Home > Finanziamenti > Fondo Tranched Cover: nuova opportunità per le pmi

Fondo Tranched Cover: nuova opportunità per le pmi

euro-718407_1920

Fino al prossimo 31 ottobre 2016 le piccole e medie imprese liguri hanno una nuova opportunità per poter domandare finanziamenti per esigenze di sviluppo, capitalizzazione aziendale e riequilibrio finanziario: il Fondo Tranched Cover. Ma come funziona?

Beneficiari

Possono divenire beneficiari dell’agevolazione le imprese, costituite anche in forma cooperativa, che al momento della presentazione della domanda:

  1. siano iscritte in CCIAA ed abbiano sede operativa in Liguria o costituiscano sede operativa in Liguria entro la data di erogazione del finanziamento;
  2. siano classificabili come PMI secondo la definizione comunitaria di cui all’Allegato I del Regolamento UE n. 651/2014;
  3. valutate economicamente e finanziariamente sane e potenzialmente redditizie; non siano classificabili come “Imprese in difficoltà” ai sensi dell’art. 4, comma 6, a) del regolamento n. 1407/2013; non operino nei settori esclusi dall’art. 1, comma 1 del Reg. UE n. 1407/13;
  4. rating non inferiore, così come stabilito dal sistema di rating della Banca Convenzionata, all’equivalente di “B -“ di Standard & Poors;
  5. siano in regola con gli obblighi contributivi, come risultante da Documento Unico di Regolarità Contributiva;
  6. non abbiano procedimenti amministrativi in corso connessi ad atti di revoca per indebita percezione di risorse pubbliche (salvo il caso di rateizzazione accettata dall’Ente creditore);
  7. non abbiano ricevuto aiuti in regime “de minimis” che superino le soglie previste dal Reg. UE n. 1407/13.

Iniziative ammissibili

Il bando considera iniziative ammissibili i finanziamenti chirografari di importo tra 25.000 euro e 1.000.000 euro, richiesti dall’impresa per:

  • “Piano di Sviluppo Aziendale”;
  • “Fabbisogni di capitale circolante, scorte, liquidità e capitalizzazione aziendale”;
  • “Riequilibrio finanziario” (per l’estinzione di linee di credito a breve e medio termine e l’adozione di piani di rientro dell’indebitamento).

Le durate – oltre il preammortamento – dovranno essere comprese tra 18 e 36 mesi per fabbisogni di capitale circolante, scorte e liquidità; e tra 36 e 60 mesi per le tipologie di cui alle lettere a) e c), nonché per capitalizzazione aziendale.

In cosa consiste l’agevolazione

L’agevolazione viene concessa sotto la forma di garanzia sul finanziamento. L’aiuto è concretizzabile nel differenziale tra il prezzo di mercato che l’impresa pagherebbe per poter disporre della garanzia e il prezzo realmente pagato (cioè, zero) per l’ottenimento della garanzia del bando.

Come ottenere maggiori informazioni

Potete ottenere maggiori informazioni contattando i nostri uffici, o consultando il bando nella sezione qui indicata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.