Bonus psicologo 2024: a chi spetta e quando richiederlo

Il decreto attuativo del 23 novembre ha sbloccato i fondi del bonus psicologo 2023, mentre il decreto anticipi del 15 dicembre ha confermato lo stanziamento di 8 milioni di euro per il nuovo anno. Scopri come richiedere il bonus psicologo per il 2024 e quando fare la domanda.

revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

Bonus psicologo
  • Il bonus psicologo è un contributo che va a vantaggio di chi ha la necessità di seguire un percorso di sostegno psicologico. Per il 2023 e il 2024 si è ancora in attesa delle modalità di accesso e delle tempistiche.
  • Grazie al decreto anticipi sulla Legge di Bilancio 2024, è stato previsto il bonus anche per il 2024, con un raddoppio dell’importo previsto per il 2023.
  • I professionisti psicologi per partecipare devono aderire all’iniziativa ed essere iscritti al Consiglio Nazionale degli Ordini degli Psicologi (CNOP).

Con il decreto anticipi, convertito in legge il 15 dicembre 2023, è stato confermato il bonus psicologo anche per il 2024. Un sostegno economico introdotto inizialmente come una misura straordinaria, nel periodo di pandemia, diventato permanente con la Legge di Bilancio 2023.

Un contributo per tutti i cittadini che presentano problematiche legate alla salute psicologica, come ansia e depressione, e che necessitano di rivolgersi a uno specialista. Il successo del 2022, con oltre 400mila richieste, ha portato il Governo a confermarlo per il 2023 con un importo inizialmente di 5 milioni, e per il 2024 con uno stanziamento di 8 milioni di euro.

Tuttavia, questo sostegno è stato al centro di diversi rallentamenti, ma il 23 novembre 2023, il decreto attuativo ha permesso lo sblocco dei fondi.

Al momento si attendono ancora le specifiche dall’INPS per le tempistiche di richiesta del bonus per il 2023 e il 2024. Si presume che saranno confermate le modalità previste per il 2022, come dichiarato anche dal Ministro della Salute Schillaci.

Cos’è il bonus psicologo 2023 e 2024

Come funziona il bonus psicologo

Il bonus psicologo consiste in un sostegno garantito, su richiesta, a coloro che hanno la necessità di accedere al servizio erogato da uno psicologo professionista, per problemi legati alla salute mentale, come ansia e depressione.

Introdotto con il decreto-legge 30 dicembre 2021 n.228, è stato proposto dal Governo per andare incontro alle esigenze dei cittadini sopraggiunte con l’arrivo della pandemia, che ha provocato un incremento delle problematiche psicologiche collegate ai timori per il Covid-19 e per la conseguente crisi economica.

Proposto per la prima volta nel 2022 è stato richiesto da oltre 400mila italiani, un numero elevato di domande che ha portato lo Stato a confermare la misura per gli anni successivi. Infatti, a seguito della Legge di Bilancio 2023 e del Decreto Milleproroghe, il sostegno è stato riconfermato anche per il 2023 e per il 2024, non più come misura emergenziale, ma come aiuto strutturale.

Il sostegno per il 2023 ha subito dei ritardi , nonostante la proroga, introdotta per le zone alluvionate, all’inserimento dei dati da parte dei professionisti psicologi sulla piattaforma apposita, slittato al 15 settembre 2023.

Tuttavia, il 23 novembre 2023 è stato approvato il decreto attuativo, che ha confermato lo sblocco del bonus come dichiarato dal Ministro della Salute Orazio Schillaci, con tutti i dettagli sulle tempistiche di erogazione e le modalità di richiesta.

Inoltre, con un emendamento nel decreto anticipi sulla Legge di Bilancio 2024, è stato confermato lo stanziamento di 8 milioni di euro per il bonus psicologi 2024, oltre a raddoppiare la somma prevista per l’anno precedente, portandola a 10 milioni di euro.

finom business

La misura è stata pensata inizialmente per sostenere i cittadini italiani che si sono trovati in una condizione piscologica difficile, durante la pandemia, e alla situazione di difficoltà economica. Oggi, si rivolge non solo a coloro che risentono di gravi ripercussioni psicofisiche collegate al Covid-19, ma anche per chi ha necessità di affrontare un percorso piscologico.

Come riportato dal sito dell’INPS per accedere al bonus psicologo 2023 e per quello del 2024 sono richiesti dei requisiti reddituali e personali.

Puoi ottenerlo se hai un ISEE in corso di validità con un importo massimo di 50.000 euro. Inoltre, devi essere residente in Italia nel momento in cui presenti la domanda di accesso e devi essere cittadino italiano.

Non sono invece, previsti requisiti di età particolari.

Per richiedere il sostegno bisogna anche avere a disposizione una credenziale digitale per accedere al portale INPS, da cui presentare la richiesta.

Come funziona il bonus psicologo per il 2023 e 2024

Il contributo disponibile annualmente per ogni beneficiario è stato raddoppiato con il decreto anticipi passando da 600 euro a 1.500 euro massimi. Questo sostegno si potrà richiedere direttamente online, tramite il portale INPS.

