Codice tributo 1678

  • Il codice tributo 1678 si riferisce all’“eccedenza dei versamenti di ritenute di imposte erariali da utilizzare in compensazione”.
  • Il codice 1678 si utilizza per compensare altri tributi e si inserisce l’importo a credito nella sezione Erario del modello F24.
  • Questo codice si utilizza per la compensazione delle eccedenze di versamenti da ritenute scaturenti dai quadri RZ dei modelli “Unico/società di capitali” e “Unico/enti non commerciali ed equiparati”.

Può capitare a volte di aver pagato all’Erario più di quanto dovuto, e si vanta così un credito compensabile con altri tributi. Per effettuare tale compensazione nel modello F24 bisogna inserire i codici tributo di riferimento, come il codice tributo 1678.

Questo codice tributo si riferisce alle eccedenze dei versamenti di ritenute di imposte erariali da utilizzare in compensazione.

Per fare questa operazione bisogna compilare il modello F24 nella sezione Erario. Ma vediamo in quali casi è previsto l’utilizzo del codice 1678, quali sono i limiti e come si effettua il ravvedimento operoso.

Codice tributo 1678: cos’è e a cosa fa riferimento

Il codice tributo 1678 con la Risoluzione n.9 del 18/01/2005 dell’Agenzia delle Entrate ha subìto delle importanti modifiche.

Questo codice è strettamente legato alle eccedenze risultanti dalle dichiarazioni dei sostituti di imposta tramite modello 770 ordinario e semplificato. Infatti, questi possono utilizzare i codici tributo per portare in compensazione dei crediti risultanti dai modelli 770 compilando il modello F24.

Prima della risoluzione, il codice tributo 1678 serviva per compensare le eccedenze di versamento che scaturivano dalla dichiarazione del sostituto di imposta. Con la risoluzione, invece, sono stati istituiti altri tre codici tributo, che vedremo di seguito, ed è stato modificato l’utilizzo del codice 1678.

Infatti, oggi il codice 1678 si utilizza solamente in caso di compensazione delle eccedenze di versamenti di ritenute risultanti nel quadro RZ del Modello Unico per società di capitali.

Ciò significa che il datore di lavoro che vanta un credito nei confronti dell’Erario per un versamento eccessivo delle ritenute da lavoro dipendente può compensare tale credito nel modello F24 utilizzando il codice 1678. In tal modo il datore di lavoro porta il credito vantato in diminuzione dei debiti dei periodi d’imposta successivi o del medesimo periodo d’imposta.


Codice tributo 1678: compilazione modello F24

Il codice tributo 1678 viene utilizzato dai contribuenti in compensazione con altre imposte o contributi compilando il modello F24, in modalità telematica per i titolari di Partita Iva.

Le modalità disponibili per pagare i modelli F24 sono le seguenti:

  • in modo diretto dall’Agenzia delle Entrate utilizzando i servizi:
    • F24 web;
    • F24 online;
    • canali telematici Fisconline;
    • canali telematici Entratel;
  • con servizi di internet banking;
  • tramite intermediari finanziari abilitati.

Per utilizzare il codice tributo 1678 nel modello F24 e, di conseguenza, portare in compensazione il credito con altri tributi, il contribuente deve compilare il modello inserendo le seguenti informazioni nella sezione Erario:

  • codice tributo: indicare 1678;
  • rateazione/regione/prov/mese rif: da non compilare;
  • anno di riferimento: anno d’imposta a cui si riferisce il credito;
  • importi a debito versati: da non compilare;
  • importi a credito compensati: indicare l’importo a credito;
  • TOTALE A: la somma degli importi a debito indicati nella Sezione Erario, non compilare se non sono presenti importi a debito;
  • TOTALE B: la somma degli importi a credito indicati nella Sezione Erario;
  • SALDO (A – B): indicare il saldo (TOTALE A – TOTALE B);
  • codice ufficio: da non compilare;
  • codice atto: da non compilare.
Modello F24

Compensazione eccedenze di versamenti: altri codici tributo

Il codice 1678 non è l’unico dedicato alla compensazione delle eccedenze dei versamenti. Infatti, dopo l’approvazione dei nuovi di dichiarazione “770/2005 semplificato” e “770/2005 ordinario”, con la Risoluzione del 18/01/2005 n. 9 l’Agenzia delle Entrate ha istituito altri tre codici tributo.

  • codice tributo 6781: eccedenza di versamenti di ritenute di lavoro dipendente, assimilati e assistenza fiscale scaturente dalla dichiarazione del sostituto d’imposta 770 semplificato;
  • codice tributo 6782: eccedenza di versamenti di ritenute di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi scaturente dalla dichiarazione del sostituto d’imposta 770 semplificato;
  • codice tributo 6783: eccedenza di versamenti di ritenute su redditi di capitale scaturente dalla dichiarazione del sostituto d’imposta 770 ordinario”.

Dall’introduzione dei tre codici, il codice 1678 può essere utilizzato dai contribuenti solamente per la compensazione delle eccedenze dei versamenti di ritenute derivanti dai quadri RZ dei modelli “Unico/società di capitali” e “Unico/enti non commerciali ed equiparati”.


Codice tributo 1678: ravvedimento operoso

Il codice tributo 1678 è sempre a credito e va, quindi, inserito tra gli importi a credito per effettuare la compensazione.

Tuttavia, vi è un’unica eccezione, quella del ravvedimento operoso. Infatti, se il contribuente ha sbagliato ad utilizzare il credito inserendolo in misura maggiore a quanto effettivamente spettante, egli può ricorrere all’istituto del ravvedimento operoso per correggere la sua posizione fiscale pagando una sanzione ridotta.

In questo caso, quindi, il contribuente dovrà compilare un altro modello F24 mettendo l’importo eccedente in relazione al codice tributo 1678 nella colonna degli importi a debito aggiungendo anche la sanzione e gli interessi.

Codice tributo 1678 – Domande frequenti

A cosa si riferisce il codice tributo 1678?

Il codice 1678 si riferisce all’eccedenza dei versamenti di ritenute di imposte erariali e si utilizza in compensazione con altri tributi nel modello F24. Ecco tutte le informazioni da conoscere.

Cosa si può compensare con il codice 1678?

Questo codice tributo si può utilizzare in caso di eccedenze di versamenti da ritenute evidenziati nel quadro RZ del Modello Unico per società di capitali.

Come si compila il codice 1678?

Il codice tributo 1678 si inserisce nell’apposita colonna del modello F24 nella sezione Erario compilando il campo relativo all’anno di riferimento inserendo l’anno d’imposta a cui si riferisce il credito e l’importo a credito da compensare.

Fact-Checked
dottore commercialista giovanni emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 30 Novembre 2022
Dottore commercialista specializzato in organizzazione e gestione dello studio professionale, consulenza direzionale e digitalizzazione dei processi. Nonostante sia un pianificatore nato, ha delle intuizioni geniali.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.