professioni tecnico-sanitarie su tutto il territorio.

Oppure, troviamo ancora le professioni che si rivolgono agli animali, come i veterinari, oppure gli educatori cinofili. Tuttavia un ambito per cui si attende un boom di nuove professioni per il futuro è quello green.

La green economy sta crescendo e arrivando anche in Italia, e questo porterà alla nascita di nuove professioni interessanti, da sviluppare anche in autonomia con una Partita Iva, come quella di bioarchitetto, informatico ambientale, oppure esperto nella gestione dell’energia.

Lavori del futuro – Domande frequenti

Quali sono i lavori del futuro?

Tra le professioni autonome del futuro, ritroviamo tutte quelle in ambito digitale: programmatore informatico, copywriter, analista, esperto in marketing digitale. Ma non solo, ecco cosa sapere.

Quali lavori fare nel 2022 con una Partita Iva?

Nel 2022 è vantaggioso aprire una Partita Iva per lavorare nel digitale, oppure in ambito sanitario, oppure ancora nelle professioni legate alla green economy.

Si può lavorare in autonomia per un e-commerce?

Si può decidere di aprire una Partita Iva per lavorare come sviluppatori di e-commerce, o per la loro manutenzione. Ecco come fare a lavorare in autonomia.

Fact-Checked
dottore commercialista giovanni emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 4 Ottobre 2022
Dottore commercialista specializzato in organizzazione e gestione dello studio professionale, consulenza direzionale e digitalizzazione dei processi. Nonostante sia un pianificatore nato, ha delle intuizioni geniali.
Autore
Classe 1992, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.