Aprire un’agenzia matrimoniale: requisiti, costi e come funziona

Aprire un'agenzia matrimoniale oggi comporta alcuni requisiti normativi e fiscali: nella guida tutte le indicazioni passo a passo.

revisione a cura di Giovanni EmmiDottore CommercialistaSu PartitaIva.it ci impegniamo al massimo per garantire informazioni accurate. Gli articoli vengono costantemente revisionati da professionisti del settore.
aprire agenzia matrimoniale
  • Aprire un’agenzia matrimoniale può essere un’attività molto redditizia, con ampie opportunità di investimento.
  • Per aprire un’agenzia matrimoniale sono richieste specifiche autorizzazioni da parte della Questura, l’attribuzione di partita IVA e i permessi del Comune di appartenenza.
  • Aprire un’agenzia matrimoniale prevede dei costi tra i 3.000€ e i 10.000€, con ampi margini di guadagno.

Stai pensando di aprire un’agenzia matrimoniale? Se hai un certo interesse per questa attività e ti domandi quali sono i requisiti richiesti, come funziona e come fare, sei nel posto giusto. Infatti, anche se il numero di divorzi in Italia continua ad aumentare, il settore delle agenzie matrimoniali negli ultimi anni ha acquisito un ruolo determinate.

Il motivo? È strettamente connesso a una società in cui si vive in continua corsa e in cui il tempo per le relazioni è poco, assorbito dal lavoro e dalla frenesia delle modernità. In questo contesto si collocano le agenzie matrimoniali, offrendo servizi diversificati e sempre in constante evoluzione. 

Grazie a queste attività si avrà la possibilità di cercare la persona più adatta in Italia o all’estero, ma anche di organizzare cene, apertivi, serate per single e viaggi. Come noti, gli spazi di mercato sono ampi. Se vuoi conoscere tutte le informazioni utili per valutare se aprire un’agenzia matrimoniale è una scelta conveniente, ti basterà leggere la nostra guida.  

Come aprire un’agenzia matrimoniale

Le agenzie matrimoniali rientrano tra le agenzie di affari, disciplinate dagli articoli 115 e seguenti del R.D. 18 giugno 1931, n. 773. L’attività di tali agenzie era stata vietata dal Ministero dell’Interno con circolare 21 novembre 1952.

L’incostituzionalità dell’art. 114 (comma 2) del TULPS, dichiarata con una successiva sentenza della Corte Costituzionale, nella parte in cui vietava l’iscrizione nella stampa di corrispondenze e avvisi amorosi non contrari al buon costume, ha dato nuove opportunità a questo settore. Infatti, il Ministero ha modificato il proprio orientamento, per cui oggi è possibile avviare un’attività di questo tipo.

agenzia matrimoniale incontri

Ma di cosa si occupano esattamente queste attività? Questa categoria di agenzie effettua professionalmente e con finalità di lucro, un’attività di intermediazione a favore di terzi finalizzata alla promozione del matrimonio, prestando la propria opera a chi ne faccia richiesta. Il boom di queste attività in Italia è incominciato in epoca abbastanza recente, e più precisamente intorno agli anni 80’.

Oggi le difficoltà sociali di disporre di tempo per la vita privata, e le loro particolari caratteristiche, le hanno reso un business interessante. Le coppie non hanno più tempo per pensare da sole all’organizzazione, e spesso neanche per incontrarsi.


Cos’è un’agenzia matrimoniale 

L’attività principale delle agenzie matrimoniali è quella di intervenire per permettere di trovare l’anima gemella e quindi far incontrare due single di qualunque sesso. Ciò è possibile grazie a due opportunità:

  • agenzia fisica;
  • presenza di un portale web.

Nel primo caso potrai fornire dei servizi dal vivo direttamente presso la sede che è obbligatoria per le agenzie matrimoniali autorizzate. Il cliente dovrà compilare un modulo, oggi digitale, in cui potrà scegliere i servizi che offri, allegando la carta d’identità e il codice fiscale. 

