Recensione Finom: cos’è, caratteristiche, costi e vantaggi

Alcuni conti business offrono servizi unici che semplificano la gestione delle finanze aziendali. Leggi la recensione del conto Finom per conoscere funzionalità, caratteristiche, costi e vantaggi per le Partite Iva.

Recensione Finom: cos’è, caratteristiche, costi e vantaggi
  • Finom è un prodotto che raggruppa contabilità, gestione finanziaria e funzioni bancarie in un unico strumento digitale.
  • I piani tariffari del conto corrente Finom sono due, Solo e Start, a partire da 5 euro al mese con possibilità di provarlo gratuitamente fino a sei mesi.
  • Finom offre un servizio fatturazione per creare e inviare fatture, oltre al cashback sugli acquisti fino al 3%.

Finom è molto più di un conto corrente aziendale, ma uno strumento che aiuta a gestire diversi aspetti di un’attività. La startup fintech Finom, composta da un team internazionale, ha sviluppato un prodotto che unisce in un unico strumento la contabilità, la gestione finanziaria e le funzioni bancarie.

Pensato per professionisti titolari di Partita Iva, il conto prevede anche l’accesso riservato al commercialista, oltre all’utilissimo servizio di fatturazione. In questa recensione vediamo nel dettaglio come funziona il conto Finom e a chi è adatto questo strumento.

Cos’è Finom

Come abbiamo anticipato, Finom non è solamente un conto corrente, ma uno strumento che offre una serie di funzionalità per la gestione della propria attività. I prodotti che compongono l’offerta Finom sono:

  • conto aziendale;
  • carte fisiche e virtuali prepagate;
  • servizio di fatturazione;
  • app multi-banking;
  • reportistica delle spese.

Il conto aziendale è creato in collaborazione con SolarisBank AG, la società fintech tedesca. Finom è una startup fintech specializzata in fatturazione elettronica fondata nel 2019 che ha lanciato sul mercato un prodotto completo, un servizio finanziario per gestire non solo le fatture emesse ai clienti, ma anche un conto aziendale per gestire le entrate e le uscite.

Tieni presente che con il conto Finom è possibile creare diversi wallet, ovvero portafogli personalizzati per gestire le finanze, configurandoli velocemente e con la possibilità di trasferimento del denaro da un wallet all’altro.

Sito Finom

Chi può aprire un conto Finom

Il conto Finom e i suoi servizi sono rivolti a:

  • liberi professionisti;
  • ditte individuali;
  • freelance;
  • piccole aziende.

Uno dei dati richiesti al momento della registrazione è il codice Ateco, ne consegue che uno dei requisiti richiesti è quello di essere titolari di Partita Iva. Questo conto attualmente è disponibile solo per chi ha un’attività, ovvero è rivolto a professionisti e imprese di diverso tipo, non è previsto per privati.

Conto Finom: caratteristiche e funzionalità

Il prodotto offerto da Finom prevede la gestione dei servizi finanziari in un’unica piattaforma. Con il conto aziendale, aziende e professionisti possono gestire in modo comodo e sicuro la contabilità e il budget.

Il conto, dotato di Iban italiano, permette di effettuare bonifici SEPA e di incassare pagamenti dall’estero (SWIFT). Inoltre, con il conto si possono pagare le utenze con l’addebito diretto SDD. Tra le funzionalità e le caratteristiche del conto Finom vi sono:

Fatturazione elettronica

Con Finom emettere le fatture elettroniche è ancora più semplice grazie alla piattaforma disponibile sia su app che da pc. La fatturazione elettronica di Finom prevede:

  • funzione di autocompletamento dei campi;
  • modelli di fattura preimpostati per i clienti abituali;
  • invio della fattura via e-mail o messenger;
  • abbinamento del link di pagamento a ogni fattura;
  • i clienti possono ricevere notifiche smart per tutti i pagamenti scaduti;
  • pagamenti con PayPal rapidi, attraverso un link o un codice QR;
  • traduzione delle fatture in inglese, tedesco e francese;
  • funzioni di ricerca e filtro sulle fatture.

