Home > Società > Startup innovativa > Sei cose da fare prima di lanciare una campagna su Kickstarter

Sei cose da fare prima di lanciare una campagna su Kickstarter

kickstarter

Traduzione e adattamento dell’articolo “Before You Launch Your Kickstarter Campaign Do These 6 Things” di Drew Hendricks per Entrepreneur.com

kickstarter

Avete seguito i consigli che vi abbiamo dato nel precedente articolo, avete individuato la piattaforma giusta sulla quale fare la vostra campagna di crowdfunding e adesso non vedete l’ora di lanciare la vostra idea o il vostro prodotto. Ottimo, ma aspettate un momento. Nel crowdfunding, avere pazienza paga sempre. Molti imprenditori hanno fatto un buco nell’acqua perché avevano troppa fretta. Ci sono un sacco di cose da fare prima che il vostro progetto su Kickstarter prenda vita.

Accertatevi che ogni cosa sia al suo posto prima di accendere i motori. Ci sono sei caselle da spuntare nella vostra lista delle cose da fare prima di questo momento.

1. Leggete e rileggete il regolamento di Kickstarter

Non c’è nulla di meglio di leggere e rileggere anche le clausole scritte in piccolo. Se necessario, riportate tutti i requisiti su un foglio di calcolo e segnateli man mano che li soddisfate. Confrontate continuamente il vostro foglio con il sito per controllare che sia tutto in regola. Non vorrete certo che Kickstarter cancelli la vostra campagna solo perché non avete prestato sufficiente attenzione a qualcosa.

2. Preparate una bozza di business plan.

Accertatevi che il vostro business plan sia pronto prima del lancio. Questo perché la vostra campagna Kickstarter deve essere inclusa in esso. Qui scriverete i vostri obiettivi, identificherete punti di forza e debolezza, identificherete potenziali investitori (oltre al crowdfunding) e stabilirete un budget. Quindi inserirete la vostra mission, i profili che cercate e cosa fareste in diverse situazioni.

3. Procuratevi un correttore di bozze

Assumete un editor professionista per rivedere tutto il materiale scritto prima che la campagna venga lanciata. Con un testo grammaticalmente corretto, senza errori di ortografia e sviluppato secondo le regole del developmental editing, potrete comunicare ciò che vi interessa nel miglior modo possibile.

4. Procuratevi un redattore

Sennò il correttore cosa dovrebbe correggere? Il massimo sarebbe un professionista con esperienza proprio nelle campagne Kickstarter. A meno che abbiate un vero e proprio scrittore nel team (il che significa che è stato pagato più di una volta per fare questo lavoro). In questo caso fategli scrivere la prima bozza. La passione per la scrittura trasparirà dal testo, un po’ come succede per i blogger. In ogni caso, il tocco finale deve essere affidato ad un professionista.

5. Create un video

Se la piattaforma che avete scelto consente di caricare dei video (quasi tutte lo fanno), una breve clip può dare alla presentazione un tocco di classe. La gente ama i video e sono questi che li fanno innamorare delle idee e dei prodotti. Tenetevi dentro i tre minuti e cercate di dargli un tocco professionale, magari affidando la realizzazione a qualche studente di cinematografia. Scegliete il membro più carismatico del team come protagonista e cominciate ad esercitarvi, creando un soggetto e facendo un po’ di editing.

6. Abbiate un piano B

Non c’è garanzia che il vostro progetto su Kickstarter venga finanziato. Non affidatevi esclusivamente sul crowdfunding per dare vita al vostro progetto,  è molto meglio avere anche un piano B. Pianificate i passi successivi prima ancora di prenderli.

Kickstarter può essere un ottimo modo per far parlare di voi, anche se alla fine non raccoglierete i fondi di cui avete bisogno. È un modo gratuito di fare networking (se escludiamo la manodopera), quindi approfittatene.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x
You may also like
Piano FinTec crowndunding
FinTec: il piano UE per il crowdfunding
start-up innovative
Nuovo contest per le startup italiane: al via Start&Pulse
startupwired
Digital Startup Contest, c’è tempo fino al 31 dicembre per candidarsi
startup innovativa quali vantaggi
Startup innovativa: i vantaggi per gli imprenditori e come costituirla online

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.