Come calcolare l’ISEE da soli online gratis: la guida

Ecco la guida su come calcolare l'ISEE da soli online e gratis dal sito dell'INPS: la procedura step by step per ottenere il documento direttamente sul web.

di Ilenia Albanese

Adv

come compilare online isee gratis
  • L’ISEE è un indicatore che permette di valutare e confrontare la situazione economica dei nuclei familiari ed è utile a coloro che vogliono richiedere una prestazione sociale o un’agevolazione.
  • È possibile calcolare l’ISEE in autonomia e gratuitamente dal sito dell’INPS senza doversi affidare ad intermediari.
  • La procedura online permette di accedere all’ISEE precompilato con dati già forniti dall’Agenzia delle Entrate e dall’INPS.

L’ISEE è uno strumento che permette di avere accesso a prestazioni sociali interessanti. Senza questo valore infatti, non è possibile ricevere molti dei sostegni messi a disposizione dallo stato.

Oggi i la digitalizzazione consente di velocizzare diversi passaggi burocratici e sono sempre più numerosi i servizi a cui il cittadino può accedere telematicamente.

Ma come si può calcolare l’ISEE online e gratis? Proprio come per il 730 precompilato, è disponibile anche il modello ISEE precompilato da utilizzare sul sito dell’INPS. In questa guida vedremo nel dettaglio come procedere seguendo pochi semplici passaggi.

Come calcolare l’ISEE: la DSU

L’ISEE è definito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali come:

“l’indicatore che serve per valutare e confrontare la situazione economica dei nuclei familiari che intendono richiedere una prestazione sociale agevolata”.

Questo strumento serve a determinare la possibile idoneità alle prestazioni sociali e sociosanitarie specifiche. Proprio come altri tipi di dichiarazioni, è soggetto a controlli.

Ogni cittadino può ottenere l’ISEE compilando la Dichiarazione Sostitutiva Unica, o DSU. Si tratta di un documento contenente tutte le informazioni relative ai dati anagrafici, reddituali e patrimoniali del nucleo familiare. Può essere presentata in qualsiasi periodo dell’anno e ha validità fino al 31 dicembre dell’anno di riferimento.

È possibile presentare la DSU scegliendo tra le tre seguenti alternative:

  • online sul sito dell’INPS;
  • affidandosi ad un CAF;
  • attraverso l’ISEE precompilato sul sito dell’INPS.

L’istituto di previdenza, inoltre, mette a disposizione uno strumento telematico per simulare il calcolo dell’ISEE. Per fare ciò basta utilizzare il servizio sul sito INPS: “Simulazione del calcolo ISEE Ordinario”. In questo caso bisogna selezionare la tipologia di ISEE che si intende simulare, se quello ordinario oppure specifico, a scelta tra:

  • ISEE minorenni;
  • ISEE università;
  • ISEE socio sanitario e dottorato di ricerca;
  • ISEE socio sanitario residenze.

Ma adesso concentriamoci sullo strumento messo a disposizione dall’INPS sul suo portale online.

tot business

Come calcolare l’ISEE da soli online sul sito INPS

isee precompilata online come funziona

Poter ottenere l’ISEE direttamente da casa e gratuitamente attraverso uno strumento online è una buona notizia per molti cittadini. La procedura prevista per calcolare l’ISEE online è molto semplice e richiede pochi passaggi.

Per cominciare, è necessario andare sul sito dell’Istituto nazionale di previdenza sociale e accedere nell’area personale “MyInps”. A questo punto bisogna utilizzare il servizio “DSU precompilata”.

All’interno del documento saranno presenti già i dati del dichiarante, ottenuti dalle informazioni in possesso dell’Agenzia delle Entrate e dell’INPS stessa.

In questo modo l’attestazione ISEE è ancora più veloce e non è necessario andare alla ricerca di altri documenti riferiti alla situazione patrimoniale e reddituale, cosa che invece è indispensabile procedendo presso CAF e patronati.

