Agenzia delle Entrate, è disponibile il nuovo canale WhatsApp. Ecco come iscriversi

L'Agenzia delle Entrate ha creato un canale WhatsApp per inviare agli utenti tutti gli aggiornamenti e le novità in ambito fiscale. Leggi come iscriversi al canale.

Adv

agenzia entrate canale whatsapp
  • L’Agenzia delle Entrate ha attivato un canale WhatsApp per comunicare le novità più importanti agli iscritti.
  • Il canale è unidirezionale, quindi non è possibile comunicare con l’istituzione ma solamente ricevere aggiornamenti.
  • Per usufruire di questa funzionalità bisogna cercare “Agenzia delle Entrate” e cliccare il pulsante + per iniziare a seguire il canale.

Dal 13 settembre 2023 Meta ha introdotto una nuova funzionalità su WhatsApp, i canali, e l’Agenzia delle Entrate ha creato il suo canale per aggiornare gli iscritti sulle ultime novità. La nuova funzionalità introdotta da WhatsApp ancora non è disponibile per tutti gli smartphone, ma solamente per quelli che hanno ricevuto il nuovo aggiornamento.

Il canale dell’Agenzia serve per inviare gli ultimi aggiornamenti e le ultime novità ai cittadini che si iscrivono. Tuttavia, non sarà possibile comunicare con l’amministrazione finanziaria. Infatti, la caratteristica di questi canali è l’unidirezionalità.

Di conseguenza, sarà possibile ricevere notizie ma non rispondere all’Agenzia, se non reagendo alle informazioni. Ma vediamo nel dettaglio come funziona la nuova funzionalità di WhatsApp e come entrare a far parte del canale.

Canale WhatsApp dell’Agenzia delle Entrate: come funziona

Meta sta apportando diverse modifiche ai suoi social e ai suoi canali di comunicazione. Tra le ultime novità introdotte ci sono i Canali, presenti sia su Instagram che, da pochi giorni, anche su WhatsApp.

L’app di messaggistica, infatti, ha introdotto questa nuova funzionalità a partire dal 13 settembre 2023 ed è disponibile su tutti gli smartphone, sia Android che iOS, e su tutti i pc, purché l’app sia stata aggiornata.

FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia, annunciato il nuovo servizio spiegando che l’Agenzia è stata selezionata da Meta come prima e unica Amministrazione pubblica italiana a sperimentare in anteprima la nuova funzionalità. Il Canale delle Entrate sarà gradualmente disponibile per tutti gli utenti.

fiscooggi agenzia entrate

All’interno del canale l’Agenzia fornirà informazioni sulle più importanti novità fiscali. In questo modo gli utenti potranno seguire gli argomenti fiscali in totale riservatezza, direttamente dal proprio smartphone.

Si tratterebbe, quindi, di una sorta di bacheca digitale. Gli utenti ricevono una notifica che li avvisa che l’Agenzia ha pubblicato un nuovo aggiornamento, così potranno leggere tutte le novità direttamente dal proprio smartphone.

Pur non potendo rispondere agli ultimi aggiornamenti, gli utenti iscritti al canale potranno reagire con il contenuto, proprio come avviene oggi nei canali Instagram.

Tuttavia, gli aggiornamenti pubblicati dall’Agenzia all’interno del Canale non durano per sempre. Infatti, la cronologia resterà sul Server di WhatsApp fino ad un massimo di 30 giorni.

Il rispetto della privacy

Quando si tratta di social, app di comunicazione e istituzioni, la privacy ha sempre avuto un’elevata priorità. Per questo motivo l’Agenzia ha assicurato agli utenti il pieno rispetto della privacy.

Infatti, il sito ufficiale di WhatsApp rassicura gli utenti che le informazioni personali degli utenti non saranno mostrate, quindi il cui numero di telefono sarà nascosto sia all’amministratore che agli altri follower.

tot bonifici istantanei

Come seguire il canale dell’Agenzia delle Entrate

Per poter iniziare a seguire il canale dell’Agenzia delle Entrate prima di tutto occorre verificare di avere l’ultimo aggiornamento di WhatsApp. I canali, infatti, non devono essere confusi con le Community, funzionalità che è stata introdotta ormai diverso tempo fa.

Al momento la nuova funzionalità è presente in 150 Stati, tra cui l’Italia. Una volta aggiornata l’app, la sezione Canali si troverà tra gli Aggiornamenti, al posto degli Stati WhatsApp. La funzionalità degli stati, però, continuerà a funzionare.

Sotto gli stati dei contatti WhatsApp si trova la funzione Canali. Per iniziare a seguire l’Agenzia bisognerà cliccare sul pulsante + e cercare il canale dell’Agenzia delle Entrate. A questo punto basterà cliccare sul tasto + sulla destra per iniziare a seguire il canale.

Ricordiamo che il canale è unidirezionale, per cui il cittadino non può rispondere all’Agenzia ma solamente reagire alla comunicazione pubblicata dall’amministrazione finanziaria. Ma vediamo di seguito quali sono le modalità offerte al cittadino per entrare in contatto con l’Agenzia delle Entrate mediante canali telematici.

Come entrare in contatto con l’Agenzia delle Entrate

agenzia delle entrate contatto

Come abbiamo visto, quello del Canale WhatsApp non è un modo per entrare in contatto con l’Agenzia dell’Entrate, ma solo un modo innovativo per restare sempre aggiornati sulle ultime novità in campo fiscale.

