Firma digitale online gratis: è possibile? Come funziona e valore legale

È possibile ottenere la firma digitale online gratis? E a cosa serve? Leggi la guida per conoscere le tipologie, i formati e come si utilizza la firma digitale.

di Ilenia Albanese

Adv

Firma digitale online gratis come funziona
  • La firma digitale è un metodo che permette di dimostrare l’autenticità di un documento digitale.
  • Ad oggi non è possibile ottenere una firma digitale online gratis, ma ci sono diverse soluzioni economiche proposte dai provider accreditati o dalla Camera di Commercio.
  • La firma digitale non è obbligatoria, ma è uno strumento utile per apporre la propria firma digitalmente avente lo stesso valore legale della firma autografa.

La firma digitale è uno strumento molto utile per dimostrare l’autenticità di un documento digitale. Le firme digitali sono rilasciate dai provider accreditati o dalla Camera di Commercio.

Tutte le persone fisiche possono dotarsi di firma digitale, come i privati cittadini, i dipendenti di società o pubbliche amministrazioni e gli amministratori.

Questo sistema permette di dimostrare l’autenticità di un documento digitale attraverso l’autenticazione dell’autore della firma apposta. Ma vediamo come fare per ottenere una firma digitale online gratis, le tipologie di firma digitale disponibili, i formati e tutte le informazioni su questo strumento.

Firma digitale: cos’è e cosa serve

Il Codice dell’Amministrazione Digitale, o CAD, definisce la firma digitale come:

“un particolare tipo di firma elettronica avanzata basata su un sistema di chiavi crittografiche, una pubblica e una privata (crittografia asimmetrica), correlate tra loro, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l’integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici”.

Possono dotarsi di firma digitale tutte le persone fisiche, vale a dire:

  • cittadini;
  • amministratori;
  • dipendenti di società e pubbliche amministrazioni.

Per ottenere la firma digitale occorre rivolgersi ai prestatori di servizi fiduciari qualificati autorizzati da AgID che garantiscono l’identità dei soggetti che utilizzano la firma digitale.

La firma digitale ha potere probatorio in quanto consente:

  • l’identificazione del firmatario;
  • una connessione univoca tra chi sta firmando e la firma apposta al documento;
  • il controllo esclusivo sul sistema di generazione della firma da parte di chi sta firmando;
  • di dimostrare l’integrità del documento, che non può più essere modificato una volta firmato;
  • di verificare che il documento informatico sottoscritto non abbia subito modifiche dopo l’apposizione della firma.

Secondo quanto stabilisce il regolamento eIDAS:

“A una firma elettronica non possono essere negati gli effetti giuridici e l’ammissibilità come prova in procedimenti giudiziali per il solo motivo della sua forma elettronica o perché non soddisfa i requisiti per firme elettroniche qualificate.”

Firma digitale online gratis come funziona

Firma digitale: le tipologie e i formati

Secondo il Regolamento eIDAS ci sono diversi tipi di firma elettronica, e sono:

  • Firma elettronica semplice o debole (FES): consiste in una serie di dati in forma digitale che viene inserita in un documento e, come stabilito dal regolamento eIDAS, questi dati sono “acclusi oppure connessi tramite associazione logica ad altri dati elettronici ed utilizzati dal firmatario per firmare”. Serve per dare un’autenticazione informatica a un documento elettronico;
  • Firma Elettronica Avanzata (FEA): garantisce maggiore sicurezza ed è connessa al firmatario, è utilizzata principalmente in ambito fiscale, bancario e assicurativo, e garantisce il blocco delle modifiche al documento firmato;
  • Firma Elettronica Grafometrica: è la firma apposta su un dispositivo elettronico che riconosce e acquisisce i movimenti della mano;
  • Firma Elettronica Qualificata: è una tipologia di firma elettronica avanzata basata su un certificato qualificato per firme elettroniche ed è pensata per assicurare in modo univoco l’identificazione del titolare e ha lo stesso valore legale di una firma autografa.

Le firme elettroniche avanzate e qualificate garantiscono:

  • l’autenticazione della firma;
  • il non ripudio;
  • l’integrità del documento.

