Quanti dipendenti si possono assumere a tempo determinato?

Foto dell'autore

Giovanni Emmi

Dottore Commercialista

Buongiorno, in generale il numero di lavoratori che possono essere assunti con contratto a tempo determinato è regolato da una norma che prevede un tetto massimo, calcolato in proporzione al numero di dipendenti a tempo indeterminato presenti nell’azienda.

Questo limite è comunemente fissato al 20% del totale dei lavoratori a tempo indeterminato.

Tuttavia, è importante notare che questa regola può subire variazioni a seconda delle disposizioni specifiche stabilite dai Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro (CCNL) applicabili per ogni specifico settore.

Questi contratti, infatti, possono prevedere limiti numerici differenti per l’assunzione di lavoratori a tempo determinato, in base alle esigenze e alle caratteristiche del settore di riferimento.

NOTA: la presente non rappresenta un'attività di consulenza ma semplicemente la risposta a un quesito posto sul sito partitaiva.it alla quale rispondiamo gratuitamente ai lettori, tramite il nostro coordinamento scientifico formato da un team di commercialisti e consulenti del lavoro.

Hai una domanda simile a questa?

Chiedi consulenza ai nostri esperti

Fai la domanda

Gratis

Ottieni la risposta

Via email

Approfondisci

Consulenza con esperti

Autore
Foto dell'autore

Giovanni Emmi

Dottore Commercialista

Commercialista dal 🧗🏾‍♀️secondo millennio, innovatore professionale nel terzo millennio🏃🏾‍♂️. Il futuro della professione del commercialista nel mio ultimo libro "dalla società alla rete tra professionisti".

Lascia un commento