Uno dei vantaggi di procedere online con i dati indicati nella DSU precompilata è quello di ridurre errori e quindi eventuali segnalazioni per difformità o omissioni.

Formula per il calcolo ISEE e scala di equivalenza

Per procedere nello specifico con il calcolo dell’ISEE esiste una precisa formula, che tiene in considerazione il reddito familiare, il patrimonio e un’apposita scala di equivalenza. Qui di seguito vediamo quale formula si segue per il calcolo:

ISEE = ISE [(Reddito familiare + Patrimonio mobiliare e immobiliare) × 0,20]
ISEE = ISE / p

Nella formula, il parametro della scala di equivalenza è indicato con “p”. Questo parametro varia in base alla situazione specifica del nucleo familiare, ad esempio in relazione al numero di componenti.

Numero di componentiParametro “p”
11,00
21,57
32,04
42,46
52,85
6 o +0,35 in più per ogni componente
Componente disabile0,5 punti in più
Oltre a questi parametri di base, vengono aggiunti dei punteggi anche in relazione ad altre situazioni specifiche del nucleo familiare:
  • famiglie con 3 figli: maggiorazione di 0,2 punti;
  • famiglie con 4 figli: maggiorazione di 0,35 punti;
  • famiglie con 5 figli: maggiorazione di 0,5 punti;
  • famiglie con figli minorenni: maggiorazione di 0,2 punti;
  • famiglie con un figlio sotto i 3 anni, in cui almeno uno dei genitori ha svolto attività di impresa per un minimo di 6 mesi durante l’anno o con un genitore solo non lavoratore con figli minorenni: 0,3 punti;
  • famiglie con un componente con disabilità, ricoverato in una struttura per disabili: 1 punto.

Nella pratica quindi il calcolo dell’ISEE tiene conto di tutti questi parametri, per cui il valore cambia da una famiglia all’altra.

tot business

Come funziona l’ISEE precompilato

Logo INPS

Vediamo passo dopo passo come funziona la procedura online per ottenere l’ISEE sul sito dell’INPS. Una volta effettuato l’accesso all’area personale “MyInps“, accreditandosi con SPID, Cie o Cns, basterà cercare nella barra di ricerca in alto “Isee precompilato”.

L’utente deve, quindi, cliccare su “Acquisizione interattiva” in modo da avviare la procedura. A questo punto l’utente può scegliere tra due opzioni:

  • DSU mini: semplice e veloce;
  • DSU integrale: con informazioni aggiuntive più complete.

Le due DSU hanno la stessa validità e il valore risultante sarà il medesimo. La DSU mini è quella indicata nelle seguenti casistiche:

  • l’utente non deve richiedere prestazioni per il diritto allo studio universitario (Isee università);
  • nel nucleo familiare non sono presenti disabili o persone non autosufficienti;
  • nel nucleo familiare non sono presenti figli i cui genitori non sono coniugati tra loro né conviventi;
  • nel nucleo familiare non sono presenti persone esonerate dalla presentazione della dichiarazione dei redditi e prive di certificazione unica o per cui gli adempimenti tributari siano sospesi a causa di eventi eccezionali;
  • l’utente non deve richiedere prestazioni connesse ai corsi di dottorato di ricerca utilizzando un nucleo familiare ristretto.

La DSU integrale invece contiene diverse informazioni aggiuntive utili in casistiche specifiche. Dal portale è anche possibile verificare quali sono le misure agevolative che si stanno richiedendo tramite ISEE.

Come calcolare l’ISEE: le informazioni da inserire

Una volta avviata la procedura online, compariranno i dati anagrafici del dichiarante, mentre quelli degli eventuali componenti aggiuntivi del nucleo familiare andranno compilati manualmente. Basta cliccare su “inserisci soggetto” e indicarne il codice fiscale e salvare la componente anagrafica.

