Il portale dei biologi: arriva il nuovo strumento per il teleconsulto

Cos'è il nuovo portale dei biologi, come funziona e quali sono i vantaggi per gli utenti e per i professionisti.

di Valeria Oggero

Revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

Il portale dei biologi
  • Dal 20 febbraio 2023 è online il nuovo portale dedicato al teleconsulto per i biologi.
  • Il nuovo portale per il teleconsulto è gratuito per i biologi, ed è stato creato da Enpab e Fnob.
  • Il portale permette ai biologi di creare uno studio da remoto, offrendo le proprie competenze online.

Enpab e Fnob danno il via, a partire dal 20 febbraio 2023, al portale online dei biologi, un nuovo strumento gratuito dedicato al teleconsulto. Con questo strumento i professionisti di questo ambito possono prestare i propri servizi, a distanza.

Con la digitalizzazione crescente di molte professioni, diversi strumenti online diventano indispensabili per svolgere una professione, favorendo il contatto con clienti interessati alle competenze specifiche proposte online.

Con questo portale i biologi potranno inserire i propri dati, descrivendo nel dettaglio competenze ed esperienze nel profilo personale, e offrendo i propri servizi online. Con questo portale è anche possibile procedere con i pagamenti. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Al via il portale dei biologi per il teleconsulto

L’Ente di previdenza e assistenza dei biologi, e la Federazione Nazionale degli Ordini dei Biologi hanno proposto un nuovo strumento online per rispondere alle nuove esigenze digitali dei professionisti. Si tratta di uno strumento volto a garantire la possibilità per i clienti di raggiungere i professionisti biologi in base alle specifiche competenze e alle professionalità offerte.

Dal sito www.ilportaledeibiologi.it i clienti possono richiedere online una consulenza specifica, individuando il professionista scelto. Il portale è online dal 20 febbraio 2023, e consente ai biologi di ottenere gratuitamente uno spazio virtuale in cui proporre i propri servizi.

Gli utenti quindi possono accedere a diversi servizi proposti da questi professionisti, in base alla categoria interessata, tra cui:

  • laboratorio;
  • sperimentazione clinica;
  • HACCP;
  • nutrizione;
  • ambiente;
  • genetica;
  • certificazione qualità;
  • cosmetica;
  • beni culturali;
  • biologia marina;
  • forense;
  • informazione scientifica del farmaco;
  • embriologia – seminologia.

Gli utenti possono quindi trovare il proprio professionista di riferimento per chiedere una consulenza su questi temi, scegliendo direttamente il nome del biologo. Potranno poi scegliere il metodo di pagamento e saldare la consulenza direttamente online al professionista.

Portale biologi online

Come funziona la piattaforma dei biologi per i professionisti

Per i professionisti biologi la nuova piattaforma è del tutto gratuita, ed è uno strumento utile per esercitare la professione e promuovere i propri servizi online, raggiungendo clienti interessati anche a distanza. Il portale garantisce la completa privacy agli utenti, e costituisce un vero e proprio studio virtuale per i professionisti.

Il professionista, dal sito www.ilportaledeibiologi.it/registrazione-professionista/ può registrarsi al portale, inserendo tutte le informazioni importanti sulla professione, ovvero il CV, le esperienze professionali e la formazione, gli ambiti in cui offre consulenza.

L’iniziativa costituisce un passo importante per l’intera professione, come spiega la presidente Enpab Tiziana Stallone:

“La piattaforma rappresenta l’inizio di un nuovo modo di svolgere la professione in “telebiologia”. Le nostre prossime azioni sono rivolte allo sviluppo di strumenti digitali, device innovativi che si interfaccino alla piattaforma e consentano il potenziamento ulteriore del lavoro del biologo.”

Lo strumento rende più agevole, rapido e immediato il lavoro di questi professionisti, favorendo l’incontro tra la domanda di servizi specifici e le competenze dei biologi. Si tratta di una scelta in linea con la digitalizzazione crescente delle professioni.

Digitalizzazione delle professioni con le piattaforme online

Molte professioni hanno attualmente la necessità di evolversi, passando all’utilizzo degli strumenti digitali quotidianamente. I portali online nello specifico accorciano le distanze tra clienti e professionisti, e funzionano anche come una importante vetrina di comunicazione, ovvero uno spazio in cui i professionisti possono presentarsi e proporre i propri servizi.

La digitalizzazione aziendale e delle professioni è un passaggio quasi obbligato oggi, e per alcuni diventa un’evoluzione parziale del lavoro. Ad oggi sempre più spesso i clienti cercano risposte online, acquistano prodotti e servizi tramite siti web ed e-commerce, per cui anche per i professionisti come biologi, commercialisti o avvocati questi strumenti diventano indispensabili.

Tra i vantaggi dei portali online dedicati ai professionisti vi sono: maggiore visibilità grazie ad uno spazio dedicato alla professione, possibilità di prestare servizi di consulenza a distanza, tramite videochiamate e altri strumenti online, possibilità di effettuare pagamenti sicuri e rapidi sul web, e di conseguenza favorire la crescita del lavoro dei professionisti.

Per gli utenti invece, questi portali garantiscono un servizio veloce e a portata di mano semplice da individuare, semplificando notevolmente le procedure di ricerca e contatto con i professionisti, e il portale dei biologi funziona in modo molto similare a DeQuo per gli avvocati.

Il portale dei biologi è disponibile dal 20 febbraio 2023 agli utenti e ai professionisti, e la piattaforma è utilizzabile in modo completamente gratuito per i professionisti.

Il portale dei biologi – Domande frequenti

Cos’è il portale dei biologi?

Si tratta di una nuova piattaforma online con cui i professionisti biologi possono presentare le proprie competenze e servizi, e con cui gli utenti possono richiedere una consulenza specifica.

Come funziona il portale dei biologi?

Il portale è attivo dal 20 febbraio 2023, e permette agli utenti di scegliere il proprio consulente biologo in base a determinati settori di competenza: ecco quali sono.

Quanto sono importanti le piattaforme online per i professionisti?

Permettono ai professionisti di ottenere una maggiore visibilità online, comunicare le proprie competenze in un’apposita area e proporre i propri servizi sul web anche a distanza.

Autore
Foto dell'autore

Valeria Oggero

Giornalista

Giornalista pubblicista, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.
Fact-Checked
Avatar di Giovanni Emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 24 Febbraio 2023
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

2 commenti su “Il portale dei biologi: arriva il nuovo strumento per il teleconsulto”

  1. E’ talmente fatto male che ti passa la voglia di usarlo… c’ho messo 30 minuti solo per iscrivermi (parlo da paziente). Sapete quale è stato uno dei problemi? la password… deve contenere necessariamente o il ! o @ solo in quel sito l’ho visto. Non lo userò più.

    Rispondi

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.