Le PMI italiane vendono su Amazon: mercato in espansione

Record di vendite all'estero per le aziende italiane che hanno deciso di sbarcare su Amazon. Entro il 2025 si prevede un'ulteriore crescita, ecco i dati.

di Pierpaolo Molinengo

Adv

Ecommerce Amazon
  • Sono almeno 20.000 le aziende in Italia che vendono direttamente su Amazon.
  • Grazie alla nota piattaforma di e-commerce è stato generato un export pari ad 800 milioni di euro.
  • Ammontano a 60 milioni di euro le vendite effettuate fuori dall’Europa.

Alle imprese italiane piace sfruttare le potenzialità di Amazon. Nel corso del 2021 sono state più di 20.000 le aziende che hanno sfruttato l’e-commerce più famoso al mondo per vendere i propri prodotti. Ad oggi, grazie ad Amazon, sono stati creati 60.000 posti di lavoro.

Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it, ha sottolineato che questi numeri mettono in evidenza come il big dell’e-commerce riesce ad avere un impatto positivo sull’intera economia italiana.

Le aziende italiane sono sempre più digitalizzate ed internazionali. I numeri che abbiamo appena citato sono perfettamente in linea con l’obiettivo annunciato a maggio da Amazon di sostenere ad aiutare i partner a raggiungere 1,2 miliardi di euro di export entro la fine del 2025.

Amazon sostiene le PMI

Accelera con Amazon” è il programma di formazione gratuito che è stato lanciato, alla fine del 2020, dalla stessa società. Il suo scopo è quello di supportare le Pmi nel loro processo di digitalizzazione. Fino ad oggi almeno 11.000 imprenditori sono stati aiutati da questo programma e si prevede che entro la fine del 2022 possano arrivare a 20.000. Spiega Mariangela Marseglia:

I numeri di questa nuova edizione del Report annuale sulle piccole e medie imprese che vendono su Amazon rappresentano la cifra del nostro impegno quotidiano. Crediamo nell’enorme potenziale del nostro tessuto imprenditoriale e siamo consapevoli che Amazon può contribuire attivamente alla transizione digitale delle Pmi offrendo loro la possibilità di aprirsi a nuovi canali e di raggiungere così nuovi clienti in diversi Paesi, coerentemente con l’obiettivo del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza di supportare le imprese nei processi di internazionalizzazione.

Crescono le vendite all’estero

Iniziano a vedersi dei numeri da capogiro per le aziende che hanno deciso di vendere su Amazon. Le Pmi italiane che hanno superato il milione di fatturato sono più di 200. Sono almeno 5.000 le società che sono riuscite a raggiungere i 100.000 euro di vendite.

Su Amazon sono stati superati i 200 prodotti venduti al minuto: a beneficiare di queste operazioni sono state 20.000 realtà imprenditoriali. Le categorie che sono riuscite ad aver un maggiore riscontro di vendite all’estero sono state:

  • casa e cucina;
  • bellezza;
  • sport e tempo libero;
  • industria e scienza;
  • salute e cura della persona.

Ricordiamo che le aziende che utilizzano la vetrina Amazon hanno la possibilità di vendere non solo in Italia, ma anche all’estero. Oltre la metà delle Pmi, nel corso del 2021 è riuscita ad esportare i propri prodotti.

Il fatturato oltre confine ha raggiunto la cifra ragguardevole di 800 milioni di euro, registrando un +25% rispetto al 2020. Con i suoi 125 milioni di euro di fatturato a trainare le vendite è stata la Lombardia. A seguire arrivano la Campania (120 milioni di euro), il Lazio ed il Veneto (entrambe si attestano intorno ai 70 milioni di euro). Chiude la classifica delle top cinque il Piemonte, con un fatturato di 50 milioni di euro.