Per la fatturazione elettronica sono previste anche ulteriori funzionalità. Una di queste è quella di impostare permessi oltre all’accesso riservato per il commercialista. Si possono anche condividere documenti ed esportare dati tramite email in modo veloce, oltre a conservare le fatture presso server certificati.

Servizio multi-banking

Con Finom tutti i conti possono essere gestiti da un’unica piattaforma grazie al servizio multi-banking. Da un’unica interfaccia è disponibile il saldo di tutti i conti e tutte le operazioni effettuate, tutto in un’unica schermata.

Con il servizio multi-banking:

  • connetti il conto corrente personale o aziendale all’account Finom;
  • monitori tutte le transazioni tramite la dashboard;
  • abbini facilmente le fatture con i pagamenti in entrata.

Oltre a poter gestire i diversi conti, con Finom è anche possibile aprire diversi wallet, trasferirvi il denaro e scegliere come gestirlo in modo semplice.

Servizi Finom

Finom: i piani tariffari

I piani tariffari Solo e Start presentano costi e limiti differenti. Vediamoli nel dettaglio nella seguente tabella.

ServizioPiano SoloPiano Start
Utenti massimi12
Carte fisiche incluse (1 per utente)12
Carte virtuali incluse (max 10 per utente)12
Cashback0%a partire da 0,25% fino al 2%
Limite prelievo bancomat1.000€3.000€
Wallet totali12
Trasferimenti SEPA entrata/uscita50100
Invio fatture elettroniche attive50100

Il piano Start, inoltre, include le seguenti funzionalità:

  • pagamenti in blocco;
  • categorie e tag delle transazioni personalizzati;
  • pagamenti programmati;
  • pagamenti ripetuti;
  • monitoraggio dello stato della fattura;
  • promemoria di pagamento automatici;
  • riconciliazione automatica di fatture e transazioni;
  • personalizzazione delle fatture;
  • accesso API alla fatturazione;
  • strumenti di analisi visiva di ricavi e spese.

Le carte Finom

Incluse nel conto Finom ci sono anche le carte fisiche e virtuali per effettuare i pagamenti. Le carte Visa sono disponibili sia per il titolare del conto che per il team. È anche previsto un cashback fino al 3% sugli acquisti.

Il limite mensile dei prelievi bancomat è di €10.000 per ogni carta, e per i primi 20 prelievi al mese non sono previsti costi. Le funzionalità che caratterizzano le carte Visa di Finom sono:

  • emetti, limita, ricarica o blocca le carte direttamente dall’app;
  • impostazione di un budget, limiti e politiche di spesa;
  • pagamenti da smartphone con Google Pay.

Il titolare del conto può, inoltre, tracciare in tempo reale le spese direttamente dalla dashboard personalizzabile. Queste funzioni sono particolarmente utili all’azienda nella gestione del team di lavoro, e nell’utilizzo di diverse carte con delle soglie di spesa decise a monte.

Carte Finom

Quanto costa Finom

Il conto all-in-one può essere aperto scegliendo tra due piani tariffari:

  • Solo: a partire da €5 al mese con pagamento annuale o €7 al mese con pagamento mensile, con un mese di prova gratuita;
  • Start: a partire da €15 al mese con pagamento annuale o €21 al mese con pagamento mensile, con sei mesi di prova gratuita.

Invece, per avere solamente i servizi di fatturazione elettronica, i piani disponibili sono:

  • Invoicing Solo: gratuito;
  • Invoicing Start: a partire da €4,99 al mese con pagamento annuale o €6,99 al mese con pagamento mensile.

