Revisore legale in una SRL: quando è obbligatorio?

Il revisore legale per una SRL, è sempre obbligatorio? Ecco quando è necessario, e quando invece si tratta di una scelta facoltativa.

Revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.

Adv

Revisore legale Srl
  • Il revisore legale in una Srl è obbligatorio superate alcune soglie di ricavi o per particolari attività.
  • La nomina del revisore legale diventa obbligatoria a partire dall’approvazione del Bilancio 2022, quindi in primavera del 2023.
  • La nomina del revisore rappresenta una scelta importante per la gestione dell’impresa.

La SRL, o Società a Responsabilità Limitata, è una forma di società di capitali molto diffusa in Italia. Nel caso delle SRL, la nomina del revisore legale è un’importante misura di controllo, finalizzata a garantire la corretta gestione della società e la tutela degli interessi dei soci.

In questo articolo, esploreremo quando la nomina del revisore legale è obbligatoria per le SRL, analizzando le normative italiane e le responsabilità del revisore legale.

La normativa italiana sulla revisione legale

In Italia, la nomina del revisore legale è disciplinata dal Codice Civile e dalle normative che regolano i mercati finanziari e la trasparenza delle imprese. In generale, la nomina del revisore legale è obbligatoria per le SRL che superano determinati limiti di fatturato o di patrimonio netto, oppure che svolgono attività particolari, come ad esempio la gestione di fondi comuni di investimento.

Inoltre, la nomina del revisore legale può essere richiesta dalle banche o dagli investitori in caso di operazioni di finanziamento o di acquisizione. Tuttavia, esistono anche alcuni casi in cui la nomina del revisore legale è facoltativa, come nel caso delle SRL con un fatturato o un patrimonio netto inferiori ai limiti previsti dalla legge.

È importante conoscere i dettagli di questa normativa per evitare sanzioni e garantire la corretta gestione della SRL. Il D.Lgs. 14/2019 ha modificato le disposizioni sulla nomina dell’Organo di controllo delle Società a Responsabilità Limitata (SRL).

L’obbligo di nomina si verifica quando la Società controlla una Società obbligata alla Revisione Legale dei Conti, ha determinati parametri dimensionali o è tenuta alla redazione del Bilancio consolidato.

I parametri dimensionali sono attualmente fissati a 4 milioni di euro di attivo patrimoniale, 4 milioni di euro di ricavi e 20 dipendenti impiegati in media durante l’esercizio. La nomina dell’Organo di controllo si innesca al superamento di uno di questi limiti per due anni consecutivi.

La nomina diventa obbligatoria a partire dall’approvazione del Bilancio 2022, quindi in primavera del 2023. Le società dovranno verificare la necessità di una eventuale nomina dell’Organo di controllo o del Revisore. Queste modifiche sono state introdotte dal D.Lgs. 14/2019 e dal D.L. 55/2019.

La nomina del revisore legale o della società di revisione nella SRL

In una SRL, la nomina di un revisore legale o di una società di revisione è prevista dalla legge solo in alcuni casi specifici, come stabilito dall’articolo 2477 del Codice Civile italiano.

L’obbligo di nomina si applica alle SRL che superano per due anni consecutivi almeno uno dei seguenti tre limiti: attivo patrimoniale di 4 milioni di euro, fatturato netto di 4 milioni di euro e un numero medio di dipendenti durante l’esercizio di 20 unità. In questi casi, la nomina del revisore deve avvenire entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio sociale in cui i limiti sono stati superati.

Tuttavia, anche se la nomina non è obbligatoria per legge, i soci della SRL possono decidere di nominare un revisore per garantire maggiore trasparenza e affidabilità delle informazioni contabili e finanziarie dell’azienda, che deve essere effettuata durante l’approvazione del bilancio.

La nomina del revisore rappresenta una scelta importante per la gestione dell’impresa quando si apre una Srl, che deve tenere conto delle proprie esigenze e delle normative in vigore per garantire una corretta gestione contabile e finanziaria dell’azienda.

Revisore legale Srl

Posso nominare un revisore legale anche se non obbligato?

A prescindere dall’obbligo di nomina previsto dalla legge, può essere opportuna la nomina di un revisore legale o di una società di revisione per diversi motivi.

