Calcolo IVA online: come calcolare l’Imposta sul Valore Aggiunto

L'IVA è l'Imposta sul Valore Aggiunto e viene applicata in modo indiretto su beni e servizi di diverso genere. Ecco come effettuare il calcolo dell'IVA e quali sono le aliquote in Italia.

Calcolo IVA online: come calcolare l’Imposta sul Valore Aggiunto
  • L’IVA è l’Imposta sul Valore Aggiunto, che si applica a diversi prodotti e servizi.
  • In Italia le aliquote IVA sono diverse in base al prodotto o al servizio specifico, anche se quella principale è al 22%.
  • Ad alcune categorie di prodotti si applicano riduzioni dell’IVA, come ad esempio su alcuni beni alimentari.

L’IVA, ovvero l’Imposta sul Valore Aggiunto, è una delle principali tasse applicate sulla vendita di beni o servizi. Si tratta di una imposta indiretta, ovvero che si paga tramite l’acquisto di determinati prodotti o servizi.

L’IVA non è una tassa solamente italiana, ma viene applicata anche negli altri paesi europei, anche se le aliquote, ovvero le percentuali di imposizione, variano di paese in paese. In Italia al momento l’IVA è al 22%, anche se in diversi casi viene applicata con delle riduzioni che possono portarla anche al 10% o al 5%, in base alla tipologia specifica di bene o servizio.

L’Italia è uno dei paesi dell’Unione Europea in cui l’IVA si trova ad una percentuale maggiore, mentre alcuni paesi hanno percentuali di IVA molto convenienti. Nell’articolo tutte le informazioni su come funziona questa tassa.

Cos’è l’IVA

L’imposta italiana sul fatturato si chiama “Imposta sul Valore Aggiunto“, ma, più comunemente, è chiamata IVA. Questa imposta indiretta è applicata alle cessioni di beni o alle prestazioni di servizi entro il confine nazionale italiano, e le imprese la applicano ai prodotti o servizi che erogano.

Generalmente quindi l’IVA è una imposta versata dai lavoratori autonomi e dalle imprese, ovvero da chi ha una Partita IVA, verso lo stato, e viene addebitata al cliente aggiungendola al prezzo del prodotto o del servizio, e quindi pagata dal consumatore finale o dal cliente.

L’aliquota standard dell’IVA italiana è del 22%, ma sono presenti diverse aliquote ridotte per beni specifici. Periodicamente chi lavora con Partita IVA (a meno che non siano previsti particolari sistemi di agevolazione fiscale) deve provvedere al versamento allo stato di questa tassa indiretta, tramite modello F24 anche con modalità telematiche.

Come calcolare l'IVA

Come si calcola l’IVA

Effettuare il calcolo dell’IVA può essere utile per conoscere l’importo esatto di questa tassa su un determinato bene. La formula per il calcolo del prezzo dell’IVA a partire dal prezzo lordo è:

IVA = (prezzo netto imponibile * aliquota IVA) / 100.

Ad esempio, per aliquota standard al 22% e un prezzo dell’articolo di 100 euro:

(100×22) : 100 = 22 euro.

Per il calcolo del prezzo a netto di IVA, sarà sufficiente sottrarre dal prezzo lordo (ad esempio 100) l’IVA (22 euro in questo caso).

Per ricavare il prezzo lordo a partire da IVA e prezzo netto, basterà fare l’operazione inversa, ovvero la somma dei due valori. Es: 22+88=100.

Esistono, comunque, diversi calcolatori di IVA online in grado di agevolarti in queste operazioni.

Quali sono le aliquote IVA in Italia

L’aliquota IVA ordinaria è pari al 22%. Tuttavia, esistono altre aliquote, dette “ridotte”, relative ad alcuni particolari tipi di beni e servizi:

  • aliquota al 10%: per gas, fornitura d’energia elettrica, alcuni beni e servizi e la vendita di medicinali;
  • aliquota al 5%: per alcune categorie di prodotti alimentari;
  • aliquota al 4%: per prodotti alimentari, prodotti agricoli e bevande, beni di prima necessità.

Un’IVA del 22% è applicata alla stragrande maggioranza di tutti i beni e servizi in Italia. L’aliquota ridotta del 10% si applica alle medicine, ai biglietti di teatro e ai biglietti per eventi, al trasporto passeggeri e alle fatture in hotel e ristoranti.

L’IVA al 4 % è applicata ai prodotti alimentari di base, ai beni agricoli e ai libri e ai prodotti della stampa. I servizi forniti dai medici o dai servizi sociali, invece, sono completamente esenti da IVA in Italia.

Aliquote IVA

Aliquote IVA ridotte

Andiamo più nello specifico e vediamo a quali prodotti si riferiscono le diverse aliquote IVA ridotte e il relativo calcolo IVA.

