Home > News > Smart & Start Italia: incentivo per le start up innovative

Smart & Start Italia: incentivo per le start up innovative

Smart & Start Italia

Cos’è Smart & Start Italia?

La Legge di Bilancio 2017 ha rifinanziato Smart & Start Italia, una misura utile per sostenere la nascita e la crescita delle startup innovative ad alto contenuto tecnologico, e stimolare così una nuova cultura d’impresa che sia strettamente connessa all’economia digitale. Ma in cosa consiste questa misura? Chi può accedervi? Come presentare la domanda?

Chi può accedere a Smart & Start Italia

Possono accedere alla Smart & Start Italia le startup innovative, iscritte nell’apposita sezione speciale del Registro delle Imprese, che presentano un progetto imprenditoriale contraddistinto da almeno una delle seguenti caratteristiche:

  • un significativo contenuto tecnologico e innovativo;
  • sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale;
  • valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

È, inoltre, necessario che la startup sia di piccole dimensioni e costituita da non oltre 60 mesi. Di contro, per poter richiedere l’agevolazione, non bisogna aver già costituito la società, e questo perchè possono presentare domanda anche le persone fisiche che intendono costituire una startup innovativa.

L’agevolazione di Smart & Start Italia

Smart & Start Italia agevola i progetti che prevedono programmi di spesa tra 100.000 euro e 1.500.000 euro, al netto di IVA, purché indirizzati ad acquistare beni di investimento e sostenere costi di gestione aziendale.

A titolo di esempio non esaustivo, rientrano tra le spese di investimento agevolabili quelle per impianti, macchinari e attrezzature tecnologiche, ovvero tecnico-scientifiche, nuove di fabbrica; componenti hardware e software, brevetti, marchi e licenze.

Rientrano, invece, tra i costi di gestione agevolabili gli interessi sui finanziamenti esterni concessi all’impresa, le quote di ammortamento di impianti, macchinari e attrezzature tecnologiche, ovvero tecnico-scientifiche, e i canoni di leasing: ovvero spese di affitto relative agli impianti, ai macchinari e alle attrezzature.

Come richiedere le agevolazioni

Per poter richiedere le agevolazioni è necessario:

  • registrarsi alla piattaforma dedicata dei servizi online di Invitalia;
  • accedere al sito riservato, compilare online la domanda, caricare il business plan e la documentazione richiesta;
  • completare la procedura di presentazione mediante firma digitale e PEC.

Come disporre di maggiori informazioni su Smart & Start Italia

Per maggiori informazioni, vi suggeriamo di dare uno sguardo al sito ufficiale dell’iniziativa, presente sul portale Invitalia.

 

Roberto Rais

Comments

comments

You may also like
investment
Il report del MiSE sul fondo di garanzia

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.