Fondo 394/81 SIMEST per l’innovazione delle PMI: chi può accedere e per cosa

Fondo 394/81 si SIMEST: finanziamenti e agevolazioni per le imprese che desiderano internazionalizzarsi. Ecco requisiti e modalità di accesso.

revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

fondo 394/81
  • Le agevolazioni offerte da SIMEST a valere sul fondo 394/81 rappresentano un’opportunità unica per le imprese italiane che desiderano internazionalizzarsi.
  • Grazie a una vasta gamma di interventi agevolativi, le imprese possono beneficiare di sostegno finanziario per promuovere, sviluppare e consolidare la propria presenza sui mercati internazionali.
  • È fondamentale che le imprese interessate sfruttino questa opportunità e presentino le domande a SIMEST per accedere a un supporto finanziario prezioso nel loro percorso di internazionalizzazione.

L‘internazionalizzazione delle imprese è un processo cruciale per favorire lo sviluppo economico e la crescita a livello globale. Per supportare le imprese italiane in questo percorso, SIMEST (Società Italiana per le Imprese all’Estero) offre agevolazioni finanziarie a valere sul fondo 394/81.

A partire dal 27 luglio, le imprese possono presentare le domande per accedere a queste agevolazioni e beneficiare del supporto offerto dal governo italiano.

Fondo 394/81: il Decreto del Ministero degli Affari Esteri

Per definire le regole e le linee guida per gli strumenti finanziari a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese, il Ministero degli Affari Esteri ha emesso il Decreto 1 giugno 2023 pubblicato in GU n 164 del 15.07, che rappresenta un quadro normativo essenziale.

Questo decreto – adottato ai sensi dell’art. 6 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133 – stabilisce i termini, le modalità e le condizioni per l’ottenimento delle agevolazioni finanziarie destinate a promuovere, sviluppare e consolidare le attività delle imprese italiane sui mercati internazionali.

Agevolazioni conformi alla normativa europea

Le agevolazioni offerte da SIMEST a valere sul fondo 394/81 sono in linea con la normativa europea sugli aiuti di importanza minore e gli aiuti di Stato.

Questo significa che le agevolazioni devono rispettare i limiti e le condizioni stabiliti dalla normativa europea per garantire una concorrenza equa e un corretto funzionamento del mercato interno.

Requisiti per beneficiare delle agevolazioni del Fondo 394/81

Per beneficiare delle agevolazioni offerte da SIMEST, le imprese devono soddisfare una serie di requisiti:

  • devono avere sede legale in Italia;
  • devono essere regolarmente costituite e iscritte nel registro delle imprese;
  • devono essere in regola con le norme del lavoro e della sicurezza sul lavoro;
  • non devono trovarsi in stato di fallimento o liquidazione;
  • non devono essere considerate imprese in difficoltà secondo la normativa europea.

Forme di accesso alle agevolazioni del Fondo 394/81

Le imprese possono accedere alle agevolazioni offerte da SIMEST in forma singola o associata tramite la creazione di un contratto di rete.

fondo 394

La forma associata consente a più imprese, anche di dimensioni ridotte, di unirsi e accedere congiuntamente alle agevolazioni offerte, aumentando la competitività e le opportunità di internazionalizzazione.

revolut business

Gli interventi agevolativi offerti dal Fondo 394/81

SIMEST offre una vasta gamma di interventi agevolativi per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese italiane. Questi interventi riguardano diverse iniziative strategiche che possono essere suddivise come segue.

Inserimento nei mercati internazionali

L’inserimento nei mercati internazionali è un passaggio cruciale per l’internazionalizzazione delle imprese. SIMEST offre agevolazioni finanziarie per sostenere le imprese nell’accesso ai mercati esteri, inclusi:

  • studi di fattibilità;
  • analisi di mercato;
  • promozione commerciale;
  • partecipazione a missioni commerciali;
  • fiere internazionali.

Transizione digitale ed ecologica

La transizione digitale ed ecologica è un elemento chiave per la competitività a livello internazionale. SIMEST fornisce agevolazioni per finanziare progetti legati

  • alla digitalizzazione dei processi aziendali;
  • all’adozione di tecnologie innovative;
  • all’implementazione di sistemi di gestione ambientale;
  • iniziative per la sostenibilità.