Per il 2023 i fondi disponibili sono stati incrementati, portandoli a 10 milioni di euro. Invece, per il 2024 è stato confermato l’importo di 8 milioni.

L’accesso al bonus sarà possibile fino ad esaurimento dei fondi regione per regione, in base all’ordine di domanda, salvo eventuali nuovi stanziamenti per risorse non impiegate. In questo modo, si assicura l’accesso al sostegno in modo equo.

Puoi richiedere il bonus per una sola volta nel corso dell’anno. Inoltre, devi utilizzarlo esclusivamente per partecipare a sedute di terapia con un professionista psicologo, regolarmente iscritto nell’elenco degli psicoterapeuti, che aderisce all’iniziativa. Questo vuol dire che non è possibile richiedere l’assistenza a qualsiasi psicologo, ma solamente a chi ha acconsentito a partecipare alla misura.

Il tetto massimo di importo a seduta è di 50 euro, per cui in caso di spesa maggiore, dovrai essere tu a versare la restante somma, mentre se la tariffa è più bassa, non avrai diritto ad ottenere l’importo di differenza in denaro.

Importi del bonus psicologo

Facciamo un piccolo approfondimento sugli importi specifici della misura. Il bonus ha visto un’estensione del limite della somma massima richiedibile a 1.500 euro, con distribuzione secondo questi parametri:

  • soggetti beneficiari con ISEE inferiore a 15.000 euro: bonus fino a 1.500 euro massimi;
  • beneficiari con ISEE tra 15.000 e 30.000 euro: bonus fino a 1.000 euro massimi;
  • beneficiari con ISEE tra 30.000 e 50.000 euro: bonus fino a 500 euro massimi.

Ricordiamo che lo stato ha previsto diverse iniziative per potenziare il servizio di assistenza psicologica sul territorio, tramite il bonus psicologo e rafforzando anche i servizi di neuropsichiatria per infanzia e per adolescenti, la fascia di popolazione maggiormente colpita da questo tipo di disturbi.

hype business

Bonus psicologo INPS 2023 -2024: distribuzione delle risorse

Al fine di prevedere una distribuzione equa delle risorse, i fondi stanziati per il bonus piscologico 2024 e 2023, sono divisi regione per regioni, come previsto dal decreto attuativo, in base all’art 1 comma 538 della Legge del 29 dicembre 2022, n. 197 .

Nella tabella seguente abbiamo riportato le quote previste per il 2023. Per il 2024, non sono presenti ancora indicazioni.

RegioneAnno 2023 – decreto attuativo 23 NOV
Piemonte366.545,97€
Valle D’Aosta10.541,66€
Lombardia839.712,77€
P.A. Bolzano44.084,71€
P.A. Trento45.408,43€
Veneto411.493,13€
Friuli Venezia Giulia103.464,50
Liguria132.530,46€
Emilia Romagna376.629,53€
Toscana316,306,45€
Umbria74.264,33€
Marche127.970,82€
Lazio481.585,89€
Abruzzo108.918,00€
Molise25.194,69€
Campania462.370,76€
Puglia330.538,11€
Basilicata46.172,06€
Calabria156.020,96€
Sicilia403.874,04€
Sardegna136.012,92€

Ricordiamo che con il decreto anticipi del 15 dicembre, collegato alla nuova Legge di Bilancio 2024, l’importo iniziale di 5 milioni di euro per il 2023 è stato portato a 10 milioni, mentre rimane invariato, almeno per ora, lo stanziamento di 8 milioni per il bonus psicologo 2024.

Come richiedere il bonus psicologo nel 2024: domanda online

Come indicato sulla pagina dell’INPS, per la presentazione della domanda al sostegno psicologico per il 2023 e per il 2024 bisogna ancora attendere le direttive previste nel decreto attuativo. Tuttavia, si presume che le modalità saranno le medesime utilizzate per il 2022.

Come accedere al bonus psicologo

Per il momento, è certo che la domanda dovrà essere presentata telematicamente, accedendo all’apposita sezione dell’INPS tramite una credenziale digitale, come:

  • SPID: Sistema Pubblico di Identità Digitale;
  • CIE: Carta di Identità Elettronica;
  • CNS: Carta Nazionale dei Servizi.

Successivamente all’accoglimento della domanda, l’INPS pubblicherà una graduatoria con i soggetti beneficiari del sostegno, con un codice univoco per la prenotazione. L’importo del contributo, verrà stabilito in base all’ISEE, come evidenziato prima.

Per utilizzarlo, non sarà predisposta una tessera come per l’Assegno di Inclusione o la Carta Acquisti, ma dovrai comunicare il codice univoco, al professionista al momento della prenotazione della sessione.

Ribadiamo che non potrai rivolgerti a qualunque specialista nel campo della psicologia, ma devi scegliere uno dei professionisti aderenti all’iniziativa, presenti in un’apposita lista pubblicata online. Infine, il sostegno può essere utilizzato anche dai minorenni, su richiesta presentata in quanto genitore.

tot business

Quando richiedere il bonus psicologo 2024?