Costi variabili del conto

ServizioPiano SoloPiano Start
Canone mensile per ogni membro aggiuntivo del team€4€2
Canone mensile per carta fisica extra non attiva€2€1
Commissione di emissione della carta virtuale extra€1€1
Canone mensile per carta virtuale extra non attiva€1€0,50
Addebito mensile per l’estensione del limite di prelievo ATM€15€10
Canone mensile per ogni wallet aggiuntivo€4€2
Prelievi bancomat extra€2€2
Trasferimenti SEPA extra€0,20€0,20

Bisogna, inoltre, considerare il costo dell’imposta di bollo che viene addebitata mensilmente nel momento in cui la giacenza media supera i 5.000 euro. In tal caso per i professionisti ammonta a €2,85 al mese mentre per le aziende a €8,33 al mese.

Finom: come aprire il conto

Per aprire il conto business Finom il primo passaggio è quello di andare sul sito web e cliccare su “Apri il conto”. Il titolare di Partita Iva deve tenere a portata di mano un documento di identità a scelta tra carta di identità, passaporto e patente di guida. È anche necessaria la tessera sanitaria e il numero di Partita Iva.

Si può quindi procedere con l’iscrizione inserendo l’email o collegando l’account Google, Facebook, Linkedin o Apple. Seguendo la procedura guidata si dovranno inserire tutti i dati richiesti.

Infine, bisogna scaricare l’app ed effettuare l’accesso. Entro pochi giorni dalla conferma della registrazione, il titolare del conto riceverà la carta o le carte richieste. Avere un conto Finom può facilitare le operazioni per ciò che riguarda la tua professione con Partita Iva.



Vantaggi e svantaggi di Finom

Riassumiamo qui tutti i vantaggi del conto Finom dedicato ad aziende e professionisti:

  • fino a 6 mesi di canone gratuito;
  • cashback sugli acquisti fino al 3%;
  • carte virtuali o fisiche per il team con limiti, budget e politiche sugli acquisti;
  • fatturazione elettronica veloce;
  • due piani tariffari tra cui scegliere;
  • accesso al commercialista per la gestione delle fatture;
  • servizio finanziario che unisce conto business a funzionalità di fatturazione integrata, aggregazione di conto e categorizzazione di spesa;
  • servizio multi-azienda per creare più aziende in un unico account;
  • Iban italiano.

Invece, gli svantaggi di Finom sono:

  • il conto non è disponibile per privati;
  • pochi prelievi gratuiti;
  • non è ancora disponibile il supporto Apple Pay per le carte di pagamento;
  • l’app di Finom non è ancora disponibile nell’AppGallery di Huawei;
  • non è possibile versare contanti o assegni, pagare F24, Bollettini postali, CBILL, PagoPA, MAV, RAV.

Recensione Finom – Domande frequenti

Come funziona Finom?

Finom propone ai titolari di Partita Iva un prodotto finanziario che unisce al conto corrente funzionalità di fatturazione elettronica integrata, aggregazioni di conto e categorizzazioni delle spese. Scopri qui tutti i servizi.

Quanto costa il conto Finom?

Finom è disponibile con due piani tariffari. Il piano Solo costa €5 al mese con pagamento annuale o €7 al mese con pagamento mensile, con un mese di prova gratuita. Il piano Start costa €15 al mese con pagamento annuale o €21 al mese con pagamento mensile, con sei mesi di prova gratuita.

Finom è sicuro?

La startup fintech Finom collabora con Solarisbank, istituto finanziario con licenza bancaria vigilata da BaFin e garantisce fino a € 100.000 di deposito.

Autore
Foto dell'autore

Ilenia Albanese

Esperta di finanza personale e lavoro digitale

Copywriter specializzata nel settore della finanza personale, con esperienza pluriennale nella creazione di contenuti per aiutare i consumatori e i risparmiatori a gestire le proprie finanze.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Continua a leggere

Iscriviti alla Newsletter

Il meglio delle notizie di PartitaIva, per ricevere sempre le novità e i consigli su fisco, tasse, lavoro, economia, fintech e molto altro.