In primo luogo, la nomina di un revisore legale o di una società di revisione può fornire un controllo indipendente e professionale sull’affidabilità dei conti dell’azienda, aumentando la trasparenza e la credibilità delle informazioni finanziarie e contabili che vengono pubblicate.

In secondo luogo, la nomina di un revisore legale o di una società di revisione può essere richiesta dai propri partner commerciali, dai fornitori, dalle banche e da altri stakeholder, per garantire una maggiore sicurezza nelle relazioni commerciali.

In terzo luogo, la nomina di un revisore legale o di una società di revisione può aiutare l’azienda a prevenire frodi e irregolarità, nonché a individuare eventuali errori o inesattezze nelle informazioni contabili e finanziarie.

Infine, la nomina di un revisore legale o di una società di revisione può fornire supporto e consulenza all’azienda nella gestione dei rischi finanziari, nella definizione di politiche contabili e nella valutazione della performance aziendale.

In sintesi, la nomina di un revisore legale o di una società di revisione può essere una scelta opportuna per le SRL, anche se non obbligatoria per legge, in quanto può offrire numerosi vantaggi in termini di trasparenza, credibilità, prevenzione di frodi e supporto alla gestione aziendale.

Meglio avere un revisore legale singolo o una società di revisione?

La scelta tra un revisore legale individuale o una società di revisione dipende dalle esigenze specifiche dell’azienda. Se si tratta di una piccola o media SRL con esigenze di revisione limitate, un revisore legale individuale può essere la scelta giusta.

Tuttavia, per le SRL più grandi che richiedono servizi di revisione e consulenza più complessi, le società di revisione possono offrire una gamma più ampia di servizi e maggiori risorse umane e tecnologiche.

In ogni caso, è importante selezionare un revisore legale o una società di revisione con una buona reputazione professionale, esperienza nel settore specifico dell’azienda e una conoscenza delle normative e delle prassi contabili applicabili.

Infine, è fondamentale valutare i costi dei servizi di revisione e scegliere la soluzione più adatta alle esigenze e alle risorse finanziarie disponibili, valutando i costi complessivi della Srl.

Revisore legale in una Srl – Domande frequenti

Un revisore legale in una Srl è obbligatorio?

Il revisore legale in una Srl è obbligatorio solamente se si superano certi limiti di ricavi, o per particolari tipi di attività. Nell’articolo, tutti i dettagli.

Per una Slr è meglio scegliere un revisore singolo o una società?

Dipende dalle necessità specifiche, ma per una piccola azienda si consiglia un revisore legale individuale. L’attività di impresa può scegliere la soluzione più adatta alle sue esigenze.

Si può nominare un revisore legale della Srl anche senza obbligo?

Anche se l’impresa non è obbligata, nominare un revisore legale della Srl può essere utile per diversi motivi, in primis per evitare errori e irregolarità.

Argomenti Trattati:

Autore
Foto dell'autore

Rosario Emmi

Dottore commercialitsa

Dottore commercialista specializzato in startup e PMI innovative e in digitalizzazione processi aziendali con metodologie no-code. E' socio di Proclama SPA tra professionisti, prima società per azioni fra dottori commercialisti del sud Italia
Fact-Checked
Avatar di Giovanni Emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 25 Luglio 2023
Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

6 commenti su “Revisore legale in una SRL: quando è obbligatorio?”

  1. ma … il limite per l’obbligo non è per un solo parametro dei tre limiti e per due esercizi consecutivi ???
    nell’articolo si parla di 2 parametri …

    Rispondi
    • Buonasera,
      il limite per l’obbligo è per un solo parametro dei tre limiti e per due esercizi consecutivi.

      Grazie per la segnalazione

      Rispondi
  2. Il codice della crisi, relativamente alle srl con parametri al di sotto del disposto art 2477 cc, prevede, o, non prevede la obbligatorietà del Revisore per tali srl?

    Rispondi
    • Buongiorno,
      non è previsto ma è consigliato e, comunque, diventa indice di migliore assetto organizzativo, amministrativo e contabile.

      Grazie per averci scritto

      Rispondi
    • Buongiorno,
      la condizione di srl unipersonale non cambia i termini della questione. Il revisore legale è sempre obbligatorio.

      Grazie per averci scritto

      Rispondi

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.