Recensione Slack: come funziona, piani tariffari e vantaggi

Slack è un software di collaborazione che ha l’obiettivo di semplificare la comunicazione all’interno del team aziendale. Continua a leggere per conoscere le funzionalità, il prezzo, i vantaggi e gli svantaggi dell’applicazione.

revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.
app Slack
  • Slack è un software di collaborazione aziendale che permette di interagire con chat istantanee e integrare altre app.
  • Il software è disponibile in quattro versioni di cui una a pagamento (Free) e tre ad abbonamento (Pro, Business +, Enterprise Grid) con funzionalità aggiuntive e meno limitazioni.
  • Con Slack è possibile integrare software e applicazioni esterne come le app di Office 365, Google Workspace e tanti altri ancora.

Ad oggi le aziende che lavorano in team spesso utilizzano strumenti di comunicazione per comunicare a distanza, specialmente in smart working. Slack è uno di questi. Si tratta di un software di collaborazione aziendale che permette di comunicare con il team in tempo reale attraverso chat, chiamate, ma anche di condividere file, inviare clip video e tanto altro.

Si tratta, infatti, di una piattaforma piuttosto versatile che si adatta alle esigenze del team anche grazie alle integrazioni con altre app e software. Se stai pensando di utilizzare Slack per comunicare con il tuo team, nella recensione scoprirai quali sono i vantaggi, i costi e le funzionalità più interessanti del software.

Cos’è Slack

Ideato nel 2013 dalla mente di Stewart Butterfield, co-fondatore di altre app di successo come Flickr, il software Slack è diventata in poco tempo una delle app più utilizzate al mondo. Infatti, ad oggi conta oltre 3 milioni di utenti attivi.

Slack è un software dedicato alla comunicazione aziendale che unisce diversi canali in un’unica piattaforma. L’app, disponibile sia nella versione web che mobile, consente di creare spazi e canali per interagire con tutto il team, con parte del team aziendale o di avviare chat singole.

Slack prevede quattro piani triffari distinti con prezzi e vantaggi differenti, per adattarsi alle diverse esigenze delle aziende. L’obiettivo della piattaforma è quello di accelerare i processi decisionali dell’azienda riunendo in un’unica piattaforma tutte le comunicazioni di lavoro.

Un altro vantaggio di questo software di comunicazione aziendale è quello di creare un senso di comunità nel team, soprattutto per quei team che lavorano a distanza, e coinvolgere i membri del gruppo. Slack offre alle aziende gli strumenti di comunicazione per lavorare in modo:

  • connesso;
  • flessibile;
  • inclusivo.

A cosa serve Slack

Slack è uno strumento di base molto utile che semplifica la collaborazione all’interno di un team aziendale, ma non solo. L’app può essere utilizzata anche da uno studio professionale. Infatti, gli strumenti di comunicazione aziendale come Slack sono utili in molteplici casi, come:

  • presenza di lavoratori in smart working;
  • studio professionale con più sedi;
  • necessità di connettersi con altre organizzazioni per attività continuative o circoscritte ad un determinato periodo.

Lavorando in smart working in modalità remota, con Slack è ancora più semplice rimanere sempre connessi al team, non solo da pc ma anche dallo smartphone. Con Slack si semplificano le seguenti operazioni:

  • scambio di informazioni, condivisione
  • trasferimento di file e documenti:
  • collaborazioni più semplici e proficue.

Non è raro che uno studio professionale abbia più sedi, e in questi casi utilizzare Slack consente a tutti i collaboratori di condividere dati e informazioni e gestire al meglio i servizi condivisi, come nel caso dell’amministrazione. Grazie alla funzionalità Slack Connect è anche possibile unire più organizzazioni diverse, facendo crescere la rete di rapporti e collaborazioni all’interno di un sistema di lavoro rapido, efficace e moderno.

Il software è uno strumento che molto spesso viene utilizzato dalle società ITC e del web più importanti ed avanzate, ma anche dalle realtà più piccole che lavorano con internet. Slack è particolarmente utile grazie alla possibilità di riunire in un unico canale anche i freelance che collaborano con queste società.

Applicazione Slack

Come funziona Slack

Il software di comunicazione aziendale è uno strumento sempre più utilizzato dai team di tutto il mondo e permette di comunicare con più gruppi di lavoro direttamente da un’unica piattaforma semplice da usare e intuitiva. Slack crea un ambiente digitale in cui svolgere il lavoro anche a distanza con persone, gruppi, partner e clienti.

L’app rimuove il limite della distanza, offrendo una maggiore flessibilità e risparmio di tempo grazie alla possibilità di automatizzare le attività comuni attraverso app e workflow. L’app è compatibile con Windows, MacOS e Linux oltre ad essere disponibile anche per smartphone iOS e Android.

