Imprese Vincenti: parte l’iniziativa Intesa Sanpaolo per le PMI

Ha inizio ad ottobre 2022 il roadshow Imprese Vincenti organizzato dalla banca Intesa Sanpaolo, che coinvolge almeno 140 PMI italiane. Ecco di cosa si tratta e tutte le date.

di Valeria Oggero

Adv

Imprese Vincenti
  • Intesa Sanpaolo ha organizzato un’iniziativa rivolta alle PMI, Imprese Vincenti, per valorizzare le imprese italiane.
  • L’iniziativa consiste in un roadshow articolato in 14 tappe, con la premiazione di 140 imprese tra le 4.000 PMI candidate.
  • Imprese Vincenti è appena iniziato, e vengono premiate le PMI eccellenze italiane, anche sulla base dei progressi ottenuti in merito agli obiettivi del PNRR.

Imprese Vincenti è una iniziativa organizzata dalla banca Intesa Sanpaolo dedicata alle PMI italiane, ovvero alle piccole e medie imprese sul territorio che spiccano come eccellenze. L’evento consiste in un roadshow organizzato in 14 tappe, che valorizza le eccellenze italiane in questo particolare periodo storico.

Come vedremo nell’articolo, le imprese coinvolte possono attingere a diversi vantaggi, tra cui l’inserimento in programmi di crescita mirati. Il tour di presentazione delle eccellenze italiane è appena iniziato, dalla città di Milano, e proseguirà fino a febbraio 2023, secondo precise date.

Attualmente hanno presentato domanda di ingresso nell’iniziativa almeno 4.000 PMI italiane, e tra queste ne vengono premiate 140. Questa quarta edizione, come vedremo tra poco, si concentra soprattutto sull’innovazione apportata dalle imprese in ambito PNRR, e sui processi messi in campo per attraversare questa difficile fase economica.

Imprese Vincenti: come funziona l’iniziativa Intesa Sanpaolo

Imprese Vincenti mette in correlazione le diverse imprese candidate, e l’iniziativa prevede un roadshow, partito questo ottobre, che si svolge a tappe in tutta Italia per incontrare le imprese vincitrici, che sono 140 sulle 4.000 che hanno presentato la propria candidatura tramite un progetto specifico.

Nel 2022 Intesa Sanpaolo ha organizzato la quarta edizione, che, come spiega la stessa banca, è incentrata soprattutto sulle misure adottate dalle imprese in linea con il PNRR:

“La quarta edizione, ispirata alle linee di crescita del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, si focalizza sui territori e sui progetti di sviluppo o di trasformazione aziendale, che hanno permesso alle piccole e medie imprese di reagire con successo al particolare momento di difficoltà.”

La prima tappa si è tenuta l’11 ottobre 2022 a Milano, coinvolgendo le imprese dell’area, e le successive si terranno nelle seguenti date, in diverse città italiane:

  • 19 ottobre 2022 a Torino;
  • 9 novembre 2022 a Cuneo;
  • 16 novembre 2022 a Brescia;
  • 25 novembre 2022 a Bergamo;
  • 30 novembre 2022 a Padova;
  • 6 dicembre 2022 a Venezia;
  • 12 dicembre 2022 a Firenze;
  • 18 gennaio 2023 a Bologna;
  • 27 gennaio 2023 a Roma;
  • 1 febbraio 2023 a Napoli;
  • 8 febbraio 2023 a Bari.

Inoltre, il 15 febbraio 2023 si terrà l’evento nazionale del terzo settore, mentre l’iniziativa terminerà il 24 febbraio 2023 con l’evento nazionale agroalimentare.

Imprese Vincenti a Milano: le PMI presentate

La prima tappa si è svolta l’11 ottobre 2022 a Milano, e in questa sede 10 imprese della zona si sono presentate al pubblico riportando la propria esperienza di crescita, e le strategie messe in pratica per sviluppare i diversi progetti. Le imprese presentate provenivano da diversi settori, e si sono concentrate su specifiche iniziative:

  • Kel 12 Tour Operator: opera nel settore turistico;
  • Ten Group: opera nel settore turistico;
  • Corman: opera nel settore della salute;
  • Ultraspecialisti: opera nel settore della salute;
  • Dolly Noire: opera nel settore della moda;
  • Modes: opera nel settore della moda;
  • Bancor: opera nel settore della meccanica;
  • Bruschi: opera nel settore della meccanica;
  • Novacavi: opera nell’industria;
  • Botta EcoPackaging: specializzata negli imballaggi di cartone.

Le imprese vincenti si sono presentate raccontando la propria storia aziendale. Tuttavia hanno tutte in comune alcuni aspetti che sono perfettamente in linea con il PNRR, ovvero il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Queste imprese infatti hanno tutte una forte propensione all’export, ma anche all’adozione di sistemi digitali, al mantenimento di una direzione sostenibile dell’impresa, e un forte carattere innovativo, supportato anche dalla ricerca. Si tratta per lo più di imprese che si basano sulla green economy, rispondendo alle esigenze del periodo storico attuale.

