Reddito medio in Italia: i dati ufficiali a confronto

Il reddito medio in Italia nel 2022 è stato di 33.798 euro, in aumento rispetto all’anno precedente. Scopri il reddito medio di lavoratori dipendenti, autonomi, pensionati e imprese in questa guida.

Adv

reddito medio italia
  • Nel 2022 il reddito medio familiare in Italia andava da circa 27.000 a 38.000 euro annui.
  • Il reddito medio in Italia è più alto nell’area nord-orientale, mentre risulta nettamente più basso al sud e nelle isole.
  • Nell’anno 2022 si è registrato un aumento dei redditi percepiti dagli italiani rispetto al periodo precedente, dopo la crisi economica causata dalla pandemia.

L’Italia ha affrontato una pesante crisi economica causata dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria del Covid-19, ma il reddito medio nel paese dal 2021 è aumentato, così come è diminuita la percentuale della popolazione che negli anni precedenti si trovava in condizioni di grave deprivazione materiale e sociale.

Il reddito medio italiano varia in base a diversi fattori, a partire dall’area geografica. Altro fattore importante è il tipo di guadagno percepito, se da lavoro dipendente, da lavoro autonomo o da pensione. In questo articolo vedremo qual è il reddito medio in Italia, facendo affidamento sui dati ufficiali dell’Istat, pubblicati nel giugno 2023 in riferimento all’anno 2022.

Reddito medio in Italia: i dati del 2022

L’Istituto Nazionale di Statistica, l’ISTAT, ha pubblicato nel mese di giugno 2023 i dati relativi ai redditi medi percepiti in Italia1. Questi si riferiscono al 2022 e mettono in evidenza le differenze rispetto all’anno precedente.

In generale, tra tutte tipologie di reddito, l’Istat ha rilevato che nel 2021 le famiglie residenti in Italia hanno percepito un reddito netto pari in media a 33.798 euro, che equivalgono a circa 2.817 euro al mese.

reddito medio italia 2023

Tuttavia, il 2022 è stato il secondo anno della pandemia da Covid-19 e sono stati messi in atto piani per la ripresa delle attività economiche. Queste misure hanno portato ad una crescita del reddito familiare rispetto al 2021. In termini nominali si è registrata una crescita del 3%, mentre in termini reali si è assestata all’1%.

Nel calcolo del reddito sono state considerate anche alcune voci come i buoni pasto, i fringe benefits non monetari e gli autoconsumi.

Bisogna considerare, infatti, che rispetto all’anno precedente, nel 2021 i redditi familiari medi sono diminuiti solo nel Mezzogiorno del -1,7%. Invece, sono cresciuti nel Nord-est del +3,3% e al Nord-ovest del +2,5%, mentre sono rimasti sostanzialmente invariati al Centro.

tot business

Il guadagno medio delle famiglie italiane

ZonaReddito 2021Reddito 2022
Nord-Ovest36.018 euro37.647 euro
Nord-Est36.418 euro38.340 euro
Centro33.837 euro34.555 euro
Sud e Isole27.053 euro27.114 euro

Il reddito medio delle famiglie è aumentato nel 2022 rispetto all’anno precedente. Tuttavia, i dati dell’Istat mettono in evidenza il divario delle famiglie in base all’area geografica.

Da qui si può quindi giungere al reddito medio in Italia che è pari a 33.798 euro nel 2022, superiore alla media di 32.812 euro del 2021.

Tuttavia, occorre considerare che la distribuzione dei redditi in Italia rimane profondamente asimmetrica, il che ci porta a dedurre che la maggioranza delle famiglie percepisce un reddito inferiore all’importo medio.

Sono circa la metà delle famiglie residenti in Italia quelle che percepiscono un reddito inferiore a 26.979 euro, quindi di circa 2.248 euro al mese.

Relativamente alle aree geografiche, le famiglie del Nord-est percepiscono un reddito più elevato, di poco superiore a quelle del Nord-ovest, ma nettamente maggiore al reddito mediano percepito del Centro e del Mezzogiorno.

Redditi medi in Italia in base alla tipologia familiare

Il reddito mediano varia in soprattutto in base alla tipologia familiare e qui occorre distinguere le coppie con figli dalle famiglie monogenitoriali.

Le coppie con figli hanno un reddito mediano di 41.218 euro (circa 3.435 euro al mese). Più nel dettaglio, nelle famiglie con tre o più figli si percepisce un reddito mediano di circa 42.290 euro, inferiore a quello osservato per le coppie con due figli e poco superiore a quelle con un solo figlio.

Invece, le famiglie monogenitoriali hanno un reddito mediano di 28.435 euro, mentre gli anziani che vivono soli nel 50% percepiscono un reddito di 15.948 euro.

Le coppie senza figli percepiscono un reddito mediano di 27.569 euro se almeno uno dei due è anziano mentre è superiore, circa 35.000 euro, per le coppie senza figli più giovani.

Molto più basso (di circa 6.000 euro) è il livello di reddito mediano delle famiglie con stranieri rispetto a quello delle famiglie composte solo da italiani.

