Home > Individuale > Regime forfettario e gestione separata INPS

Regime forfettario e gestione separata INPS

Gestione separata inps

Sono circa 150mila le partite IVA che potrebbero rientrare nelle soglie di ricavi stabilite dal regime fiscale di vantaggio generato dalla Legge di Stabilità 2015 e definito “forfettario”. La maggior parte dei cosiddetti contribuenti minori ricade nel novero dei professionisti iscritti ad Ordini professionali con propria cassa di previdenza, obbligatoria allorché si apre la propria posizione fiscale. Per tali soggetti la scelta tra i due regimi fiscali di vantaggio, ad oggi esistenti, è a ragion veduta orientata verso il “regime dei minimi” che permette di usufruire di una soglia di fatturato maggiore ed un’aliquota ridotta (perlomeno sino all’approvazione del Parlamento, nei prossimi giorni, della nuova Legge di Stabilità 2016) nonché, nel caso in cui si sopportino ingenti costi nel corso dell’anno di imposta, di poter dedurre l’intero carico di spesa e non una percentuale forfettaria stabilita a priori.

Quanto descritto, però, non vale per tutti coloro che rientrano nella categoria dei contribuenti minori, ma non appartengono ad una categoria professionale dotata di Albo con propria cassa previdenziale che, nel caso di opzione per il regime fiscale dei minimi, sarebbero obbligati ad iscriversi alla Gestione Separata dell’INPS con aliquota pari a quasi il 30% del reddito prodotto.

I professionisti “senza cassa”, quindi, avrebbero tutta la convenienza ad aderire al regime “forfettario” fiscale che prevede il medesimo trattamento anche dal punto di vista previdenziale (si veda la circolare INPS n.29 del 10/02/2015) abbattendo il carico contributivo al 15% (potenzialmente 5% nel caso in cui fosse approvata la predetta Legge di Stabilità 2016) tra l’altro su un reddito su cui viene calcolata una percentuale di redditività ridotta in base alla tipologia di attività esercitata.

In tal caso è sufficiente iscriversi al portale telematico INPS, dotarsi del PIN online e presentare l’apposita dichiarazione di adesione al regime agevolato forfettario tramite procedura telematica.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x
You may also like
Partita Iva nel 2017
Quanto costa aprire Partita Iva nel 2017?
assegni familiari 2017
Assegni familiari 2017: quali sono i requisiti e gli importi?
inps
Inps commercianti e artigiani 2016: scadenze e importi
unico
Modello UNICO 2016: le novità

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.