Progetto Intesa Sanpaolo

Quali sono i criteri di selezione delle PMI di Imprese Vincenti

Imprese Vincenti è una iniziativa portata avanti principalmente da Intesa Sanpaolo, che mette a disposizione di queste imprese di eccellenza alcuni vantaggi nella crescita e nello sviluppo, che vedremo tra poco. Tuttavia le imprese definite come vincenti sono scelte sulla base di alcuni criteri specifici:

  • deve essere presente una forte componente di innovazione, ricerca e istruzione, per incentivare il recupero della competitività;
  • le PMI devono puntare sulla sostenibilità ambientale e sulla transizione ecologica, per avere successo nel lungo periodo;
  • devono disporre di strategie digitali, per rimanere al passo con l’innovazione;
  • devono dimostrare di intervenire con programmi di welfare e di impatto sociale, per uno sviluppo inclusivo.

Le imprese vengono valutate come eccellenti sulla base di queste componenti, e in particolar modo l’iniziativa si rivolge a PMI che operano nell’agroalimentare, nel turismo e nella cultura. Per questa edizione, la banca dispone di diversi partner come: Microsoft, Coldiretti, Gambero Rosso, Cerved.

Imprese Vincenti: quali sono i vantaggi per le PMI

Per le piccole e medie imprese italiane che partecipano come imprese Vincenti al roadshow, scelte dopo un processo di selezione e a seguito della raccolta di tutte le candidature, la banca Intesa Sanpaolo riserva alcuni vantaggi specifici, non indifferenti.

Le imprese che rientrano nel programma possono acquisire una valorizzazione come imprese di eccellenza sul territorio italiano, ottenendo una visibilità diretta grazie alle diverse tappe del tour, ma anche grazie alla comunicazione portata avanti dal programma.

Inoltre, queste imprese possono ricevere un supporto importante e un accompagnamento nella crescita e nello sviluppo successivo, portato avanti dalla banca per la diffusione di una vera e propria cultura di impresa. Si tratta di una opportunità decisamente interessante per le piccole imprese del territorio, ma anche per le startup che apportano innovazione grazie a specifici progetti.

Pierluigi Monceri, direttore generale di Intesa Sanpaolo, per l’area di Milano, Monza e Brianza, dichiara che la banca si propone per supportare le imprese del territorio, non solamente tramite questa iniziativa, ma anche con finanziamenti specifici portati avanti per venire incontro alle esigenze delle PMI di fronte ai rincari energetici di questi mesi, con una attenzione particolare alle rinnovabili.

La prima tappa di Imprese Vincenti mette in luce l’effettiva presenza massiccia di imprese e startup nell’area milanese, che da diversi anni è un tessuto florido per la nascita e lo sviluppo di progetti innovativi e che incontrano le esigenze di sostenibilità ambientale.

Altre iniziative Intesa Sanpaolo

La banca Intesa Sanpaolo mette in moto anche ulteriori iniziative rivolte alle PMI italiane, oltre ai finanziamenti mirati a sostenere le imprese di fronte al caro energia. Citiamo qui due progetti rivolti soprattutto alle startup italiane e alle imprenditrici donne:

  • Up2Stars: si tratta di una iniziativa mirata a valorizzare le startup, ovvero le imprese nascenti. L’iniziativa è rivolta a realtà nel territorio italiano iscritte nel registro apposito, oppure a startup estere con almeno una sede anche in Italia. Si tratta principalmente di un percorso di accelerazione delle startup gratuito, per le imprese selezionate, con momenti di incontro finalizzati a stringere nuove collaborazioni per le PMI nascenti. Questa iniziativa è rivolta principalmente alle imprese nel digitale, nella bioeconomia, in ambito medico e nell’aerospaziale;
  • Premio Women Value Company 2022: si tratta di un premio in collaborazione con la Fondazione Marisa Bellisario che ha l’obiettivo di valorizzare le imprenditrici donne che portano avanti iniziative di parità di genere e welfare aziendale. Per il 2022 questa iniziativa si è già conclusa, tuttavia verrà ripetuta anche il prossimo anno.

Imprese Vincenti – Domande frequenti

Cos’è Imprese Vincenti?

Imprese Vincenti è una iniziativa di Intesa Sanpaolo per valorizzare le PMI italiane, che seguono gli obiettivi prefissati anche dal PNRR di sostenibilità ambientale, digitalizzazione e innovazione.

Quando si svolge Imprese Vincenti?

Imprese Vincenti è un roadshow iniziato a ottobre 2022, a partire dalla città di Milano. Ecco tutte le date per le prossime tappe.

Quante PMI hanno presentato i propri progetti per Imprese Vincenti?

A presentare la propria candidatura all’iniziativa di Intesa Sanpaolo sono state circa 4.000 PMI italiane, e tra queste ne sono state selezionate 140 come eccellenze italiane.

Autore
Giornalista pubblicista, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.