Il software utilizza diversi strumenti e funzionalità per semplificare la comunicazione e la cooperazione di un team. Tra questi ci sono:

  • canali: spazi di lavoro privati o pubblici;
  • slackbot: strumenti per richiedere assistenza tramite chatbot;
  • Slack Connect: per comunicare anche con persone di altri team e aziende;
  • integrazione con altre app;
  • condivisione dello schermo con i team.

Canali

Slack organizza le chat in spazi di lavoro, o canali, in cui possono essere aggiunti sia membri del team che persone esterne all’azienda. I canali raggruppano le persone e sono degli spazi di lavoro in cui ogni membro del gruppo può entrare o abbandonare in qualsiasi momento.

Si possono creare canali per diversi argomenti in cui ognuno può scrivere messaggi e aggiungere file. All’interno dei canali è anche possibile reagire ai messaggi con emoji. I canali sono di due tipi:

  • privati: le persone vengono aggiunte su invito da chi è già membro del canale;
  • pubblici: tutti i membri dell’area di lavoro, esclusi gli ospiti, possono entrare in un canale pubblico accedendo alle informazioni presenti.

In qualsiasi momento si può passare da un canale privato a quello pubblico. Risulta possibile creare più canali da utilizzare per diversi scopi, come ad esempio diversi progetti, nominandoli appositamente.

Slack Connect

Con Slack Connect si possono creare canali per entrare in contatto con persone che lavorano in altre aziende e organizzazioni. Si tratta di un particolare strumento che offre una connessione tra più team. Risulta possibile spostare le comunicazioni al di fuori delle email, lavorando ad esempio con clienti, fornitori o collaboratori.

Con Slack Calendly, inoltre, si semplifica il coordinamento delle riunioni e migliorare l’organizzazione delle attività quotidiane. Oltre a Calendly sono possibili tante le integrazioni con app esterne, che migliorano il processo lavorativo dei team.

Messaggistica

Slack offre la possibilità di comunicare con:

  • singoli contatti;
  • il proprio team;
  • team esterni.

Lo spazio dedicato alla messaggistica consente di inviare le comunicazioni desiderate, con la possibilità di aggiungere:

  • formattazione del testo (grassetto, corsivo e sbarrato);
  • link;
  • elenchi puntati e numerati;
  • citazioni;
  • codice;
  • allegati;
  • clip video;
  • clip audio;
  • emoji;
  • tag.

Integrazioni con altre app

Grazie all’integrazione di altri software, Slack offre la possibilità di comunicare e scambiare file e informazioni con il team in modo ancora più semplice e veloce. Tra le app integrate ci sono:

  • Google Workspace (Google Calendar, Gmail, Drive);
  • Trello;
  • Office 365 (Calendario, Outlook, OneDrive);
  • Twitter;
  • Dropbox;
  • Mailchimp.

All’interno dell’applicazione è anche possibile svolgere ricerche avanzate, per individuare un documento o un contenuto specifico. Inoltre è possibile aggiungere strumenti specifici, esterni o interni all’app, per personalizzare l’uso di Slack.

slack-recensione

Prezzi e piani tariffari Slack

I piani tariffari di Slack proposti ai team sono quattro, di cui uno è gratuito. Ogni piano ha vantaggi e costi differenti, tuttavia tieni presente che per le funzioni di base puoi utilizzare l’applicazione direttamente online in modo gratuito, con la possibilità di comunicare con i membri del team. I quattro piani tariffari di Slack sono:

  • Free;
  • Pro;
  • Business +;
  • Enterprise Grid.

Ogni piano presenta costi e caratteristiche diverse, ha specifiche funzioni che possono essere attivate, e una certa quantità di giga di archiviazione di messaggi e documenti. Tieni in considerazione tutte le possibilità se devi scegliere quale piano adottare.

Piano Free

Il piano Free di Slack è l’unico piano gratuito e prevede:

  • 10.000 messaggi disponibili per la ricerca;
  • canali privati e pubblici illimitati;
  • fino a 10 app integrate con Slack;
  • chiamate vocali e videochiamate private;
  • condivisione dei file;
  • notifiche personalizzate;
  • 5 GB di spazio di archiviazione per ogni membro del team.

Per utilizzare Slack con il piano gratuito puoi scaricare l’applicazione per il tuo device, e con pochi passaggi puoi inserire un tuo indirizzo email, confermarlo e iniziare ad utilizzare l’applicazione. Puoi accettare in questo modo un invito che ti è stato inviato da un collaboratore, ed entrare in un gruppo di lavoro creato appositamente.

Piano Pro

Il piano Pro è il piano a pagamento più economico ed è pensato per i team più piccoli. Il prezzo di Slack Pro è €6,25 al mese a persona con fatturazione annuale. Altrimenti, con fatturazione mensile, il prezzo è di €7,50. Oltre ai vantaggi del piano Free, il piano Pro prevede:

  • archivio di messaggi illimitato;
  • integrazioni con altre app illimitate;
  • 10 GB di spazio di archiviazione per ogni membro del team;
  • sezioni personalizzabili;
  • chiamate di gruppo e condivisione dello schermo con un massimo di 15 colleghi;
  • condivisione schermo;
  • autenticazione di Google;
  • ricerca illimitata di persone, canali e file rilevanti;
  • messaggi in evidenza;
  • assistenza prioritaria.

