Quanto vale il business dei mercatini di Natale in Italia?

Oggi sono più di 28 milioni gli italiani che visiteranno i mercatini di Natale nel 2024. Un business che solo nel Trentino-Alto Adige crea un indotto da più di 1,2 miliardi di euro. Scopriamo tutte le curiosità.

di Gennaro Ottaviano

Adv

Quanto vale il business dei mercatini di Natale
  • I mercatini di Natale oggi sono presenti in tutte le regioni italiane, attesi da oltre il 56% degli italiani per fare i regali di Natale.
  • Tra le regioni con i mercatini più ricercati vi sono il Trentino-Alto Adige, il Piemonte, la Lombardia e la Campania.
  • In oltre 10 anni, il business dei mercatini di Natale è cresciuto esponenzialmente, con un fatturato che solo nel Trentino Alto Adige ha superato gli 1,2 miliardi di euro.

Con l’approssimarsi del Natale, le città si addobbano di luci e della presenza dei tipici mercatini. Riconoscibili per le casette in legno stracolme di manufatti caratteristici, prodotti tipici, tra tradizione e modernità. Ogni anno sono un’attrattiva per grandi e piccoli con sempre più persone, tra cittadini e turisti che li visitano per effettuare acquisti e i regali di Natale.

Un business che in Italia, come riporta una ricerca Coldiretti1, interessa il 65% dei cittadini italiani. Basta considerare che solo per le regioni del Trentino Alto Adige, tra quelle con il maggior numero di mercatini di Natale, si sono superati gli 1,2 miliardi di euro di fatturato del 2022, di cui solo 30 milioni per la città di Trento.

Anche se i dati sono molto settoriali e non completi, il mondo dei mercati di Natale è un indotto economico per il settore delle strutture recettive, di quelle di ristorazione e degli altri negozi, dato che attirano ogni anno un crescente numero di turisti.

Oggi sono presenti mercatini di Natale divisi in tutte le regioni italiane, dal Nord al centro Sud. Abbiamo provato a raccogliere alcuni dati per fare luce sul settore e il suo impatto economico.

Mercatini di Natale in Italia nel 2024

Nati nel 1434 a Dresda, in Italia la prima forma di evento riconducibile ai mercatini di Natale risale agli anni 70’. Ad intraprendere questa iniziativa furono alcuni borghi del Trentino Alto Adige: il riscontro fu immediato.

Mercatini di Natale in Italia

Da quella data ogni anno i mercatini di Natale sono comparsi anche nelle altre Regioni, interessando non solo le grandi città, ma soprattutto i piccoli centri, che hanno fatto a gara per creare eventi unici e legati sempre di più alla tradizione.

Basta considerare che meno di 10 anni fa, nel 2014, il numero si attestava a poco più di 5002. Oggi questo valore è nettamente cresciuto, trasformando gli eventi dei mercatini di Natale in un punto di riferimento per gli italiani.

Secondo Coldiretti3, il 56% degli italiani oggi attendono l’allestimento di questi mercatini per effettuare gli acquisti. Un dato cresciuto anche a causa dell’aumento dell’inflazione e della condizione di incertezza economica, che ha portato gli italiani alla ricerca di soluzioni più economiche e vantaggiose per fare i regali natalizi.

Quali sono le regioni con i mercatini più frequentati in Italia

Oggi i mercatini di Natale interessano in certo qual modo tutte le Regioni. Vi sono quelli delle località turistiche, vere e proprie attrattive per la combinazione tra vendita di oggetti tradizionali, ed eventi che rispecchiano il folclore di una regione, con una prevalenza nel Nord Italia ma anche al Sud e nelle isole.

In tutto lo stivale ogni anno si allestiscono oltre 250 mercatini natalizi4. Dai dati a disposizione, la maggior parte dei mercati si concentrano tra Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto e Lombardia.

RegioneMercatini natalizi
Abruzzo7
Basilicata4
Calabria3
Campania14
Emilia Romagna19
Friuli Venezia Giulia16
Lazio14
Liguria7
Lombardia21
Marche17
Piemonte39
Sardegna4
Sicilia2
Toscana13
Trentino Alto Adige35
Umbria9
Valle d’Aosta8
Veneto21

Quali sono i mercatini più visitati? Il Ministero del Turismo5 ha stilato la classifica dei più belli d’Italia:

  • Merano;
  • Bolzano;
  • Trento;
  • Verona;
  • Aosta;
  • Torino;
  • Asti;
  • Arezzo;
  • Firenze;
  • Napoli.

Quanti visitatori hanno i mercatini di Natale?

I mercatini di Natale sono una vera e propria forma di attrazione per gli italiani e non solo. Secondo le stime della Coldiretti, circa 28 milioni di persone visiteranno le bancarelle in questi giorni, turisti stranieri ma anche residenti.

Di questi, solo il 5% di chi accede a un mercatino non effettuerà un acquisto. Ben il 95% delle persone compreranno almeno un articolo o parteciperanno a un evento.

Cosa cercano e comprano gli italiani nei mercatini di Natale

Per Coldiretti i mercatini di Natale rappresentano una soluzione alternativa agli acquisti dei regali sul web. Infatti, sebbene il 33% preferisca fare i regali online, molto prima di Natale, una maggioranza del 56% effettua compere nelle due settimane precedenti, attendendo proprio i mercatini di Natale.

Tra i prodotti più acquistati, il 49% sono quelli alimentari, tra cui si includono i dolci e pietanze natalizie come spumante, panettone, pandoro, lenticchie, zampone, olio extra vergine di oliva e cotechino.