Firma digitale: i formati disponibili

I vari provider possono offrire uno o più formati di firma digitale. Tra i formati principali vi sono:

  • firma remota da App, senza dispositivi fisici;
  • firma digitale con chiavetta USB;
  • smart card;
  • token;
  • codice di autenticazione mobile – Otp Sms.

Firma digitale online: come ottenerla

Per ottenere la Firma Digitale bisogna rivolgersi a un QTSP (Qualified Trust Service Provider),ovvero a provider accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID).

Oltre ai provider privati, è disponibile ID InfoCamere, il QTSP ufficiale delle Camere di Commercio d’Italia. Per ottenere la firma digitale occorre fornire tutti i dati necessari e sottoporsi alla verifica dell’identità, di persona o online.

Ma la firma può essere ottenuta anche utilizzando lo SPID come sistema di riconoscimento. Questa possibilità ad oggi è offerta dai provider Infocert, Namirial, Intesi Group e In.Te.S.A.

Per effettuare il riconoscimento tramite SPID bisogna effettuare l’accesso con credenziali SPID di livello 2, in modo tale da dimostrare con certezza l’identità e ottenere la firma digitale.

Tuttavia, nessun Qualified Trust Service Provider, o provider accreditato presso l’AgID, offre una firma digitale online gratis. Infatti, il servizio è sempre a pagamento.

Il costo della firma digitale parte da 50 euro a cui spesso si aggiungono ulteriori costi per il riconoscimento online tramite webcam. Il costo, tuttavia, varia anche in base al formato scelto e al metodo di riconoscimento dell’identità.

Firma digitale online gratis tipologie

Verifica della firma digitale online

Per verificare la firma digitale online si utilizza qualsiasi software in grado di elaborare file firmati in modo conforme alla Deliberazione CNIPA 21 maggio 2009, n. 45. Questi software sono disponibili gratuitamente. Stiamo parlando di:

  • Digital Signature Service;
  • DigitalSign Reader;
  • Firma OK!;
  • PkNet;
  • DIKE;
  • Namirial Sign;
  • Acrobat Reader DC;
  • ArubaSign;
  • GeniuSign;
  • Globo.Signer.

In più, ci sono anche applicazioni per la verifica della firma digitale, tra cui quelle proposte da:

  • Consiglio Nazionale del Notariato;
  • Infocert;
  • Namirial;
  • Comped;
  • Autorità di vigilanza austriaca (per le firme elettroniche qualificate basate su certificati rilasciati in Austria).

Firma digitale su Word

Quando un documento è stato firmato mediante firma digitale, questo compare quando si apre il file in Word. Ma come fare per inserire una firma sul file Word?

Se una copia elettronica del documento viene inviata al firmatario, quest’ultimo vede la riga della firma e una notifica che la sua firma è richiesta. Il firmatario può scegliere tra le seguenti alternative:

  • digitare una firma;
  • selezionare l’immagine di una firma con input penna;
  • scrivere una firma usando la funzionalità di input penna di un PC touchscreen.

In questo modo viene aggiunta una firma digitale per autenticarne l’identità. Di conseguenza, i documenti firmati digitalmente diventano di sola lettura in modo tale da impedirne la modifica.

Occorre precisare, tuttavia, che la firma apposta seguendo questo metodo non equivale ad una firma elettronica qualificata o avanzata.

Firma digitale online gratis – Domande frequenti

Come fare una firma digitale gratuitamente?

Non è possibile ottenere la firma digitale gratuitamente. Infatti, tutti i provider accreditati presso l’AgID propongono il servizio a fronte di un costo fisso.

Quanto costa la firma digitale online?

Per ottenere la firma digitale, il costo medio parte da 50 euro, ma può anche superare i 100 euro in base al formato scelto e alla modalità di riconoscimento dell’identità.

Con lo SPID posso ottenere la firma digitale?

Alcuni provider accreditati presso l’AgID permettono di ottenere la firma digitale utilizzando lo SPID come metodo di riconoscimento. Leggi nella guida come funziona.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.