Ispezione ipotecaria online: il servizio dell’Agenzia delle Entrate

Con il comunicato stampa del 2 ottobre 2023, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che da oggi è possibile consultare le ispezioni ipotecarie online anche per i documenti cartacei. Continua a leggere per conoscere tutte le novità introdotte dall’Agenzia.

di Ilenia Albanese

Adv

ispezione ipotecaria online servizio
  • Con il Comunicato stampa del 2 ottobre 2023, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che è possibile consultare le ispezioni ipotecarie online anche per i documenti cartacei.
  • Il nuovo servizio introdotto dall’Agenzia delle Entrate si rivolge agli utenti dell’ambito professionale e commerciale che potranno ottenere i documenti richiesti senza doversi rivolgere al front-office.
  • La ricerca online si può effettuare per soggetto o per documento, ed è aperta ai titolari di convenzione ordinaria per l’accesso alla piattaforma telematica (Sister).

L’Agenzia delle Entrate, con il Comunicato stampa del 2 ottobre 2023, ha annunciato l’introduzione del nuovo servizio di consultazione di ispezione ipotecaria online disponibile anche per i documenti cartacei.

La novità introduce la possibilità, per gli utenti nell’ambito professionale e commerciale, di avere accesso ai documenti cartacei senza doversi rivolgere al front-office. Il nuovo servizio è stato già sperimentato in 33 uffici, ma da ora sarà disponibile in tutta Italia.

Potranno godere dei vantaggi di questo aggiornamento soprattutto i professionisti del settore e che operano nell’ambito commerciale, e quindi notai, avvocati, visuristi, agenti immobiliari e così via. Ma vediamo nel dettaglio come funziona il nuovo servizio online.

Cos’è l’ispezione ipotecaria online

agenzia delle entrate

L’ispezione ipotecaria online è un servizio telematico offerto dall’Agenzia delle Entrate che consente agli utenti di consultare registri, note e titoli depositati presso i Servizi di pubblicità immobiliare dell’Agenzia.

Il servizio online è un’alternativa pratica e veloce alle richieste effettuate presso gli uffici. Inoltre, permette di ispezionare telematicamente:

  • le note di trascrizione ed iscrizione e le domande di annotazione presentate dall’inizio del periodo informatizzato;
  • le note di trascrizione cartacee recuperate e disponibili in formato immagine.

Con il Comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate è reso noto che per gli utenti Sister titolari di convenzione ordinaria di profilo B, è disponibile il servizio di ispezione dei registri cartacei in modalità telematica, ovvero la ricerca per documento.

Il nuovo servizio consente, quindi, agli utenti di consultare online le note non digitalizzate e i titoli cartacei che sarebbero, altrimenti, visionabili solamente presso il Servizio di pubblicità immobiliare territorialmente competente.

Queste nuove modalità possono essere utilizzate per la consultazione dei conti di repertorio delle trascrizioni a partire dal 24 luglio 1957. Una volta ricevuta la richiesta di consultazione dei dati richiesti, l’apposito ufficio li metterà a disposizione online per sette giorni.

Con le ispezioni ipotecarie si possono visionare informazioni relative alle tipologie di formalità presenti nella banca dati ipotecaria, ossia:

  • le trascrizioni;
  • le iscrizioni;
  • le annotazioni.
tot business

Come funziona l’ispezione ipotecaria online

Per gli utenti abilitati, l’Agenzia delle Entrate permette di consultare online:

  • i titoli conservati in formato cartaceo;
  • le note di trascrizione;
  • le note di iscrizione;
  • le domande di annotazione non digitalizzate e per le ricerche;
  • gli elenchi individuali (repertori) delle trascrizioni a favore e contro a partire dal 1957, relative a un determinato soggetto.

Per utilizzare il nuovo servizio l’utente abilitato deve prima di tutto scegliere l’ufficio competente e specificare il tipo di documento da consultare. Bisogna, inoltre, indicare il numero di registro particolare e l’anno di riferimento.

L’Agenzia rende noto, inoltre, che per visualizzare i conti dei repertori bisogna indicare i dati anagrafici o la denominazione del soggetto. La ricerca potrà essere fatta in due modi:

  • ricerca per soggetti, persona fisica o non fisica;
  • ricerca per documento.

Tuttavia, l’Agenzia ricorda che questa nuova funzionalità è riservata ai titolari di convenzione ordinaria (profilo B) per l’accesso alla piattaforma telematica (Sister).

Ispezione ipotecaria online: come accedere

servizio online agenzia entrate

Con la nuova funzione introdotta dall’Agenzia delle Entrate, l’utente abilitato inoltra la richiesta di consultazione di un dato documento.

Una volta inoltrata la richiesta, l’ufficio competente si occuperà di prelevare il documento cartaceo dal proprio archivio. Una volta recuperato il documento, l’ufficio si occuperà di  digitalizzarlo in formato immagine per renderlo disponibile online all’utente che lo ha richiesto.

Il soggetto richiedente, che ha i necessari permessi, avrà la possibilità di consultarlo per i sette giorni successivi.

Per la consultazione di tali documenti è previsto il pagamento dei tributi, ossia delle tasse ipotecarie, come previsto dall’articolo 3 delle condizioni generali di utilizzo. I tributi dovuti, a richiesta evasa, vengono pagati tramite prelievo in automatico sul deposito dell’utente (“castelletto”), già utilizzato per gli altri servizi di consultazione ipocatastale.

Ispezione ipotecaria online – Domande frequenti

Quali documenti è possibile consultare con l’ispezione ipotecaria online?

Con il servizio di ispezione ipotecaria online gli utenti abilitati possono consultare le note di trascrizione ed iscrizione e le domande di annotazione presentate dall’inizio del periodo informatizzato e le note di trascrizione cartacee recuperate e disponibili in formato immagine.

Come visualizzare i dati cartacei con l’ispezione ipotecaria online?

Con il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 2 ottobre 2023, i titolari di convenzione ordinaria (profilo B) per l’accesso alla piattaforma telematica (Sister) possono richiedere i documenti cartacei che saranno consultabili per sette giorni.

Come funziona l’ispezione ipotecaria online?

Con il servizio di ispezione ipotecaria online gli utenti possono consultare i documenti ipotecari attraverso la piattaforma Sister facendo una ricerca per soggetti, persona fisica o non fisica o una ricerca per documento. Scopri qui i dettagli.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.