Fascicolo elettronico agricoltura: cos’è e quali vantaggi offre

L'INPS introduce il Fascicolo elettronico agricoltura, che semplifica gli scambi con l'Istituto. Leggi quali sono le funzionalità incluse e i vantaggi del nuovo strumento.

Adv

fascicolo elettronico agricoltura inps
  • Il fascicolo elettronico agricoltura è il nuovo sistema di comunicazione bidirezionale realizzato con lo scopo di facilitare e velocizzare gli scambi con l’INPS, e oggi è disponibile anche per lavoratori agricoli.
  • I coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli professionali (IAP) possono accedere al cassetto previdenziale, come previsto dal progetto “Nuovo fascicolo elettronico agricoltura” del PNRR.
  • Possono accedere alle nuove funzionalità del fascicolo elettronico agricoltura i coltivatori diretti, gli imprenditori agricoli professionali e i loro intermediari.

Il 30 giugno 2023 l’INPS, con il messaggio n. 2447, ha comunicato l’arrivo di un nuovo fascicolo elettronico agricoltura dedicato a coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali (IAP). Questo innovativo strumento di comunicazione permette di accedere a numerose funzionalità utili per migliorare gli scambi con l’Istituto.

La misura era prevista nel progetto “Nuovo fascicolo elettronico agricoltura” del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Una precedente circolare aveva già comunicato diverse novità per questi particolari lavoratori.

Con questo strumento, quindi, si estende il cassetto previdenziale anche ai lavoratori del settore agricolo e agli autonomi. L’Istituto, quindi, introduce per i lavoratori autonomi agricoli diverse modalità di comunicazione: ma vediamo nel dettaglio a cosa serve il fascicolo elettronico agricoltura e le funzionalità previste.

Cos’è il fascicolo elettronico agricoltura

Il progetto “Nuovo fascicolo elettronico agricoltura”, realizzato nell’ambio del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), ha come obiettivo quello di semplificare e innovare i canali di comunicazione tra l’INPS, i contribuenti del settore agricolo e i loro intermediari.

Infatti, grazie al fascicolo elettronico agricoltura, i contribuenti e gli intermediari potranno accedere, in un unico luogo virtuale, alle molteplici tipologie posizioni contributive mediante il cassetto previdenziale.

Lo ha reso noto proprio l’Istituto nazionale della previdenza sociale con il messaggio n. 2447 del 30 giungo 2023. La comunicazione, infatti, premette:

“Il Progetto PNRR “Nuovo fascicolo elettronico agricoltura”, Area di Innovazione User Experience, prevede la reingegnerizzazione del canale di comunicazione tra l’Istituto, i contribuenti del settore agricolo e i loro intermediari, estendendo agli stessi l’utilizzo del Cassetto Previdenziale del Contribuente, che si configura sempre più come il contenitore informativo che permette di accedere, in un unico ambiente, alle diverse tipologie di posizioni contributive.”

Ancora prima, con il messaggio n. 4664 del 29 dicembre 2022, l’INPS aveva annunciato l’implementazione del sistema di comunicazione bidirezionale per le aziende agricole.

In quella comunicazione, l’Istituto annunciava che sarebbero arrivate, tra le nuove modalità di comunicazione, le seguenti novità:

  • l’inserimento nel Cassetto Previdenziale del Contribuente della nuova Comunicazione Bidirezionale;
  • l’implementazione della funzione “Agenda Appuntamenti”;
  • l’accesso al Portale delle Agevolazioni (“ex DiReSco”) attraverso la sezione “Telematizzazione”.

Con il nuovo messaggio, quindi, l’INPS ha annunciato l’estensione delle nuove modalità di comunicazione ai lavoratori autonomi agricoli. In più, l’istituto ha previsto anche l’inserimento delle applicazioni, delle informazioni e dei servizi del cassetto previdenziale delle aziende agricole. Tutto questo si trova all’interno del menu dinamico nel nuovo cassetto previdenziale.

fascicolo elettronico agricoltura novità
finom business

Fascicolo elettronico agricoltura: le nuove funzionalità

Il nuovo cassetto previdenziale del contribuente è stato reso disponibile anche per i lavoratori autonomi agricoli titolari di una posizione contributiva. Di conseguenza, hanno accesso al nuovo fascicolo elettronico agricoltura i seguenti soggetti:

  • Coltivatore Diretto (CD);
  • Imprenditore Agricolo Professionale (IAP).

Ma le nuove funzionalità sono disponibili anche per i loro intermediari. La nuova comunicazione bidirezionale è prevista, quindi, anche per queste categorie di contribuenti, e prevede le medesime caratteristiche già presenti per i canali dedicati alle aziende agricole.

Ad esempio, è previsto l’accesso all’“Agenda Appuntamenti” che permette ai contribuenti di prenotare un appuntamento in base a una specifica richiesta.

L’obiettivo di questa importante novità è quello di disincentivare il ricorso alle attuali modalità in modo da inserire nuove richieste nel Cassetto Previdenziale per Agricoltori Autonomi, tra cui:

  • Comunicazione pagamento effettuato;
  • Rateazione, pagamento prima rata.