L’altra opportunità è utilizzare un servizio online. Per poter accedere a questi siti bisogna iscriversi all’agenzia che fornirà una password d’accesso al sito in modo da avere i dati necessari per stabilire un contatto. In particolare, dovrai richiedere:

  • numero di cellulare;
  • e-mail;
  • tipologia di servizio richiesto.

Di conseguenza verrà proposto al cliente un contratto che prevede il pagamento di una quota per l’iscrizione a cui si aggiunge quella per i servizi accessori.

Come funziona un’agenzia matrimoniale

Infatti, le agenzie serie offrono anche pacchetti viaggio che permettono l’incontro tra le due parti, oltre ad altre attività che rispecchiano l’evoluzione del mercato legato al mondo dei single e degli incontri. Nella tabella abbiamo inclusi i principali servizi.

Servizio offertoDescrizione
Organizzazione eventiCene, aperitivi, feste, a tema, incontri in location uniche
ViaggiPossono essere per single o di gruppo, finalizzati agli incontri
MatrimoniOrganizzazione, programmazione e realizzazione dei matrimoni
Ricerca partnerIncontri sia con partner in Italia, sia all’estero
Applicazioni webSi può disporre di una chat per socializzare e di un sito per gli incontri
Supporto psicologicoPuò essere presente un servizio di supporto per superare un evento negativo, come la perdita del partner o il divorzio.

Le autorizzazioni per aprire un’agenzia matrimoniale

Se vuoi aprire un’agenzia matrimoniale dovrai considerare quali sono i requisiti di legge. Infatti, per avviare questa attività sono necessarie le autorizzazioni della Questura e della Camera di Commercio anche se sono molto frequenti i casi di agenzie abusive, senza una sede, ma che dispongono solo di un sito Internet non verificabile. 

Per la legge italiana un’agenzia matrimoniale non può operare esclusivamente online, ma deve avere una sede ed un’autorizzazione collegata. Oggi, sono tanti i casi in cui sono presenti nella rete siti internet non attendibili. Quindi, porre attenzione alle autorizzazioni è fondamentale al fine di non ricorrere nel reato di truffa dell’art. 640 del codice penale.

Inoltre, disporre di una sede oltre al sito web diventa utile per distinguerti da quelle attività che impiegano dei raggiri, con tecniche non sempre trasparenti che alcune agenzie usano per attrarre nuovi clienti.

Un esempio sono i contatti telefonici e via e-mail senza mai arrivare ad un incontro, dove i truffatori fanno credere al malcapitato in una mancata volontà dell’altra parte di proseguire la conoscenza. Un atteggiamento che porta il cliente continuamente a richiedere nuovi contatti pagando. In altri casi, vengono impiegati dei software evoluti che diffondono messaggi automatici per indurre ad iscriversi.

Documenti per aprire un’agenzia matrimoniale

Per limitare tali situazioni, oggi la normativa è diventata più precisa e attenta. Se vuoi investire nel settore dei matrimoni e degli incontri per single devi conoscere i requisiti. Vediamo quali sono le autorizzazioni necessarie per aprire un’agenzia matrimoniale in regola:

  • autorizzazione della questura;
  • creazione di una società;
  • apertura partita IVA;
  • contratto di affitto;
  • dichiarazione di inizio attività;
  • autorizzazione ASL; 
  • requisiti personali.

Dovrai creare una società che può essere una ditta individuale oppure una società di persone. Inoltre, sarà necessario aprire la partita IVA, dato che l’agenzia matrimoniale è considerata un’attività commerciale e di prestazione di servizi. Dovrai anche disporre di una sede fisica, che deve essere attiva, e con del personale.

In questo caso potrai scegliere se lavorare da solo, oppure farti affiancare da dipendenti che ti aiutino ad allargare la tua attività. Per questo avrai bisogno della dichiarazione di inizio attività, di quella sanitaria ed eventualmente della presenza di documentazioni inerenti alle posizioni contributive. Infine, dovrai considerare anche i tuoi requisiti personali.

