Home > Finanziamenti > Contributi alle imprese bresciane: ecco come richiederli

Contributi alle imprese bresciane: ecco come richiederli

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia, al fine di favorire l’accesso al credito, delle imprese bresciane operanti nei settori del commercio, del turismo, dei servizi, dell’artigianato e dell’industria, ha stanziato un fondo di 2 milioni di euro. Ma in cosa consistono le agevolazioni? E come richiederle?

Come sono distribuiti i fondi

I fondi sono distribuiti in tre diverse misure:

  • Misura A – a sostegno del commercio, turismo e servizi: EURO 860.000,00 ;
  • Misura B – a sostegno dell’artigianato: EURO 1.060.000,00;
  • Misura C – a sostegno dell’industria: EURO 80.000,00.

Termini di presentazione

I termini di presentazione delle istanze di contributo destinato al finanziamento camerale specifici finanziamenti concessi ed erogati dalle Banche tramite le Cooperative ed i Consorzi di garanzia collettiva Fidi operanti nella provincia Brescia, dipendono dalla misura. In particolare:

  • per la Misura A – commercio, turismo e servizi: dotata dello stanziamento di EURO 860.000,00: da martedì 17 gennaio 2017 a martedì 24 gennaio 2017;
  • per la Misura B – artigianato: dotata dello stanziamento di EURO 1.060.000,00: da mercoledì 25 gennaio 2017 a mercoledì 1 febbraio 2017;
  • per la Misura C – industria: dotata dello stanziamento di EURO 80.000,00: da giovedì 2 febbraio 2017 a giovedì 9 febbraio 2017, solo dalle ore 9 e fino alle 16.

Beneficiari

Possono beneficiare dei contributi le piccole e medie imprese bresciane, appartenenti al settore del commercio, alle agenzie di viaggio, ai pubblici esercizi, agli agenti e rappresentanti del commercio, alle imprese gestrici di impianti di distribuzione carburanti, che abbiano un numero di dipendenti non superiore a 20; al settore dei servizi, che abbiano un numero di dipendenti non superiore a 35; al settore del turismo, che abbiano un numero di dipendenti non superiore a 70; in possesso di qualifica artigiana, nei casi previsti; industria: con numero di dipendenti non superiore a 100.

Requisiti

È necessario inoltre che le imprese sopra individuate:

  • abbiano sede legale e/o unità operativa nella provincia di Brescia e siano iscritte al Registro delle Imprese ed in regola con la denuncia di inizio dell’attività ed al Rea dell’ente camerale bresciano;
  • rientrino nei criteri comunitari di definizione di micro e PMI, in vigore al momento della concessione;
  • siano in regola con i contributi dovuti agli Enti previdenziali (DURC regolare);
  • siano in regola, e nell’esatta misura, con il pagamento del diritto annuale camerale, con le modalità e secondo le disposizioni normative vigenti, anche posteriormente all’invio on line della domanda di contributo, a condizione che la regolarizzazione: riguardi i 10 anni precedenti; e sia comprensiva del pagamento delle sanzioni e degli eventuali interessi, e dimostrata mediante la trasmissione della documentazione relativa al pagamento;
  • non abbiano ricevuto e successivamente non rimborsato, o depositato in un conto bloccato, aiuti pubblici concessi in violazione dell’obbligo di notifica ai sensi del Trattato CE o incompatibili con lo stesso;
  • non siano soggette ad amministrazione controllata, a concordato preventivo o a fallimento.

Investimenti finanziabili

Sono finanziabili i finanziamenti bancari, contratti, erogati e garantiti , finalizzati:

  • alla realizzazione di investimenti, finalizzati all’acquisto di beni strumentali di seguito indicati: acquisto di azienda o rami di azienda, compreso il costo dell’avviamento; attrezzature ed arredamento per l’ammodernamento dell’impresa; acquisto di immobili ad uso aziendale; ristrutturazione di immobili e di impianti; automezzi commerciali, autovetture per gli agenti e rappresentanti;
  • alla esecuzione di operazioni di reperimento finanziario per supplire a carenza di Liquidità.

Entità del contributo

Per ogni finanziamento bancario il capitale minimo finanziato dovrà essere di 20 mila euro, con contributo su capitale finanziato del 4%, per un contributo camerale minimo, in termini assoluti, tra un minimo di 800 euro e un massimo di 8.000 euro.

Per saperne di più

Se desiderate saperne di più potete consultare la seguente pagina di riferimento, interna al sito internet della Camera di Commercio di Brescia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x
You may also like
riciclaggio rifiuti
Imprese che riciclano rifiuti: nuovi contributi a fondo perduto
University StartUp Competition 2017
Nuovi incentivi per le pmi dalla Camera di Commercio di Asti
Bando per PMI dalla Camera di Commercio di Lodi

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.