Home > News > Come pagare la Tasi nel modello F24: il codice tributo 3961

Come pagare la Tasi nel modello F24: il codice tributo 3961

modello f24

Il codice tributo viene inserito nel modello F24 e dovrà essere univoco ed identificativo di una certa imposta. Questo verrà identificato con una serie di numeri stabiliti dal TUIR.

Il codice tributo 3961, nello specifico, si riferisce alla TASI prevista per fabbricati, come ad esempio, le seconde case, i negozi e gli uffici. Per questa imposta sono presenti delle istruzioni specifiche, al fine della compilazione dell’F24.

Per TASI si intende il tributo per i servizi indivisibili. Il suo pagamento finanzia spese come l’illuminazione pubblica, la manutenzione delle strade e la sicurezza. L’acconto per questa imposta dovrà essere versato entro il 16 giugno, mentre il versamento dell’eventuale saldo entro il 16 dicembreIl codice tributo, ad esso collegato, sarà utilizzato nel caso in cui ci sia la presenza di “altri fabbricati”.

Altri casi saranno il codice tributo 3958, che riguarda l’abitazione principale e le pertinenze, il 3959, che si riferisce ad altri fabbricati rurali ad uso strumentale, e il 3960 per le aree fabbricabili.

Come pagare la Tasi nel modello F24

Il codice tributo 3961 dovrà essere inserito nelle colonne vuote, da sinistra verso destra, del modello F24.

La prima casella vuota, che dovrà essere compilata per il pagamento dell’imposta, sarà quella riguardante il “codice ente o codice comune”. In questo riquadro, verrà inserita la sigla del comune dove gli immobili sono collocati. Qualora non si conoscesse il codice del comune, questo potrà essere rintracciato dalla tabella dei codici catastali dei comuni.

Vi saranno delle caselle del modello F24 relative alla TASI, che potranno essere barrate a seconda del provvedimento. Quali sono i provvedimenti previsti?

Quando vi è un ravvedimento, verrà barrata l’apposita casella.

Se vi sono delle variazioni per alcuni immobili, sarà richiesta la presentazione della dichiarazione di variazione per gli immobili.

Se si tratta di un acconto, dovrà essere barrata la casella specifica. Se invece si tratterà di un saldo, sarà necessario barrare la casella denominata “saldo”. 

Se si tratta di un pagamento in un’unica soluzione, verranno barrate entrambe le caselle “acconto” e “saldo”.

Per procedere al pagamento corretto della TASI, saranno presenti sul modello F24 anche delle caselle compilabili con delle cifre. In ciascuna delle ultime colonne dovranno essere inseriti il numero degli immobili tassati, dove il massimo delle cifre da compilare è di tre.

Andrà poi inserito il codice relativo al tributo di riferimento, che in questo caso sarà il 3961. Non sarà compilabile la rateazione rispetto al mese di riferimento. Invece, l’anno di riferimento si riferirà all’anno di imposta per il quale si esegue il pagamento.

Se saranno stati versati importi a debito, dovrà essere inserito tale l’importo, mentre per quanto riguarda l’importo per i crediti compensati, non sarà necessaria la compilazione.

Comments

comments

You may also like
sconto su imu e tasi
Imu e Tasi: sconto del 50% con comodato d’uso ai figli
f24-elide
F24 Elide: come compilare?
inps
Inps commercianti e artigiani 2016: scadenze e importi
Credito d'Imposta Ricerca e Sviluppo
Credito d’imposta Ricerca e sviluppo: cos’è e come usufruirne

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.