Quanto guadagna un carabiniere? Stipendi dell’Arma, importi ed esempi

Quanto guadagna un carabiniere in Italia in base al grado e all'anzianità di servizio: scopriamo gli importi aggiornati e alcuni esempi.

Adv

quanto guadagna carabiniere stipendio
  • Gli importi dello stipendio di un carabiniere variano in base al ruolo e all’anzianità di servizio, oltre alle eventuali ore di straordinario e al cosiddetto assegno di funzione.
  • Lo stipendio medio netto di un carabiniere è di circa 1.300 euro per 13 mesi l’anno, mentre i carabinieri scelti percepiscono uno stipendio annuo lordo di 20.163,76 euro.
  • Grazie al rinnovo contrattuale, gli stipendi dell’Arma dei Carabinieri hanno subìto un aumento dell’1,5% per tutto il 2023, ma risultano comunque più bassi rispetto a quelli di altri Paesi europei.

Lavorare all’interno dell’Arma dei Carabinieri è il sogno di moltissimi giovani: indossare la divisa e ricoprire un ruolo di tale importanza affascina ancora moltissimo, per non parlare dello stipendio che si riesce a guadagnare nel corso degli anni. Ma quanto guadagna un carabiniere al mese?

Grazie al rinnovo contrattuale con la Legge di Bilancio 2023, per tutto l’anno i carabinieri hanno goduto di un aumento dell’1,5% sullo stipendio, che varia in relazione al grado e all’anzianità di servizio. Oltre a questo bisogna considerare anche le ore di straordinari effettuate e l’assegno di funzione.

Nonostante questo, comunque, lo stipendio medio di un carabiniere in Italia risulta ancora inferiore rispetto a quanto percepito dai colleghi a livello europeo.

Scendiamo nel dettaglio e andiamo a scoprire quanto guadagna un carabiniere dall’inizio della carriera all’apice, quali sono gli stipendi medi mensili e annuali per ciascun grado, come diventare un carabiniere e quali sono i requisiti da soddisfare per entrare nell’Arma.

Quanto guadagna un carabiniere al mese

Per capire quanto guadagna un carabiniere occorre concentrarsi dapprima sul percorso che ciascun candidato deve seguire per entrare nell’Arma: infatti, lo stipendio da carabiniere inizia ad essere percepito durante il percorso in Accademia.

Inizialmente, per i primi tre anni, lo stipendio per gli studenti che stanno seguendo il corso di formazione e addestramento si aggira attorno ai 1.300 euro al mese. Quando si raggiungono i gradi superiori, invece, gli importi dello stipendio iniziano ad aumentare gradualmente: per esempio, un carabiniere scelto guadagna circa 1.500 euro al mese.

Un Brigadiere e un Maresciallo dei carabinieri guadagnano mediamente 1.700 euro al mese, mentre il Luogotenente e il Capitano (che è il grado più alto dell’Arma) arrivano a guadagnare più di 2.000 euro al mese.

Quanto guadagna un carabiniere tra stipendio, straordinari e assegno di funzione

stipendio carabinieri italia

Lo stipendio dell’Arma non comprende solo ed esclusivamente l’importo netto mensile, ma anche altre voci che bisogna considerare per capire quanto guadagna un carabiniere: ad esempio, il lavoro straordinario e il cosiddetto assegno di funzione.

Nel dettaglio:

  • il lavoro straordinario incide da un minimo di 11,30 (per il feriale nella qualifica di Carabiniere) fino a un massimo di 21 euro l’ora (in caso di notturno festivo per il grado di Capitano);
  • l’assegno di funzione o la produttività vengono erogate dal Fesi nel periodo estivo e consistono in una sorta di “quattordicesima” mensilità.
hype business

Stipendio netto di un carabiniere: importi ed esempi

Una volta comprese tutte le voci che appaiono nello stipendio di un carabiniere, può essere utile conoscere i singoli importi per ciascun grado di servizio: dal Carabiniere scelto al Capitano, ecco come cambiano lo stipendio mensile e l’indennità pensionabile.

Grado
Stipendio annuo lordoStipendio mensile lordoIndennità pensionabile
Capitano27.564,082.120,31932,67
Tenente27.106,202.085,09923,12
Sottotenente25.045,761.926,60886,79
Luogotenente Carica speciale27.106,202.085,09913,13
Luogotenente26.282,032.021,69913,13
Maresciallo maggiore con 8 anni nel grado25.641,001.972,38902,50
Maresciallo maggiore/Maresciallo Aiutante25.183,131.937,16902,50
Maresciallo capo24.450,531.880,77863,80
Maresciallo ordinario23.992,651.845,59836,98
Maresciallo22.847,961.757,54810,72
Brigadiere capo qualifica speciale23.992,651.845,59833,08
Brigadiere capo con 4 anni nel grado23.031,111.771,62833,08
Brigadiere capo22.756,391.750,49833,08
Brigadiere22.252,731.711,75786,21
Vice brigadiere21.382,761.644,83782,53
Appuntato solo Qualifica speciale22.252,731.711,75712,20
Appuntato scelto con 5 anni nel grado21.428,551.648,35712,20
Appuntato scelto21.336,981.641,31712,20
Appuntato20.512,801.577,91651,70
Carabiniere scelto19.871,781.528,60605,36
Carabiniere19.276,541.482,81571,26

Bisogna ricordare che gli importi inseriti nella tabella si riferiscono al trattamento economico principale, dal quale occorre sottrarre le spese, ovvero:

  • la quota Inps lato dipendente dell’8,8%;
  • il Fondo Credito dello 0,35%;
  • la ritenuta Irpef, che per i redditi compresi tra i 28mila e i 55mila euro è pari al 35% (sulla parte eccedente i 28mila euro), mentre tra i 15 e i 28 mila è del 25%.

