Sostenibilità aziendale: le imprese sono rallentate dall’inflazione e dal caro energia

Le imprese, italiane e non, vedono un rallentamento nei processi di sostenibilità aziendale, causato dall'inflazione e dal caro energia. Ecco gli ultimi dati.

Sostenibilità aziendale
  • La sostenibilità aziendale è diventata una necessità per le imprese.
  • La sostenibilità aziendale si compone di diversi fattori: l’attenzione all’utilizzo della tecnologia per snellire i procedimenti, l’impiego di processi sostenibili a livello ambientale, ed economico.
  • Un recente report Vodafone Business mette in luce un rallentamento nei processi di sostenibilità aziendale, e una delle cause è l’attuale situazione economica.

La sostenibilità aziendale comprende diversi aspetti, che se portati all’attenzione delle aziende, possono migliorarne anche l’andamento economico. Per sostenibilità aziendale si intende uno sviluppo dell’impresa sostenibile da diversi punti di vista: a livello ambientale, in linea con la transizione ecologica, a livello sociale, che tenga quindi conto della componente sociale in cui si muove, e tecnologico.

Ricordiamo che nel PNRR sono presenti diversi obiettivi, con lo scopo di migliorare la sostenibilità aziendale in tutti questi aspetti, e che sono state introdotte anche in Italia iniziative, agevolazioni e sostegni mirati a promuovere questo processo di innovazione.

Tuttavia, secondo un recente report Vodafone, “Fit for a sustainable future”, che vedremo tra poco, le aziende sarebbero ancora indietro, e attualmente le cause sono principalmente legate all’inflazione e alle difficoltà economiche che le PMI e le grandi imprese stanno affrontando, anche in Italia, a causa del caro energia.

Sostenibilità aziendale: di cosa si tratta

Quando si parla di sostenibilità aziendale si devono considerare diversi aspetti: come anticipato, non si tratta solamente di aspetti legati alla sostenibilità ambientale, ma anche sociale, tecnologica, economica.

Ad oggi sempre più spesso le aziende sono chiamate a rispondere a numerosi parametri che riguardano i diversi aspetti, per cui si parla di sostenibilità aziendale:

  • utilizzo di energie rinnovabili al posto di quelle non rinnovabili;
  • riduzione dell’impatto ambientale, con una riduzione dei consumi di acqua e con la diminuzione degli inquinanti liberati nell’ambiente;
  • soluzioni di economia circolare, tramite riutilizzo dei materiali;
  • consumo responsabile delle risorse;
  • mobilità sostenibile;
  • sostenibilità sociale dell’azienda: uguaglianza tra i lavoratori, anche di genere, rispetto dei diritti dei lavoratori;
  • rispetto dei parametri di sicurezza sul lavoro;
  • innovazione tecnologica, che consente di risparmiare su processi e materiali (ad esempio sulla carta per la conservazione di documenti);
  • innovazione dei processi per una maggiore consapevolezza ambientale e per la riduzione dei consumi.

Si può dire che tutte queste componenti rientrano nella definizione di sostenibilità aziendale, e possono essere considerate come obiettivi che le imprese sono tenute a raggiungere.

Sostenibilità ambientale

Sostenibilità aziendale in Italia

Anche in Italia il concetto di sostenibilità aziendale si è diffuso su larga scala, in particolare grazie al PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che si muove verso lo sviluppo delle imprese e per promuovere la sostenibilità in ogni suo aspetto.

Per fare qualche esempio, il PNRR promuove l’utilizzo di un’energia pulita e accessibile, oltre alla lotta al cambiamento climatico globale. Per ciò che riguarda da vicino i processi aziendali, il PNRR propone diversi investimenti per migliorare le infrastrutture in Italia e favorire la crescita economica.

L’Italia secondo l’ultimo rapporto Circonomia attualmente sarebbe prima in Europa per economia circolare, ovvero per azioni di riutilizzo dei materiali e riciclo degli stessi. Si tratta di un traguardo importante nell’ottica di una economia più sostenibile.

Tuttavia questo non basta, perché le imprese italiane sarebbero ancora indietro a livello complessivo per ciò che riguarda la sostenibilità ambientale, sociale e tecnologica. E le cause di questo rallentamento sarebbero da attribuire al caro energia e all’inflazione di questi mesi, come conferma la recente ricerca Vodafone Business.

L’indagine Vodafone Business sulla sostenibilità aziendale

Anche se l’Italia ha sicuramente fatto progressi negli ultimi anni sui diversi aspetti di sostenibilità ambientale, sarebbe ancora ferma, rispetto ad altri paesi europei. Tuttavia una recente indagine globale Vodafone Business, “Fit for a sustainable future” ha messo in luce come gli obiettivi di sostenibilità non abbiano ancora raggiunto i livelli attesi, e la causa del rallentamento è l’attuale situazione economica.

La ricerca chiarisce che per sopravvivere alle difficoltà di questo periodo, per le imprese è diventato indispensabile adottare strategie volte alla sostenibilità e applicare innovazione dal punto di vista tecnologico.

L’analisi non si ferma all’Italia, perché ha coinvolto 15 paesi e 3.101 aziende. La maggioranza delle aziende (il 71%) è d’accordo sul fatto che sia necessaria maggiore collaborazione con enti del territorio, lo stato, e anche con le aziende concorrenti, per raggiungere in breve tempo gli obiettivi di sostenibilità aziendale.

La mancata digitalizzazione, e le poche competenze tecnologiche, sono considerate ancora come un ostacolo all’innovazione, soprattutto riguardo la sostenibilità ambientale. Per poter essere sostenibili, le imprese devono quindi prima di tutto innovare i propri processi dal punto di vista tecnologico e digitale.

Infine, la ricerca mette in luce l’adozione di azioni di compensazione, ovvero che vanno a rimediare a scompensi ambientali provocati dallo sfruttamento delle risorse. Un esempio pratico consiste nel piantare nuovi alberi dove questi sono stati abbattuti per motivi legati alla produzione, ma ce ne possono essere molti altri.

Sostenibilità aziendale – Domande frequenti

Cos’è la sostenibilità aziendale?

Per sostenibilità aziendale si intendono tutte quelle azioni volte a migliorare l’impresa dal punto di vista dell’impatto ambientale e sociale, ma anche per i processi e l’utilizzo della tecnologia.

Quali sono le caratteristiche di un’attività sostenibile?

Un’impresa è sostenibile se ha un basso impatto ambientale, compie azioni di compensazione, processi innovativi e pone attenzione sull’impatto sociale ed economico.

Le imprese in Italia sono sostenibili?

L’Italia è ancora indietro sulla sostenibilità aziendale, e i processi di innovazione stanno subendo un rallentamento a causa del caro energia e dell’inflazione. Ecco i dati più recenti.

Autore
Classe 1992, laureata in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Torino, da sempre sono appassionata di scrittura. Dopo alcune esperienze all'estero, ho deciso di approfondire tematiche inerenti la fiscalità nazionale relativa alle persone fisiche ed alle Partite Iva. La curiosità mi ha portato a collaborare con agenzie web e testate e a conoscere realtà anche diversissime tra loro, lavorando come copywriter e editor freelancer.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.