Casa fare per aprire un’agenzia matrimoniale: i requisiti personali

Per aprire un’agenzia matrimoniale non è richiesta una laurea specifica, oppure un diploma di scuola superiore. Devi però considerare che, come attività d’impresa, per aprire una società devi disporre di alcuni requisiti personali:

  • essere esente da una condanna per delitto o avere avuto la riabilitazione;
  • non essere stato dichiarato delinquente abituale o professionale;
  • non aver riportato condanne contro lo Stato o l’ordine pubblico.

Inoltre, devi prendere in considerazione che aprire un’agenzia matrimoniale vuol dire interagire con le persone e aiutarle a superare la condizione di solitudine e di difficoltà in cui si trovano. Certo è un’attività commerciale, ma se non disponi di una certa socialità, e attitudine all’ascolto, troverai difficoltà ad aumentare il numero dei clienti. Per questo può essere utile, anche se non obbligatorio, avere le eseguenti capacità:

  • doti comunicative;
  • conoscenze informatiche;
  • capacità imprenditoriali e organizzative;
  • riservatezza ed empatia.

Come aprire un’agenzia matrimoniale online

Ora che conosci quali sono le autorizzazioni per aprire un’agenzia matrimoniale e quali sono le attitudini personali, passiamo a considerare gli step per iniziare il tuo business. Oggi grazie alla digitalizziamone e alla semplificazione della burocrazia, avrai la possibilità di aprire, in piena autonomia, questa attività anche sul Web. 

L’apertura della partita IVA online è un processo che potrà essere effettuato sul sito dell’Agenzia delle Entrate scaricando il modello AA9/12 per le ditte individuali, mentre se hai aperto una società, dovrai utilizzare la versione AA7/10.

All’interno di questi moduli troverai una serie di voci, dato che vengono impiegati anche per la dichiarazione inizio attività e per la chiusura della partita IVA. In questo caso, dovrai evidenziare la casella Apertura partita IVA.

Codice ATECO per un’agenzia matrimoniale

Dovrai anche stabilire il codice ATECO per l’agenzia matrimoniale. La categoria di riferimento è indicata dal numero 96Altre Attività e Servizi alla Persona. In particolare, dovrai indicare il numero 96.09.03 creato appositamente per le Agenzia Matrimoniali.

Inoltre, se vuoi aggiungere altre attività collegate all’organizzazione di feste e cerimonie o ai servizi alla persona, dovrai inserire anche altri codici ATECO. Nella tabella seguente abbiamo indicato le varie opzioni. Devi però considerare che, l’aggiunta di servizi, prevede dei costi maggiori ai fini della gestione della tua attività dal punto di vista fiscale.

Codice ATECO Attività di servizi alla persona
96.09.01Attività di sgombero cantine, solai e garage
96.09.02Attività di tatuaggio e piercing
96.09.03Agenzie matrimoniali e d’incontro
96.09.04Servizi di cura degli animali da compagnia (esclusi quelli veterinari)
96.09.05Organizzazione feste e cerimonie
96.09.09Altre attività di servizi per la persona nca

Per concludere la procedura dovrai valutare il regime fiscale tra quello forfettario e quello ordinario. Le tempistiche sono molto brevi. In linea di massima ci vorranno circa 15 giorni, dato che sarà necessaria la registrazione della società o ditta individuale presso la Camera di Commercio.

Infine, dovrai effettuare la dichiarazione di inizio attività all’Agenzia delle Entrate entro i successivi 30 giorni dall’apertura della partita IVA.

Come aprire un’agenzia matrimoniale in franchising

Il settore delle agenzie matrimoniali negli ultimi anni ha avuto un ampio sviluppo. Basta considerare che esistono anche agenzie di grandi dimensioni che dispongono di una rete in franchising in tutta Italia e un sito internet con sofisticati motori di ricerca per l’abbinamento dei profili, rispetto alle preferenze dichiarate dagli iscritti. 

come aprire un'agenzia matrimoniale in franchising

Infatti, il franchising ti permette di affrontare questa attività con maggiore produttività, un investimento ridotto e un supporto di un brand che è già conosciuto online o sul territorio. Questi vantaggi sono strettamente connessi alla tipologia di politica collegata al franchising, ovvero l’affiliazione.