Invece, per quanto concerne la sezione “Domande Telematiche”, si punta a eliminare le seguenti funzionalità:

  • Riemissione F24;
  • Regolarizzazione spontanea.

Infatti, queste funzioni si troveranno all’interno del nuovo sistema aggiornato. In più, in attesa dell’introduzione delle ulteriori implementazioni previste dal progetto, rimangono invariati gli altri modelli di comunicazione bidirezionale.

Questi, quindi, continueranno ad essere inviati attraverso la funzione del vecchio cassetto previdenziale, presente sul sito internet dell’INPS. Di conseguenza, rimangono invariate le procedure relative a:

  • richieste di Esonero Contributivo CD e IAP;
  • compensazione versamento in eccesso rata Emissione a seguito riconoscimento esonero under 40;
  • rateazione, estinzione anticipata;
  • richiesta rateazione integrativa.

Nelle fasi successive dell’adozione delle misure previste nel progetto “Nuovo fascicolo elettronico agricoltura” è quindi stabilita la migrazione di tutte le funzioni del Cassetto Previdenziale per Agricoltori Autonomi all’interno del nuovo Cassetto Previdenziale del Contribuente.

Fascicolo elettronico agricoltura: la guida

Per accedere alle funzionalità riservate come le applicazioni, le informazioni e i servizi, bisogna accedere al menu dinamico del cassetto previdenziale. In questo modo, con il cassetto previdenziale  è possibile accedere ad una moltitudine di servizi e funzionalità da un unico luogo.

Ad esempio, dalla sezione “Telematizzazione” del cassetto previdenziale i contribuenti possono presentare le domande per richieste di rimborso, oltre che per le compensazioni contributive, le sospensioni e accedere agli esoneri contributivi.

Da questa sezione è possibile accedere alla rateazione, alla riduzione delle sanzioni civili, fino ad oggi presenti nella sezione “Domande Telematiche” del vecchio cassetto previdenziale.

Tra i modelli di domanda telematica disponibili nella sezione Telematizzazione ci sono anche:

  • Rettifica DMAG;
  • Rateazione, richiesta estinzione anticipata;
  • Richiesta Autorizzazione Accentramento Contributivo;
  • Richiesta Codice Autorizzazione Adempimenti TFR 1R;
  • Richiesta Codice Autorizzazione Adempimenti TFR 2R;
  • Richiesta Rateazione integrativa.

L’applicazione si trova all’interno della sezione “Servizi per le aziende ed i consulenti” del sito INPS. Tuttavia, gli intermediari per essere abilitati ad accedere a queste funzionalità devono essere muniti di delega. Per accedere all’INPS, il contribuente deve andare sul sito dell’INPS, e utilizzare una credenziale come: SPID, CIE o CNS.

fascicolo elettronico agricoltura inps
tot business

Fascicolo elettronico agricoltura: la nuova Comunicazione Bidirezionale

Grazie alla nuova Comunicazione Bidirezionale i contribuenti possono eseguire le seguenti funzioni:

  • inviare alla Struttura territorialmente competente una richiesta o una comunicazione specifica, relativa a un ambito definito tra quelli presenti nel Cassetto Previdenziale grazie alla presenza di diversi link di sottolivello associati ai diversi ambiti;
  • allegare alle richieste la documentazione necessaria, fino a un massimo di tre file, sotto forma di file compressi;
  • monitorare lo stato della propria richiesta coerentemente con lo stato del quesito di back-office;
  • visualizzare gli eventuali commenti inseriti dagli operatori della Sede al momento della modifica dello stato del quesito e l’esito finale;
  • ricevere comunicazioni in tempo reale tramite e-mail e SMS della protocollazione e smistamento alla Struttura territorialmente competente e della successiva chiusura del quesito di back-office;
  • accedere allo storico delle richieste, effettuando anche una ricerca tramite opportuni parametri e visualizzarne il dettaglio.

Questo nuovo strumento offre la possibilità, anche alla Struttura territoriale, di comunicare e inviare allegati, per gli stessi oggetti a disposizione delle aziende, all’interno del Fascicolo Elettronico del Contribuente presente nel sito intranet.

Fascicolo elettronico agricoltura – Domande frequenti

A chi si rivolge il fascicolo elettronico agricoltura?

Il nuovo fascicolo elettronico agricoltura è uno strumento rivolto a Coltivatore Diretto (CD), Imprenditore Agricolo Professionale (IAP) e ai loro intermediari.

Come funziona la nuova Comunicazione Bilaterale?

La nuova Comunicazione bilaterale offre ai lavoratori agricoli la possibilità di facilitare e velocizzare gli scambi con l’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.

Quali sono le funzionalità incluse nel fascicolo elettronico agricoltura?

Con il fascicolo elettronico agricoltura sono state introdotte importanti funzionalità, tra cui la comunicazione bilaterale, l’agenda appuntamenti e la sezione Telematizzazione per svolgere molteplici attività. Scopri i dettagli qui.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.