Home > News > Fattura elettronica 2019 per SNC

Fattura elettronica 2019 per SNC

StockSnap_TSVQYTBDPE

La fattura formato elettronico sarà obbligatoria nel 2019?

Dal giorno 1 Gennaio 2019 sarà obbligatorio per tutti i soggetti privati con partita IVA emettere le fatture in formato elettronico; in pratica, non sarà più possibile fatturare mediante un documento cartaceo come si è sempre fatto finora.
Questa novità che coinvolge tutte le società comprese le snc (Società in Nome Collettivo), ha come principale scopo una più semplice monitorizzazione delle aziende da parte dell’Agenzia delle Entrate, che intende affrontare con maggior successo l’evasione fiscale.
A tal proposito molti commercialisti si sono già preparati al prossimo futuro, frequentando appositi corsi per aiutare fin da ora i propri clienti nell’affrontare questo importante cambiamento.

In cosa consiste il sistema di interscambio?

La fatturazione elettronica, detta B2B o B2C, cioè Business to Business o Business to Consumer, consiste in un sistema di nuova concezione che utilizza SdI (Sistema di Interscambio) e coinvolge nel rapporto fra i privati anche l’Agenzia delle Entrate.
Il Sistema di Interscambio consiste in una sorta di ‘cloud’ dove tutte le aziende saranno costrette ad archiviare in formato XML tutte le fatture emesse; l’operazione non sarà ‘una tantum’, ma dovrà avvenire in modo periodico ogni volta che sarà richiesto un pagamento.
Si tratta in pratica di salvare le fatture direttamente in rete oltre che in supporti come dischi o pen-drive.
Il sistema prevede che ogni azienda si munisca di un software apposito, possibilmente uguale a quello del proprio commercialista per evitare complicazioni; ogni fattura emessa dovrà essere caricata sul software, un vero e proprio gestionale ordinato e preciso per il calcolo dei movimenti.
Tramite questo programma ogni azienda potrà quindi inviare la fattura online, dove sarà archiviata e resa accessibile tramite due password, una fissa più una temporanea.
L’Agenzia delle Entrate avrà così la possibilità di verificare in ogni momento tutte le fatture emesse da qualsiasi azienda senza inserire alcuna chiave d’accesso.
Ciò consentirà di controllare ogni singola transazione e scoraggerà i tentativi di vendere o produrre senza fatturare o emettendo documenti falsi.

Come inviare una fattura?

Il Sistema di Interscambio consiste in una sorta di ‘cloud’, una grande ‘nuvola’ di dati con la quale sarà possibile comunicare in diverse modalità.
Il consiglio rimane di dotarsi di un buon software da gestire insieme al proprio revisore contabile.
Tuttavia, è possibile inviare le fatture come segue:

– usando la PEC (Posta Elettronica Certificata);
– usufruendo dei servizi internet SdICoop o FTPCoop;
– utilizzando il servizio online SPCoop;
– Utilizzando il sito apposito di SdI.

Per la ricezione delle conferme e per lo scambio di informazioni sarà possibile usare solo quest’ultimo canale, oppure l’indirizzo PEC oppure ancora i portali Fisconline ed Entratel.

Comments

comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.