Se scegli di aprire la tua agenzia matrimoniale in franchising entrerai a far parte di una società più grande, la quale ti fornirà tutto quel supporto necessario per avviare la tua attività d’impresa. È una valida soluzione alternativa per investire direttamente il tuo denaro e agire in proprio.

Grazie al franchising non ti dovrai preoccupare di seguire tutti quei passaggi come la creazione del business plan, la programmazione, la ricerca del pacchetto clienti di base, la pubblicità e tutto ciò che concerne questa attività.


Scelta del franchising: vantaggi e svantaggi

Aprire un’agenzia matrimoniale in franchising ha comunque una serie di pro e di contro. Andiamo ad analizzarli.

Vantaggi

  • formazione diretta al lavoro e assistenza da parte di coach per l’avviamento;
  • aggiornamenti continui e innovazione dei software;
  • esclusività della zona;
  • utilizzo di un brand conosciuto;
  • libertà nella gestione dei propri orari;
  • supporto pubblicitario e marketing collegato all’azienda di affiliazione;
  • costi di avvio e gestione più bassi;
  • realizzazione dell’agenzia fisica da parte della società di franchising.

Svantaggi

Come tutte le attività sono presenti anche una serie di aspetti negativi. In particolare, devi considerare che dovrai corrispondere delle commissioni al franchising per la tua attività. Inoltre, sarai obbligato a una specifica politica dei prezzi che dovrà riflettere quella della società principale.

A questo devi aggiungere che avrai una minore possibilità di personalizzare la tua agenzia e il sito web. Infine, dovrai aderire alle campagne pubblicitarie previste, anche quelle che prevedono sconti o promo specifiche.

Quanto costa aprire un’agenzia matrimoniale?

Devi considerare la modalità con cui vuoi affrontare questa tipologia di attività:

  • apertura in proprio;
  • apertura in franchising.

In linea di massima se vuoi effettuare l’apertura di un’agenzia matrimoniale in proprio, con un locale di medie dimensioni e un sito internet all’avanguardia, dovrai considerare un investimento tra i 15.000€ e un massimo di 30.000€. Ben diversa la situazione se affronti questa impresa con un franchising.

quanto costa aprire agenzia immobiliare

In questo caso, i costi si riducono e varieranno in base anche alla tipologia di brand che andrai a scegliere. Potrai quindi affrontare una spesa con un minimo di 3.000€ fino a un massimo di 10.000€. Ecco quali sono i principali costi da valutare:

  • costo apertura partita IVA: se effettui il procedimento online non sono previste spese di registrazione, mentre se ti rivolgi a un consulente, dovrai valutare circa 200€.
  • locale: dovrai considerare l’affitto di un immobile che sarà superiore se scelto fronte strada;
  • autorizzazioni: devi prevedere un costo dai 1.000€ ai 2.500€ per i tecnici, le relative autorizzazioni ASL e per l’inizio attività.
  • arredi e attrezzature: non è necessario un investimento ingente, basta allestire un locale a norma e con tutti in comfort per invogliare i clienti a utilizzare i tuoi servizi;
  • software: dovrai disporre di un sistema computerizzato per creare la banca dati dei single e gli eventi, oltre a offrire una piattaforma con una chat e un sistema di ricerca;
  • marketing: rientra qui l’insieme di spese che dovrai considerare collegate alle attività pubblicitarie;
  • personale: non è obbligatorio avere dei dipendenti, ma possono essere molto utili per ampliare la tua attività;
  • royalty franchising: in caso di sottoscrizione di franchising dovrai valutare anche l’aspetto legato alle fees, ovvero le commissioni che dovrai versare per l’affiliazione.