Partecipazione a fiere ed eventi internazionali

Le fiere ed eventi internazionali rappresentano un’opportunità fondamentale per le imprese di presentare i propri prodotti e servizi a un pubblico globale. SIMEST fornisce agevolazioni per sostenere la partecipazione a fiere ed eventi di rilievo internazionale, coprendo parte delle spese di partecipazione, allestimento dello stand e promozione.

E-commerce e internazionalizzazione digitale

L’e-commerce è un canale di vendita sempre più rilevante per le imprese che intendono espandersi a livello internazionale. SIMEST offre agevolazioni per sostenere le imprese:

  • nell’implementazione e nello sviluppo di piattaforme e-commerce;
  • nell’adeguamento alle normative internazionali sulla privacy;
  • nella promozione di strategie di marketing digitale.

Certificazioni e consulenze

Per accedere a nuovi mercati internazionali, le imprese possono dover ottenere certificazioni specifiche o richiedere consulenze specializzate. SIMEST fornisce agevolazioni per sostenere le imprese nel processo di certificazione, nella consulenza legale, fiscale e tecnica, nonché nell’accesso a servizi di internazionalizzazione personalizzati.

Temporary Manager

Il temporary manager è un professionista esperto che viene inserito temporaneamente all’interno di un’impresa per gestire progetti o situazioni specifiche. SIMEST offre agevolazioni per sostenere l’impiego di temporary manager nelle imprese che stanno affrontando una fase di internazionalizzazione o di ristrutturazione.

Modalità di presentazione delle domande per il Fondo 394/81

SIMEST ha reso disponibile sul proprio sito web la modulistica necessaria per richiedere le agevolazioni offerte a valere sul fondo 394/81. A partire dal 27 luglio 2023, le imprese possono iniziare a presentare le domande di finanziamento agevolato, compilando e inviando i moduli pertinenti.

Le domande vengono valutate da SIMEST secondo l’ordine cronologico di presentazione. L’istruttoria delle domande comprende una valutazione

  • amministrativa;
  • patrimoniale;
  • economico-finanziaria;
  • legale e di conformità.

La disponibilità delle risorse finanziarie determina i limiti delle agevolazioni concesse, si fa riferimento quindi a specifiche circolari operative su:

  • le modalità di concessione degli incentivi per interventi agevolativi
  • gli aspetti pratici e amministrativi legati alla gestione, erogazione, rimborso, revoca specifica e rendicontazione degli interventi agevolativi
  • interesse del finanziamento, gli importi minimi e massimi dei benefici concessi, la loro durata, le spese ammissibili e il limite massimo di esposizione totale dell’impresa richiedente nei confronti del Fondo 394.
  • eventuali istruzioni aggiuntive per l’implementazione corretta delle disposizioni del decreto.

Fondo 394 – Domande frequenti

Cos’è il Fondo 394/81?

Il Fondo 394/81 è un fondo specifico istituito per fornire finanziamenti agevolati a imprese e organizzazioni per lo sviluppo e la promozione di determinati settori economici.

Chi può accedere al Fondo 394/81?

Possono accedere al Fondo 394/81 le imprese e le organizzazioni che soddisfano i requisiti stabiliti dal fondo stesso e che presentano un progetto o un intervento in linea con gli obiettivi del fondo.

Quali settori possono beneficiare del Fondo 394/81?

I settori che possono beneficiare del Fondo 394/81 sono quelli definiti come prioritari o strategici dalle politiche economiche e industriali, e possono variare a seconda del contesto e delle decisioni delle autorità competenti.

Autore
Classe 1994, immediatamente dopo gli studi ho scelto di intraprendere una carriera nel Project Management in ambito di progetti Erasmus+ per EPS. Questo mi ha portato ad approfondire in particolare le tematiche inerenti alla fiscalità delle PMI, anche se la mia area di expertise risulta oggi molto più ampia in questo ambito. Oggi sono copywriter freelance appassionata di scrittura e di innovazione per le piccole e medie imprese.
Fact-Checked
dottore commercialista giovanni emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 17 Luglio 2023
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.