Home > Finanziamenti > Come creare una nuova impresa grazie ai fondi NIDI

Come creare una nuova impresa grazie ai fondi NIDI

Jobs act degli autonomi

Oggi è possibile costituire una nuova impresa grazie ai fondi NIDI, creati dalla Regione Puglia in favore delle nuove iniziative d’impresa. Mediante tale iniziativa la Regione sostiene le microimprese di nuova costituzione, erogando contributi a fondo perduto e un prestito rimborsabile. Obiettivo dell’iniziativa è quella di agevolare l’autoimpiego di persone con difficoltà di accesso al mondo del lavoro. Vediamo di saperne di più, individuando tutte le principali caratteristiche dello strumento.

Beneficiari

Cominciamo con il ricordare che può richiedere l’agevolazione tutti i soggetti che desiderano avviare una nuova impresa. Nell’ipotesi in cui l’impresa sia già stata costituita, è comunque possibile presentare la domanda solamente se la costituzione è avvenuta da meno di 6 mesi e non si è emesso la prima fattura e non si è percepito corrispettivi. È inoltre necessario che l’impresa sia partecipata per almeno la metà, sia del capitale sia del numero di soci, da soggetti appartenenti ad almeno una delle seguenti categorie:

  • giovani con età tra 18 anni e 35 anni;
  • donne di età superiore a 18 anni;
  • disoccupati che non abbiano avuto rapporti di lavoro subordinato negli ultimi 3 mesi;
  • persone in procinto di perdere un posto di lavoro
  • lavoratori precari con partita IVA (meno di 30.000 € di fatturato e massimo 2 committenti).

Ancora, non è possibile ricollocare tra i beneficiari i pensionati, i dipendenti che hanno un contratto a tempo indeterminato, gli amministratori di impresa. È altresì necessario che l’impresa da costituire abbia almeno 10 dipendenti, e che sia riconducibile a una delle seguenti forme giuridiche: ditta individuale, società cooperativa con meno di 10 soci, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, associazione tra professionisti, società a responsabilità limitata.

In cosa consistono le agevolazioni

Stando al regolamento dell’iniziativa, le forme di agevolazione previste sono diverse, e commisurate all’investimento previsto. Ad esempio – afferma il sito internet dello strumento – se si prevede di avviare l’impresa con investimenti fino a € 50.000 l’agevolazione è pari al 100%, metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile. Se invece si prevede un investimento compreso tra € 50.000 ed € 100.000 l’agevolazione è pari all’90%, metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile.

Ancora, per gli investimenti compresi tra € 100.000 ed € 150.000 l’agevolazione è pari all’80%, metà a fondo perduto e metà come prestito rimborsabile. È inoltre previsto un contributo sulle spese di gestione dei primi sei mesi pari ad € 10.000.

La parte di prestito rimborsabile viene erogato nella forma di finanziamento della durata di 60 mesi, con tasso fisso, pari al tasso di riferimento UE.

Quali sono i settori interessati

Il regolamento del Fondo precisa che sono agevolate le operazioni di avvio di nuove imprese nei settori:

  • attività manifatturiere
  • costruzioni ed edilizia
  • riparazione di autoveicoli e motocicli
  • affittacamere e bed & breakfast
  • ristorazione con cucina (sono escluse le attività di ristorazione senza cucina quali bar, pub, birrerie, pasticcerie, gelaterie, caffetterie, ristorazione mobile, ecc.)
  • servizi di informazione e comunicazione
  • attività professionali, scientifiche e tecniche
  • agenzie di viaggio
  • servizi di supporto alle imprese
  • istruzione
  • sanità e assistenza sociale non residenziale
  • attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento (sono escluse le attività delle lotterie, scommesse e case da gioco)
  • attività di servizi per la persona
  • commercio elettronico
  • traslochi, magazzinaggio, attività di supporto ai trasporti, servizi postali e attività di corriere.

Per poter disporre di maggiori informazioni vi consigliamo di contattare i nostri consulenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.