Quanto si guadagna con un’agenzia matrimoniale

Le agenzie matrimoniali vengono classificate tra le attività che prevedono un investimento iniziale moderato con ampi margini di guadagni. Ciò è dovuto all’ampia richiesta dei servizi collegati agli incontri dei single e alla serietà offerta nel raggiungere l’obiettivo richiesto dai clienti.

Ovviamente come tutte le attività imprenditoriali è necessario, per ottenere successo, tempo e dedizione, oltre a tanta volontà. Inoltre, dovrai considerare anche il rischio insito in tutti gli investimenti, soprattutto se vi sono competitor nelle vicinanze che possono ridurre il numero dei clienti. 

Quanto si guadagna con un’agenzia matrimoniale? Dovrai considerare la tipologia di servizi che offri. Infatti, se punti principalmente sugli incontri tra singole e gli eventi, la somma si aggira tra i 4.500€ e i 10.000€ mensili. Invece, se amplierai le tue attività, aggiungendo viaggi, feste a tema, assistenza e supporto psicologico, allora il guadagno potrà anche incrementarsi.

Aprire un’agenzia matrimoniale conviene? I pro e i contro

Il numero di agenzie matrimoniali in Italia continua a crescere ogni anno, sottolineando come la richiesta in questo settore è ampia e le possibilità di creare un’impresa di successo sono tante. I principali vantaggi sono legati all’aspetto economico e a quelli burocratici.

Infatti, ti basterà un capitale limitato e un locale di piccole dimensioni per avviare questa attività di servizi. Inoltre, non sono richiesti particolari requisiti personali come una laurea o la presenza di un diploma specifico.

Altro aspetto da considerare è che, grazie all’apertura di una partita IVA online, potrai intraprendere questa attività in pochissimo tempo e con delle spese fiscali limitate, se rientri nel regime forfettario.

A questo devi aggiungere che i servizi collegati agli incontri tra single sono diversi, permettendoti di ampliare i tuoi introiti e distinguerti sul mercato. Infine, tra i vantaggi vi è anche la possibilità di entrare a far parte di un franchising.

Conviene investire sulle agenzie matrimoniali? La risposta è positiva, ma dovrai comunque fare attenzione all’utilizzo dei social, che oggi creano una certa concorrenza con i gruppi di incontri, aprendo in modo corretto un’agenzia matrimoniale e mantenendola sempre innovativa.

Aprire un’agenzia matrimoniale: domande frequenti

Vorrei aprire un’agenzia matrimoniale, cosa devo fare?

Dovrai per prima cosa aprire una partita IVA, registrare la società in Camera di Commercio e affittare un locale come punto fisico della tua attività. Tutte le indicazioni nella guida.

Quanto si guadagna con un’agenzia matrimoniale?

L’apertura di un’agenzia matrimoniale viene considerata oggi un’attività redditizia, dato che potrai guadagnare dai 4.500€ al mese fino anche a somme superiori ai 10.000€.

Che cos’è un’agenzia matrimoniale?

Un’agenzia matrimoniale, o anche definita agenzia per single, è un’attività commerciale che offre una serie di servizi alle persone di ambo i sessi per incontrarsi, include l’organizzazione degli incontri e delle feste. Trovi maggiori informazioni nella guida.

Fact-Checked
dottore commercialista giovanni emmi
Giovanni Emmi
Dottore Commercialista
Revisione al 10 Dicembre 2022
Dottore commercialista specializzato in organizzazione e gestione dello studio professionale, consulenza direzionale e digitalizzazione dei processi. Nonostante sia un pianificatore nato, ha delle intuizioni geniali.
Autore
Foto dell'autore

Gennaro Ottaviano

Esperto di economia aziendale e gestionale

Laurea in Economia Aziendale presso il Politecnico di Lugano, appassionato di borse, mercati e investimenti finanziari. Ho competenze di diritto e gestione societaria, con esperienze amministrative. Ho lavorato per la testata Money.it, oggi scrivo di diritto, economia, finanza, marketing e gestione delle imprese.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.