L’INPS pubblicherà un avviso fissando una scadenza per la richiesta del bonus psicologi 2023 e 2024, almeno 30 giorni prima e per un periodo che non dovrà essere inferiore ai 2 mesi.

Rispetto al 2022 in cui avevi a disposizione 180 giorni, una volta ottenuto il codice univoco, dovrai utilizzarlo entro 270 giorni. Il calcolo parte dalla data dell’attribuzione del bonus con la pubblicazione delle graduatorie.

Nel caso in cui non impieghi il sostegno economico entro il termine previsto, non avrai accesso a ulteriori proroghe, mentre le risorse potranno essere utilizzate per altri aventi diritto esclusi dalla graduatoria.

Elenco psicologi aderenti: dove trovarlo

Il bonus psicologi nel 2024 potrà essere utilizzato solo ed esclusivamente presso gli specialisti che hanno i seguenti requisiti:

  • iscritti regolarmente all’Albo CNOP (Ordine degli Psicologi);
  • hanno aderito, in base alle sezione regionali, all’iniziativa del bonus psicologi.

Come specificato dal sito dello CNOP, l’elenco sarà reso disponibile dalle sezione regionali. Tuttavia, non è prevista una consultazione pubblica, ma potrai accedervi solo nel momento in cui hai ottenuto il benefico. Ecco come fare.

Una volta rientrato nelle graduatoria, dovrai entrare nella pagina INPS dedicata al bonus psicologi 2023 e 2024 e selezionare dai menù in alto la voce: Lista Professionisti. A questo punto, ti comparirà l’elenco di tutti gli specialisti aderenti all’iniziativa. Utilizzando la pratica barra di ricerca, potrai restringere il campo indicando il CAP, oppure la città di residenza.

finom business

Come funziona il bonus psicologo per i professionisti psicologi

Dall’altra parte, i professionisti psicologi possono partecipare all’iniziativa del bonus iscrivendosi alla lista apposita che verrà pubblicata dall’INPS. L’accesso è possibile a qualunque professionista privato regolarmente iscritto all’albo degli psicologi o psicoterapeuti (CNOP).

Quindi, se sei uno specialista psicologo interessato a partecipare, è previsto l’accesso a un’aria riservata sul sito del Consiglio Nazionale dell’Ordine Psicologi. Per iscriverti dovrai effettuare il riconoscimento con lo SPID o con la CIE (Carta identità elettronica).

A questo punto dovrai compilare un apposito modulo di adesione, indicando anche l’IBAN di riferimento su cui verranno effettuati i pagamenti relativi alle singole visite. Gli Ordini Regionali invieranno periodicamente l’aggiornamento sui nuovi iscritti all’INPS, in modo da rendere l’elenco psicologi aderenti sempre aggiornato.

Puoi applicare il bonus psicologo per il 2024 solo a chi è rientrato nell’elenco dei beneficiari ed è in possesso dell’apposito codice univoco.

Bonus psicologo 2023 – 2024: Domande frequenti

Cosa prevede il bonus psicologo per il 2024?

Il bonus prevede un contributo economico di sostegno a chi ha particolari problematiche psicologiche come ansia e depressione.

Come accedere al bonus psicologo INPS 2023 -2024?

Per accedere al bonus psicologo 2023 e per quello del 2024 bisogna ancora attendere le comunicazioni INPS, tuttavia servirà una credenziale digitale di accesso al portale online e bisognerà presentare una apposita richiesta.

Come possono i professionisti psicologi partecipare al bonus psicologo 2023 – 2024?

Per rientrare nell’iniziativa del bonus psicologo come professionisti, gli psicologi devono essere iscritti all’Albo e presentare una domanda al CNOP. Si attendono le disposizioni da parte dell’INPS per il 2023 e per il 2024.

Il bonus psicologo è stato confermato nel 2024?

Il bonus psicologo sarà disponibile anche per il 2024, dato che la misura ora è strutturale. Per il prossimo anno, in base al decreto anticipi, i fondi messi a disposizione saranno di 8 milioni di euro.

Quando è attivo il bonus psicologo?

Il bonus psicologo è disponibile in modo strutturale dal 2023, con le modalità recentemente confermate dal decreto attuativo.

Gli esclusi del 2022 possono ricevere il bonus psicologo?

Sì, perché l’INPS ha riaperto la possibilità a chi era fuori dalle graduatorie di ricevere il bonus, utilizzando risorse avanzate da altri bonus dello scorso anno.

Autore
Foto dell'autore

Gennaro Ottaviano

Esperto di economia aziendale e gestionale

Laurea in Economia Aziendale presso il Politecnico di Lugano, appassionato di borse, mercati e investimenti finanziari. Ho competenze di diritto e gestione societaria, con esperienze amministrative. Scrivo di diritto, economia, finanza, marketing e gestione delle imprese.
Fact-Checked
dottore commercialista giovanni emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 19 Marzo 2023
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.