Calcolo Termini Processuali

Calcolatore gratuito per effettuare il conteggio dei termini processuali, come per esempio quelli relativi a impugnazioni o scadenza multe, e dei giorni che intercorrono tra due date.

Calcolo Termini Processuali

Data Iniziale
Numero Giorni
Sospensione dei termini processuali

Come si calcolano i termini processuali? 

Potrai utilizzare il tool gratuito presente su questa pagina per calcolare i termini processuali: potrebbero per esempio esserti utile qualora tu fossi un avvocato e avessi la necessità di calcolare le scadenza processuali, come il termine ultimo di opposizione a un decreto ingiuntivo. 

Il calcolo si basa sull’inserimento:

  • della data iniziale dalla quale decorre il termine;
  • del numero di giorni di distanza fra due date (prima o dopo). 

Si potrà anche indicare la sospensione dei termini processuali, sia quella straordinaria, introdotta per l’emergenza Covid dal 9 marzo all’11 maggio 2020, sia quella feriale. Si potrà così calcolare la data di scadenza in pochi secondi. 

Termini processuali più diffusi

Ecco quali sono i termini processuali più ricorrenti e il relativo articolo del Codice di procedura civile di riferimento.

Articolo cpcTipologia di termine processuale 
Art. 163-bis cpcTermine a comparire: 90 giorni (150 giorni in caso di residenza all’estero)
Art. 165 cpcTermine per iscrivere causa a ruolo: 10 giorni (5 giorni se termini ridotti)
Art. 166 cpcTermine costituzione del convenuto: 20 giorni prima dell’udienza
Art. 318 cpcTermine a comparire davanti al Giudice di Pace 45 giorni (75 in caso di residenza all’estero)
Art. 325 cpcTermine per le impugnazioni: 30 giorni dalla notifica della sentenza (60 giorni per ricorso per cassazione).
Art. 434 cpcTermine per il deposito del ricorso in appello in cause lavoro: 30 giorni (40 giorni se la controparte ha la residenza all’estero)
Art. 497 cpcTermine efficacia pignoramento: 45 giorni
Art. 617 cpcTermine per proporre opposizione agli atti esecutivi: 20 giorni
Art. 641 cpcTermine per proporre opposizione a decreto ingiuntivo: 40 giorni

Esempio calcolo termine processuale

Lo strumento per calcolare il termine processuale è davvero molto intuitivo. Riportiamo un esempio molto semplice:

  • abbiamo inserito nel tool la data del 1° maggio 2022 e cliccato su Imposta;
  • abbiamo aggiunto il numero di giorni dopo, supponendo che si tratti del termine a comparire, pari a 90 giorni.
  • abbiamo cliccato su Invia: il risultato ottenuto è il 30 luglio 2022. 

Si ricorda che per il calcolo dei termini processuali non si contano i singoli giorni che ci sono in un mese, ma il mese o l’intero anno di riferimento, tenendo sempre conto della sospensione feriale o di quella per covid. 

Quindi se si fissa un termine a un anno, lo stesso scadrà nella stessa data dell’anno successivo: non occorre conteggiare i 365 giorni né verificare se l’anno sia bisestile. Lo stesso vale per i mesi: si prende in considerazione il giorno e non la durata del singolo mese (che può essere da 28, 30 o 31). 

Altri strumenti e calcolatori

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.