In generale, nel 2022 i redditi familiari da lavoro dipendente sono cresciuti del 4,2% rispetto al 2021 mentre i redditi da lavoro autonomo del 5,8%.

Reddito medio da lavoro dipendente

In base alle statistiche dell’Osservatorio JobPricing del 20222, la RAL (Retribuzione Annua Lorda) media in Italia è di 30.284 euro.

A partire da questo dato, la RAL media varia in base al ruolo ricoperto. Vediamo nel dettaglio:

  • dirigenti: RAL media di 103.418 euro;
  • quadri: RAL media di 55.632 euro euro;
  • impiegati: RAL media di 32.174 euro;
  • operai: RAL media di 25.522 euro.
reddito medio italia lavoratore dipendente

Il reddito medio di un dipendente d’azienda varia molto anche in base al tipo di contratto. Infatti, bisogna considerare se è prevista o meno solamente la tredicesima o anche la quattordicesima. In caso di salario con tredicesima, lo stipendio netto in Italia è di circa 1.800 euro per gli impiegati. Questo dato è più basso, invece, per gli operai, poiché si ferma a circa 1.500 euro in media su 13 mensilità.

La media dello stipendio su 14 mensilità, invece, è di poco meno di 1.700 euro per gli impiegati e di circa 1.400 euro per gli operai.

Invece, lo stipendio medio di un dirigente è di 4.400 euro netti su 13 mensilità e 4.100 euro su 14 mensilità, mentre per i quadri lo stipendio medio su tredici mensilità è di oltre 2.600 euro mentre su 14 mensilità scende a 2.400 euro.

soldo business

Reddito medio da lavoro autonomo

In base a quanto dichiarato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze3, le persone fisiche titolari di partita Iva che hanno presentato dichiarazione per l’anno d’imposta 2021 sono circa 3,7 milioni.

Da tali dichiarazioni è stato possibile sapere che poco meno della metà dei soggetti aderisce al regime forfetario (circa 1,7 milioni).

I titolari di partita IVA con regime forfettario hanno conseguito un reddito imponibile pari a 25,2 miliardi di euro, vale a dire una media di 15.601 euro. Hanno, quindi, versato un’imposta sostitutiva (15% o 5% per i primi cinque anni di attività) pari a 3 miliardi di euro, ossia una media di 1.874 euro.

Secondo i dati raccolti dal MEF, circa l’85% dei contribuenti Irpef detiene prevalentemente reddito da lavoro dipendente o pensione. Solamente il 6,4% dei contribuenti Irpef ha un reddito derivante dall’esercizio di attività d’impresa o di lavoro autonomo.

Reddito medio da pensione

reddito medio italia lavoro autonomo

In base ai dati statistici del Ministero dell’Economia e delle Finanze, il reddito medio da pensione in Italia è pari a 18.990 euro annui.

In base all’Osservatorio Inps sulle pensioni vigenti nel 2022, l’importo medio mensile delle pensioni riconosciute ai lavoratori dipendenti privati è stato di 1.456,71 euro per le pensioni da vecchiaia. Invece, le pensioni di invalidità sono state in media di 811,38 euro al mese.

Per quanto riguarda, invece, il reddito medio dei pensionati ex lavoratori autonomi e parasubordinati, l’importo riconosciuto mensilmente è pari a 989,22 euro, che scende a 671,48 euro per le pensioni di invalidità.

pleo business

Reddito medio delle imprese

In base alle dichiarazioni delle società di persone relative all’anno d’imposta 2020 sono 723.337, il reddito medio dichiarato dalle società di persone è pari a 47.140 euro. Rispetto al 2019, questo dato si è ridotto del 2,1%.

Invece, le dichiarazioni delle società di persone relative all’anno d’imposta 2021 hanno rilevato un reddito medio dichiarato pari a 52.980 euro, superiore del 12,4% rispetto al 2020.

Reddito medio in Italia – Domande frequenti

Quanto è il reddito medio in Italia?

Il reddito medio in Italia è stato di 33.798 euro nel 2022, in aumento rispetto al 2021. Il reddito medio è più alto nel nord-ovest mentre è più basso al sud e sulle isole.

Qual è il reddito medio di un dipendente in Italia?

I lavoratori dipendenti guadagnano in media dai 25.000 euro annui a salire, in base al ruolo ricoperto, arrivando anche a guadagnare oltre 100.000 euro di RAL per i dirigenti. La RAL media in Italia è di 30.284 euro.

Qual è il reddito medio di un lavoratore autonomo?

Nel 2022 il reddito medio più elevato è quello da lavoro autonomo, superiore ai 60mila euro, mentre per le ditte individuali il reddito medio annuo è di circa 24.000 euro.

Qual è il reddito medio di una famiglia italiana?

In riferimento al 2022 si parla di 33.798 euro di reddito medio in Italia per le famiglie. Scopri qui tutti i dati ufficiali.

  1. Condizioni di vita e reddito delle famiglie, anni 2021-2022, istat.it ↩︎
  2. Salary Outlook 2023, JobPricing, jobpricing.it ↩︎
  3. Comunicato Stampa n.86 del 25 maggio 2023, MEF, mef.gov.it ↩︎
Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.