Per contattare l’amministrazione finanziaria, invece, esistono altre modalità. Infatti, le alternative per ricevere assistenza fiscale sono:

  • con una telefonata;
  • tramite SMS;
  • via Email;
  • con l’app.

Ma vediamo nel dettaglio come contattare l’Agenzia.

1. Contattare l’Agenzia delle Entrate con una telefonata

Uno dei metodi tradizionali per contattare l’Agenzia sono le classiche telefonate. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 17. Sono, tuttavia, escluse le festività nazionali.

I numeri a cui chiamare sono:

  • 800 90 96 96: numero verde da rete fissa;
  • 06 96668907: da cellulare con costo in base al piano tariffario applicato dal proprio gestore;
  • 0039 0696668933: chiamata dall’estero in lingua italiana con costo a carico del chiamante.

Si può richiedere assistenza tramite telefonata per:

  • questioni fiscali generali relative a rimborsi, cartelle esattoriali e comunicazioni di irregolarità, ma solo dalle ore 9 alle 17;
  • materie catastali disponibile per chi chiama da tutti i distretti telefonici del territorio nazionale, dalle ore 9 alle ore 13.

Per le questioni fiscali generali è disponibile anche l’assistenza in lingua tedesca dalle ore 9 alle ore 13, da cellulare al numero 06 96668907 o da rete fissa al numero verde 800.90.96.96 dai distretti telefonici della provincia di Bolzano.

Per le informazioni in materia catastale per la Valle d’Aosta e la provincia di Bolzano si consiglia di rivolgersi alle Direzioni provinciali o Uffici provinciali-Territorio competenti.

Invece, con il servizio automatico è possibile:

  • ricevere informazioni sulla verifica delle partite Iva comunitarie;
  • conoscere l’Ufficio territoriale di competenza;
  • prenotare un appuntamento con un funzionario presso l’ufficio.

2. Contattare l’Agenzia delle Entrate tramite SMS

Il servizio di info SMS permette ai cittadini di ricevere, in forma sintetica, informazioni su scadenze fiscali, codici tributo e in genere risposte a quesiti semplici.

Il numero da contattare con SMS è 339 99 42 645 e il costo varia in base alla tariffa del proprio operatore telefonico e al numero degli SMS utilizzati per comporre il messaggio.

Tuttavia, per proteggere la privacy, l’Agenzia non fornisce risposte su problematiche di carattere personale per le quali l’Agenzia garantisce assistenza tramite altri canali.

3. Contattare l’Agenzia delle Entrate tramite e-mail

L’Agenzia delle Entrate si può contattare via e-mail per chiedere informazioni in materia fiscale di carattere generale e non per questioni su posizioni fiscali. Ogni e-mail, inoltre, può contenere un solo quesito.

Ai cittadini che ricorrono a questo servizio l’Agenzia assicura che verrà fornita risposta entro 5 giorni lavorativi dall’invio. Questo servizio è disponibile all’interno dell’area autenticata per gli utenti Fisconline. Una volta effettuato l’accesso, per poter inviare l’e-mail bisogna cliccare la voce di menù Webmail nella sezione Assistenza Tecnica e Fiscale.

4. Contattare l’Agenzia delle Entrate dall’app

Tramite l’applicazione mobile “AgenziaEntrate”, scaricabile gratuitamente dagli store IOS, Google e Microsoft, si può accedere a molteplici funzionalità. È, infatti, possibile accedere al cassetto fiscale, fare la dichiarazione precompilata, richiedere il pin ma anche contattare l’Agenzia delle Entrate.

Le alternative proposte dall’app sono:

  • chiamata al call center dell’Agenzia tramite il numero dedicato mobile;
  • invio di una e-mail all’Agenzia per ricevere informazioni su determinati argomenti (servizio con login).

Sempre dall’app è, inoltre, possibile prenotare un appuntamento presso un ufficio dell’Agenzia e visualizzare le prenotazioni effettuate ma anche prelevare il web ticket per andare in ufficio lo stesso giorno evitando inutili attese controllare quando è il proprio turno allo sportello.

Agenzia delle Entrate, canale WhatsApp – Domande frequenti

Come funziona il canale WhatsApp dell’Agenzia delle Entrate?

Gli utenti che si iscrivono al canale WhatsApp dell’Agenzia delle Entrate ricevono tutti gli aggiornamenti e le ultime notizie fiscali. Le notizie rimangono visibili fino ad un massimo di 30 giorni, ma non è possibile rispondere all’amministrazione finanziaria.

Come iscriversi al canale WhatsApp dell’Agenzia delle Entrate?

Per iscriversi al canale WhatsApp dell’Agenzia delle Entrate bisogna aggiornare l’app, andare nella sezione “Aggiornamenti”, cliccare sul segno + e cercare “Agenzia delle Entrate”. Individuato il canale basterà cliccare sul pulsante a destra +. Scopri qui come funziona.

Come chattare con Agenzia delle Entrate?

È disponibile un servizio SMS per contattare l’Agenzia delle Entrate per richiedere informazioni su scadenze fiscali, codici tributo e risposte a quesiti semplici. È anche disponibile un servizio email dall’area autenticata per gli utenti Fisconline.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di Partitaiva.it, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.