Inoltre, sono sempre richiesti i prodotti tipici legati alla tradizione stagionale e alle singole regioni di provenienza. Il restante 51% si suddivide, in equa parte, tra:

  • decori natalizi;
  • piccoli oggetti per la casa;
  • prodotti artigianali del luogo;
  • capi di abbigliamento;
  • altro.
Cosa comprano gli Italiani ai mercatini di Natale

I mercatini più gettonati sono quelli che offrono la sicurezza di prodotti freschi, ma anche di una serie di attrattive. Entriamo nel dettaglio. Secondo quanto riscontrato da Coldiretti, i mercatini di Natale devono avere anche:

  • ambientazione tipica con tematiche natalizie, combinando tradizione con innovazione;
  • animazione gratuite;
  • attività ed eventi per bambini;
  • esibizioni;
  • presentazioni di artigianato e vecchi mestieri;
  • mostre e visite guidate.

Quindi, alle casette di legno tipiche, si aggiunge anche un’ambientazione moderna. Inoltre, i visitatori ricercano non solo un luogo dove fare acquisti, ma delle attrattive.

Infine, per rendere un mercatino interessante, è necessaria la presenza di confort, con punti di ristoro e accesso ai servizi di pernottamento.

Mercatini di Natale: i numeri del business 2024

Coldiretti stima che la maggior parte degli italiani (38%) spenderanno fra i 30 e 50 euro ai mercatini di Natale. Il 21% effettuerà un acquisto al di sotto dei 30€, mentre il 32% affronterà una spesa di 100€ o più (6%). La spesa media per l’acquisto di cesti natalizi invece si aggira intorno ai 53 euro.

Quanto potrebbe valere allora il giro d’affari dei mercatini di Natale italiani nel 2024?

Facciamo una stima tenendo presente che:

  • I visitatori stimati sono 28 milioni;
  • 95% dei visitatori spenderà per fare acquisti (26,6 milioni).

Suddividiamo il numero di persone spendenti per le percentuali stimate da Coldiretti, e ipotizziamo una media di spesa per ogni quartile. Escludiamo un 3% il cui tenore di spesa non è precisato.

ConsumatoriPercentualeSpesa mediaSpesa totale
5.586.00021%15€83.790.000€
10.108.00038%40€404.320.000€
8.512.00032%100€1.021.440.000€
1.596.0006%+150€239.400.000€
798.0003%
Elaborazione Partitaiva.it

Sulla base di questo semplice ragionamento, in Italia il business dei mercatini di Natale stimato potrebbe aggirarsi fra gli 1,5 e 1,8 miliardi di euro.

Il dato è ovviamente basato su stime e tiene conto solamente del volume d’affari delle bancarelle natalizie. Non considera l’indotto creato da questi eventi (prenotazioni di hotel, ristoranti, trasporti, servizi, ecc.).

Dare cifre più certe è complicato. Ad oggi sono presenti solo dati settoriali di alcuni dei mercatini principali in Italia.

Mercatini di Natale, un settore che cresce

Pur in mancanza di dati certi, appare evidente che il business dei mercati natalizi in Italia sembra mantenere il suo fascino e negli ultimi anni il volume di affari è cresciuto notevolmente, sia in termini di fatturato che di espansione geografica.

A Trento, per esempio, nel 2022 i mercatini di Natale hanno generato un indotto da oltre 30 milioni di euro6 con oltre 750mila visitatori. In Trentino-Alto Adige, l’intero giro di indotto nel 2022 è stato di 1,2 miliardi di euro.

Un dato impressionate, se si considera che l’intero indotto nazionale dei mercatini stimato da JFC nel 2014 era pari a 766 milioni di euro.

Inoltre l’interesse nei confronti di questi eventi si è allargato lungo la Penisola. I turisti visitano i banchi natalizi non solo nel nord Italia, ma anche al Sud. Un esempio è la città di Napoli: durante il ponte dell’Immacolata 2023, i visitatori del mercatino di Natale della Coldiretti sono stati più di mezzo milione7, con oltre 10 tonnellate di prodotti venduti.

Mercatini di Natale 2023: domande frequenti

Quali sono le regioni in Italia con i mercatini di Natale più frequentati?

Oggi i mercatini di Natale sono presenti in tutta Italia, con una prevalenza in regioni come Trentino Alto Adige, Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana e Campania.

Quanti sono gli italiani che visitano i mercatini di Natale?

Secondo la Coldiretti, circa il 65% degli italiani visita i mercatini di Natale, per fare regali negli ultimi 15 giorni di Natale, pari a 28 milioni di visitatori.

Quali sono i prodotti più acquistati nei mercatini di Natale?

Il 49% dei prodotti acquistati nei mercatini di Natale sono articoli alimentari, seguono gli addobbi, gli oggetti per la casa, articoli artigianali e di abbigliamento.

  1. Natale: 28 mln di italiani nei mercatini a caccia di regali, 9/12/23, Coldiretti ↩︎
  2. Mercatini di Natale, JFC ↩︎
  3. Natale: al via la corsa ai regali per 4 italiani su 10, 10/12/23, Coldiretti ↩︎
  4. I mercatini di Natale in Italia 2024 ↩︎
  5. Alla scoperta dei 10 mercatini di Natale più belli d’Italia, Italia.it ↩︎
  6. Annata d’oro per i Mercatini di Natale: 30 milioni d’indotto e boom di presenze, l’Adige ↩︎
  7. In mezzo milione al Villaggio della Coldiretti a Napoli, Il Punto Coldiretti ↩︎
Autore
Foto dell'autore

Gennaro Ottaviano

Esperto di economia aziendale e gestionale

Laurea in Economia Aziendale presso il Politecnico di Lugano, appassionato di borse, mercati e investimenti finanziari. Ho competenze di diritto e gestione societaria, con esperienze amministrative. Scrivo di diritto, economia, finanza, marketing e gestione delle imprese.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.