PMI ecommerce


Amazon: quante Pmi lo stanno usando

Le Pmi che utilizzano Amazon per vendere i propri prodotti hanno sede in tutte le venti regioni che costituiscono lo stivale. In tre regioni, comunque, è concentrato il numero più alto dei partner di vendita:

  • Lombardia: oltre 3.250;
  • Campania: oltre 2.750;
  • Lazio: oltre 2.000.

Tra le regioni dove è stato registrato il numero più alto di operatori (tra le Pmi) su Amazon c’è anche la Puglia, con le sue 1.700 aziende ed il Veneto, che ne registra 1.500. I numeri sono buoni anche in:

  • Emilia-Romagna: oltre 1.500:
  • Piemonte e Sicilia: oltre 1.250:
  • Toscana: circa 1.250;
  • Abruzzo: oltre 500.

Dove si registra il record di export

Un dato molto interessante da analizzare sono le città nelle quali si registrano i numeri migliori per quanto riguarda l’export. Considerando sempre i dati del 2021, le transazioni effettuate attraverso la piattaforma vedono i seguenti numeri:

  • Napoli: oltre 1.750 piccole o medie imprese, con 80 milioni di euro di export;
  • Roma: oltre 1.500 piccole o medie imprese, con 50 milioni di euro di export;
  • Milano: oltre 1.250 piccole o medie imprese, con 50 milioni di euro di export;
  • Torino: circa 750 piccole o medie imprese, con 35 milioni di euro di export;
  • Bari: oltre 600 piccole o medie imprese, con 20 milioni di euro di export;
  • Firenze: oltre 350 piccole o medie imprese, con 15 milioni di euro di export;
  • Bologna: circa 350 piccole o medie imprese, con 11 milioni di euro di export;
  • Palermo: oltre 300 piccole o medie imprese, con 6 milioni di euro di export.

Vendere all’estero è alla portata di tutti

Nel corso del 2021 almeno la metà delle piccole e media imprese, che hanno venduto su Amazon, hanno registrato complessivamente vendite all’estero per 800 milioni di euro. Di questi, almeno 60 milioni sono stati guadagnati al di fuori dell’Unione europea.

L’obiettivo di Amazon è quello di arrivare, entro il 2025, a raggiungere 1,2 miliardi di euro. Xavier Flamand, VP, EU Seller Services di Amazon spiega:

Siamo un alleato per le PMI italiane ed europee e ogni giorno ci impegniamo per offrire nuovi strumenti e programmi per aiutarle a esprimere tutto il loro potenziale attraverso i canali digitali ed essere competitive sia in Italia che all’estero. Il loro successo è il nostro successo e questi obiettivi raggiunti confermano ancora una volta che siamo sulla buona strada e che continueremo ad innovare per conto dei nostri clienti e di tutte le realtà che hanno scelto di collaborare con Amazon per espandere il proprio business.

PMI su Amazon – Domande frequenti

A quanto ammonta l’export italiano generato da Amazon?

Grazie alle vendite su questa piattaforma di e-commerce, le PMI italiane sono riuscite a generare un export pari ad 800 milioni di euro.

Ci sono delle prospettive di crescita per le PMI che operano con Amazon per i prossimi anni?

L’obiettivo è quello di raggiungere un fatturato pari a 1,2 miliardi di euro, costituito unicamente da vendite all’estero. Tutti i dati.

Quali regioni italiane hanno ottenuto il risultato più brillante vendendo con Amazon?

Il numero migliore arriva, senza dubbio, dalla Lombardia, dove ci sono oltre 3.250 PMI che vendono su Amazon. Il fatturato, di questa singola regione, è pari a 125 milioni di euro di fatturato.

Autore
Foto dell'autore

Pierpaolo Molinengo

Giornalista

Ho una laurea in materie letterarie. Ho iniziato ad occuparmi di Economia fin dal 2002, concentrandomi dapprima sul mercato immobiliare, sul fisco e i mutui, per poi allargare i miei interessi ai mercati emergenti ed ai rapporti Usa-Russia. Scrivo di attualità, tasse, diritto, economia e finanza.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.