Questo piano è adatto a piccoli gruppi che vogliono migliorare la collaborazione, oppure per chi ha appena iniziato ad utilizzare questo strumento e vuole accedere a funzioni aggiuntive rispetto al piano di base gratuito.

Piano Business +

Il piano Business + ha un costo di €11,75 per utente attivo al mese, con fatturazione annuale, o di €14,10 per utente attivo al mese, con fatturazione mensile. Con questo piano è incluso:

  • esportazione dati per tutti i messaggi;
  • configurazione e de-configurazione utenti;
  • app e integrazioni illimitate;
  • integrazione con Slack Connect;
  • 20 GB di spazio di archiviazione per ogni membro del team;
  • accesso all’intera cronologia di messaggi;
  • conservazione personalizzata di messaggi e file;
  • esportazione dei dati per tutti i messaggi;
  • impostazione di autenticazione a due fattori;
  • gruppi di utenti personalizzati;
  • videochiamate di gruppo fino a 15 persone;
  • condivisione schermo;
  • conversazioni vocali illimitate;
  • assistenza 24/7 con risposta entro 4 ore.

Questo piano è ideale per gruppi di lavoro piuttosto grandi, e per gestire una grande quantità di progetti anche diversi in simultanea, e per chi ha la necessità di archiviare tutti i dati.

Piano Enterprise Grid

Infine, il piano Enterprise Grid è un piano personalizzato che include tutti i vantaggi degli altri piani. Per quanto riguarda il prezzo, è necessario contattare la piattaforma, per stabilire quali sono le funzioni da inserire nel piano personalizzato. Le funzioni incluse in questo piano possono essere:

  • condizioni d’uso personalizzate;
  • aree di lavoro illimitate;
  • compatibilità con aree di backup offline;
  • accesso all’intera cronologia di messaggi;
  • app e integrazioni illimitate;
  • utilizzo di Slack Connect;
  • impostazioni per l’autenticazione a due fattori;
  • conservazione personalizzata di messaggi e file;
  • esportazione di tutti i messaggi e dati;
  • integrazione di piattaforme per sicurezza, conformità e fatturazione in un’unica visualizzazione;
  • gruppi di utenti personalizzati;
  • videochiamate di gruppo fino a 15 persone;
  • condivisione schermo;
  • conversazioni vocali illimitate;
  • Attestazione di dominio;
  • 1 TB di spazio di archiviazione per ogni membro del team;
  • assistenza 4/7 con risposta in 4 ore.

Questo piano è rivolto ad aziende di grandi dimensioni, e con esigenze di gestione più complesse e elevate rispetto ai piani precedenti.

Strumenti Slack

Slack: vantaggi e svantaggi

Slack è un’applicazione gratuita, facile da installare e da configurare, con piani a pagamento che offrono funzionalità aggiuntive. Per utilizzare l’app non è necessario avere specifiche esperienze, e in più è disponibile la versione italiana che la rende più accessibile al grande pubblico. I vantaggi di Slack sono:

  • comunicazioni più veloci;
  • sostituisce le email;
  • tutti i principali canali di comunicazione in un’unica piattaforma;
  • è un software economico;
  • app gratuita con il piano Free;
  • integrazione di app come Twitter, Dropbox, Trello, Drive;
  • disponibile sia su pc che su smartphone, e compatibile tutti i sistemi operativi.

Invece, gli svantaggi di Slack sono:

  • non sono previste le videochiamate;
  • non è visibile l’orario dell’ultimo accesso degli utenti.

Un consiglio per iniziare ad utilizzare Slack è quello di partire dalla versione gratuita, per poi scegliere eventualmente di acquistare uno dei pacchetti di funzionalità aggiuntive visti sopra.

Recensione Slack – Domande frequenti

A cosa serve Slack?

Slack è un software che semplifica la comunicazione aziendale integrando app e sistemi di comunicazione in un’unica piattaforma. Ecco come funziona.

Quanto costa Slack?

Slack è un’app gratuita, ma si possono sottoscrivere i piani a pagamento, Pro, Business + e Enterprise Grid, per avere accesso a maggiori funzionalità. Scopri i costi.

Come si usa Slack?

Per entrare in Slack bisogna prima scaricare l’app sul pc o sullo smartphone, oppure si può accedere direttamente da web. Basta poi inserire l’indirizzo e-mail e cliccare su “Accedi”. Infine bisogna confermare l’indirizzo e-mail inserendo il codice ricevuto, e entrare nell’area di lavoro.

Fact-Checked
dottore commercialista giovanni emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 10 Dicembre 2022
Dottore commercialista specializzato in organizzazione e gestione dello studio professionale, consulenza direzionale e digitalizzazione dei processi. Nonostante sia un pianificatore nato, ha delle intuizioni geniali.
Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.