Calcolo IVA: beni con aliquota al 10%

Prodotto o servizioAliquota
Abbonamenti televisivi codificati10%
Aceto10%
Acqua potabile del rubinetto10%
Albergo10%
Alberi (da bosco, frutto o ornamento)10%
Alghe10%
Animavi vivi10%
Api10%
Avena10%
Bachi da seta (ad esclusione dei bozzoli)10%
Bar (sola consumazione di prodotti non confezionati)10%
Bergamotto10%
Birra10%
Biscotti10%
Boccioli10%
Bulbi10%
Cacao non zuccherato10%
Caffè10%
Carburante per uso agricolo10%
Carne10%
Carrube10%
Carrube10%
Crema di latte10%
Crostacei10%
Dadi10%
Fabbricati non di lusso, oltre la prima casa10%
Energia elettrica per uso domestico10%
Erba per mazzi o ornamenti di fiori e piante10%
Estratti di carne e pesce10%
Farmaci10%
Fieno10%
Fiori recisi10%
Foraggio, fieno10%
Frattaglie10%
Frutta fresca con aggiunta di zucchero10%
Gas per uso domestico10%
Hotel10%
Impianti fotovoltaici ed eolici10%
Impianti sportivi10%
Latte cagliato, conservato, zuccherato10%
Lega da ardere10%
Limoni, legumi10%
Malto10%
Marmellate10%
Maschere per la ventilazione non invasiva10%
Medicine (di qualsiasi tipo, quindi anche di omeopatia)10%
Miele10%
Molluschi10%
Nocciole10%
Orzo da semina10%
Panna10%
Patate10%
Pesce10%
Piante aromatiche (solo basilico, rosmarino e salvia)10%
Piante per piantagione o ornamento fornite da vivaisti o floricoltori10%
Pollo10%
Prodotti di pasticceria10%
Prodotti dietetici, fitosanitari, omeopatici10%
Raccolta rifiuti10%
Radici10%
Riso per consumo umano10%
Ristoranti10%
Senape10%
Sgombro10%
Spezie10%
Strutto10%
Strutture turistiche10%
Tabacchi10%
Tapioca10%
The10%
Torbe10%
Trasporti pubblici10%
Trifoglio10%
Tuberi10%
Uova10%
Uva utile per la realizzazione di vino10%
Volatili vivi, freschi, surgelati10%
Yogurt10%
Zucchero bianco e di canna10%

Calcolo IVA: beni con aliquota IVA al 5%

Prodotto o servizioAliquota
Articoli di abbigliamento protettivo per finalità sanitarie5%
Aspiratore elettrico5%
Attrezzature per la realizzazione di ospedali da campo5%
Carrelli per emergenza5%
Caschi per ventilazione a pressione positiva continua5%
Centrale di monitoraggio per terapia intensiva5%
Coppette mestruali5%
Detergenti disinfettanti per mani5%
Dispenser a muro per disinfettanti5%
Ecotomografo portatile5%
Elettrocardiografo5%
Estrattori RNA5%
Laringoscopi5%
Mascherine chirurgiche5%
Mascherine Ffp2 e Ffp35%
Origano a rametti o sgranato5%
Perossido al 3 per cento in litri5%
Pompe infusionali per farmaci e pompe peristaltiche per nutrizione enterale tubi endotracheali5%
Prodotti per l’igiene femminile compostabili secondo la norma UNI EN 13432:2002 o lavabili5%
Provette sterili5%
Rosmarino fresco5%
Sistemi di aspirazione5%
Soluzione idroalcolica in litri5%
Strumentazione per accesso vascolare5%
Strumentazione per diagnostica per COVID-195%
Tamponi per analisi cliniche5%
Tartufi freschi o refrigerati5%
Termometri5%
Tomografo computerizzato5%
Umidificatori5%
Ventilatori polmonari per terapia intensiva e subintensiva e monitor multiparametrico anche da trasporto5%

Calcolo IVA: beni con aliquota al 4%

Prodotto o servizioAliquota
Abbonamenti televisivi non codificati4%
Agrumi4%
Apparecchi ortopedici4%
Barbabietole4%
Basilico fresco4%
Burro4%
Dispositivi medici per ortopedia4%
E-book4%
Edilizia – Fabbricati non di lusso e prima casa4%
Erbe aromatiche (solo basilico, rosmarino e salvia)4%
Fertilizzanti4%
Formaggi duri e molli4%
Frumento4%
Frutta fresca senza zucchero4%
Funghi4%
Gas per uso terapeutico4%
Grano, granoturco4%
Insetti utili per tecniche di lotta biologica4%
Latte fresco, latticini4%
Mais4%
Mandorle4%
Margarina4%
Meloni4%
Mense aziendali e scolastiche4%
Motoveicoli per disabili4%
Olio4%
Olive4%
Ortaggi freschi4%
Orzo per zootecnica4%
Ovini4%
Parcheggi4%
Pomodori4%
Prezzemolo4%
Quotidiani e periodici4%
Ricotta, rosmarino4%
Riso da usare in zootecnica4%
Salvia fresca4%
Semi di cereali (grano, mais e segala)4%
Torba4%
Uva da tavola4%
Veicoli per disabili4%

Calcolo IVA – Domande frequenti

Qual è l’aliquota IVA in Italia?

In Italia l’aliquota IVA è generalmente del 22%, applicata in modo indiretto su beni e servizi. L’aliquota scende per determinate categorie di prodotti o servizi, al 10%, al 5% o al 4% per beni di prima necessità. Scopri di più nell’articolo.

Come si calcola l’IVA?

Il calcolo dell’IVA si ottiene con una semplice formula: IVA = (prezzo netto imponibile * aliquota IVA) / 100. L’aliquota può variare in base al prodotto o servizio specifico, anche se in Italia generalmente è del 22%.

Come si scorpora l’IVA?

L’IVA si può scorporare con questa formula: Imponibile= (100*Prezzo con IVA)/(100+aliquota IVA).

Autore
Classe 1992, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.