Tuttavia, chiariamo che per i componenti diversi dal dichiarante, ad eccezione dei minorenni, bisogna anche inserire delega e riscontro. Questo può essere fatto cliccando su “autorizza la precompilazione” da parte di ogni componente, oppure inserendo i dati di delega e gli altri elementi di riscontro relativi a ogni componente maggiorenne del nucleo trasmessi.

Bisogna indicare poi tutti i dati di riscontro patrimoniale. Qui si specificano i conti correnti, patrimoni immobiliari con valore superiore a 10.000 euro e eventuali altre proprietà. Si va poi in una fase successiva a specificare l’abitazione principale, con le informazioni sulla locazione o la proprietà.

isee precompilato inps online gratis

Il passaggio successivo riguarda alcune situazioni specifiche. L’utente dovrà, quindi, indicare se:

  • nel nucleo familiare, in presenza di figli minorenni, entrambi i genitori o l’unico genitore presente, hanno svolto attività di lavoro o d’impresa per almeno sei mesi nell’anno di riferimento dei redditi dichiarati;
  • il nucleo è composto esclusivamente da un genitore solo con i suoi figli minorenni.

A questo punto bisogna sottoscrivere l’attestazione inserendo il luogo in cui si trova l’utente ed eventuali annotazioni facoltative. Si va quindi a cliccare su “accetta e sottoscrivi”.

Una volta inviata la sottoscrizione della DSU, l’INPS manda all’Agenzia delle Entrate la richiesta per ricevere i dati precompilati dei componenti del nucleo. L’Agenzia verifica, quindi, le informazioni e una volta accettati l’utente riceve un avviso da parte dell’INPS per mezzo di email o Sms.

Conferma o modifica della DSU

Una volta ricevuta la comunicazione da parte dell’INPS, il richiedente dovrà rientrare nell’apposito servizio dell’Isee precompilato e cliccare sul tasto “verifica”. A questo punto per ogni componente in cui è indicata la voce “elaborata” bisogna cliccare sull’ingranaggio e sulla voce “completa”.

Se i dati non dovessero risultare corretti, l’utente in questa fase potrebbe procedere con la loro modifica. Alla fine della verifica basta salvare tutto confermando i dati presenti e scaricare l’attestazione ISEE disponibile al termine della procedura.

L’attestazione, poi, rimane all’interno dell’archivio INPS per essere sempre disponibile al download. Per farlo basta accedere al servizio Isee precompilato e cliccare sull’icona in basso a destra, con su scritto “consultazione”.

Come calcolare l’ISEE da soli online e gratis – Domande frequenti

Come fare l’ISEE da soli gratis?

Per calcolare l’ISEE in autonomia e gratuitamente, l’INPS ha messo a disposizione dei cittadini un servizio dedicato sul sito dell’Istituto. Basterà accedere all’area personale e cercare il servizio relativo alla DSU precompilata.

Come calcolare il proprio ISEE online?

L’INPS permette di calcolare il proprio ISEE gratuitamente e di accedere anche al simulatore, per conoscere in anticipo l’ISEE del contribuente. In questo caso bisogna utilizzare il servizio “Simulazione del calcolo ISEE Ordinario”.

Come fare l’ISEE 2023 da soli?

Per l’ISEE 2023 è possibile ottenere la certificazione in autonomia tramite la Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) precompilata sul portale dell’Istituto. Basta accedere all’area personale “MyInps” e seguire la procedura inserendo i dati richiesti, come abbiamo indicato qui.

Come calcolare l’ISEE universitario?

Per il calcolo dell’ISEE che serve per stabilire quali sono le tasse universitarie da pagare, si utilizza la DSU integrale e si può procedere online al sito INPS.

Come funziona l’ISEE precompilata online?

Al sito INPS è possibile accedere all’ISEE precompilata e compilare tutti i campi come indicato in questa guida.

Per fare l’ISEE, l’abitazione principale indicata è quella attuale o precedente?

Per ciò che riguarda l’abitazione, va indicata quella attuale, nel momento in cui si sottoscrive la DSU, non quella degli anni precedenti, per calcolare correttamente l’ISEE.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.