Aumento dello stipendio dell’Arma

Come abbiamo accennato in apertura, dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2023 gli stipendi dell’Arma hanno goduto di un aumento dell’1,5% grazie al rinnovo contrattuale: l’aumento è stato tanto maggiore quanto maggiore era la retribuzione percepita.

Nella Legge di Bilancio 2024, inoltre, sono state inseriti alcuni emendamenti che prevedono un ulteriore aumento degli stipendi delle Forze Armate: secondo le simulazioni effettuate dal Dipartimento della Funzione Pubblica, a regime dal 2025, ci sarà un incremento medio mensile di 189 euro per i carabinieri.

Chi paga lo stipendio dei carabinieri?

chi paga stipendio carabiniere

Una volta comprese le cifre degli stipendi mensili dell’Arma, molti potrebbero chiedersi chi paga lo stipendio ai carabinieri: trattandosi di dipendenti pubblici, è l’organo del Dicastero Difesa a occuparsi del pagamento.

Tale organo è incaricato di interfacciarsi con la piattaforma NoiPA, il dipartimento del Ministero dell’Economia e Finanze e con l’INPS per provvedere al pagamento materiale dello stipendio ai carabinieri.

Solitamente il pagamento segue il calendario delle Pubblica Amministrazione e viene erogato al 23 di ogni mese, salvo eventuali festività o giornate prefestive.

finom business

Come diventare un carabiniere: requisiti e percorsi di studi

Se questa professione ti affascina e desideri scoprire come diventare un carabiniere, potrebbe tornarti utile conoscere i requisiti e il percorso di studi necessario per entrare nell’Arma.

Un ufficiale carabiniere deve essere in grado di garantire la sicurezza pubblica e per questo motivo solo i candidati più meritevoli possono entrare nell’Accademia dei carabinieri previa partecipazione e superamento del Concorso per l’Accademia dei Carabinieri o del Concorso Pubblico Tenente in SP Ruolo Tecnico Logistico.

I requisiti per iscriversi a tali concorsi sono i seguenti:

  • possesso del diploma di scuola secondaria di II grado o capacità di conseguirlo entro la fine dell’anno scolastico in corso (per i civili);
  • licenza media (per i militari);
  • età compresa tra i 17 e i 22 anni, che arriva a 28 anni per i militari;
  • altezza minima di 1,65 per gli uomini e 1,61 per le donne;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • condotta incensurabile.

Per ciascun concorso, inoltre, sono previsti dei requisiti aggiuntivi che si possono consultare all’interno dei bandi ufficiali.

Come entrare nell’Accademia dei Carabinieri: selezione e prove

Una volta superato il concorso, si aprono le fasi di selezione per entrare nell’Accademia dei Carabinieri: a tal fine, vengono svolte diverse tipologie di prove, scritte e orali, a carattere attitudinale, culturale e fisico.

Fase di selezioneProve
Preselezione100 quesiti a risposta multipla a cui rispondere in 60 minuti
Prova di efficienza fisicaCorsa piana 1.000 metri e altri esercizi specifici
Test scritto di italianoStesura di un elaborato su attualità, cultura generale o temi specifici
Accertamenti psico-fisici e attitudinaliRaccolta dati sul candidato e valutazione con uno psicologo
Accertamenti sanitariConsultazione dei referti specifici, che possono variare ogni anno e vengono specificati sul bando
Esame orale e accertamento della conoscenza della lingua ingleseColloquio di accertamento delle conoscenze del candidato

Una volta superate tutte le prove, i candidati ritenuti idonei possono procedere con il tirocinio di 30 giorni, durante il quale vengono valutati numerosi parametri.

Quanto guadagna un carabiniere – domande frequenti

Quanto guadagna un carabiniere al mese?

Lo stipendio netto mensile per un carabiniere è di circa 1.344,16 euro per 13 mesi l’anno. I carabinieri scelti percepiscono uno stipendio annuo lordo di 20.163,76 euro, con un’indennità pensionabile di 615,36 euro.

Quante ore di lavoro svolge un carabiniere?

La settimana lavorativa di un carabiniere si compone di 36 ore: ciò significa che svolge in media 7,2 ore al giorno. Considerando le ore extra, il massimo che può fare un dipendente delle forze armate italiane è di nove ore al giorno.

Quali sono i requisiti per diventare un carabiniere?

Se desideri diventare carabiniere devi possedere requisiti morali, di condotta e fisici, tra cui un’altezza non inferiore a 1,65 per il sesso maschile e a 1,61 per il sesso femminile. Devi inoltre avere un’età compresa tra 17 e 22 anni alla data indicata nel bando di concorso.

Autore
Foto dell'autore

Laura Pellegrini

Giornalista e content editor

Dopo la Laurea in Comunicazione e Società, ho iniziato la carriera da freelance collaborando con diverse realtà editoriali. Ho scritto alcuni e-book sui bonus e ad oggi mi occupo della redazione di articoli di economia, risparmio e lavoro.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.