Home > News > Bando per la creazione di nuove imprese (Reggio Emilia)

Bando per la creazione di nuove imprese (Reggio Emilia)

euro-718407_1920

La Camera di Commercio di Reggio Emilia ha avviato un nuovo bando sostenere ed incentivare, attraverso l’erogazione di contributi, la creazione di nuove imprese. Cerchiamo di capire quali siano le sue principali caratteristiche, e come far richiesta dei contributi.

Risorse finanziarie

Lo stanziamento iniziale cui fa riferimento l’intervento sostenuto dal bando è pari a 250 mila euro.

Beneficiari

Stando al contenuto del regolamento dell’iniziativa, possono presentare richiesta per ottenere il contributo previsto dal seguente bando:

  1. aspiranti imprenditori, singoli o in gruppo imprenditoriale (per rientrare in questa categoria al momento della presentazione della domanda l’impresa “nascente” non deve essere ancora iscritta al Registro delle Imprese);
  2. nuove imprese già esistenti (per rientrare in questa categoria la nuova impresa deve essere al momento della presentazione della domanda già iscritta al Registro delle Imprese).

Requisiti

I soggetti richiedenti devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  1. aspiranti imprenditori occupati, inoccupati o disoccupati con residenza o domicilio nella provincia di Reggio Emilia e che siano intenzionati ad avviare un’impresa localizzata nella provincia di Reggio Emilia entro il 31/12/2016;
  2. nuove imprese con sede e/o unità operativa nella provincia di Reggio Emilia iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Reggio Emilia con data uguale o successiva al 01/02/2016.

In caso di società (nuova o nascente) le quote/azioni dell’impresa beneficiaria dell’agevolazione non potranno essere detenute per oltre il 50% da altre società già esistenti.

Spese ammissibili

Sono finanziabili le spese, sostenute fino al 31 dicembre 2016, riconducibili ai seguenti interventi:

  • parcelle notarili e costi relativi alla costituzione (escluse imposte, tasse, diritti e bolli);
  • acquisto di beni strumentali, macchinari, attrezzature, arredi, strutture non in muratura e rimovibili necessari all’attività imprenditoriale;
  • installazione di sistemi antifurto antirapina (compresi centraline, sensori volumetrici, dispositivi di protezione perimetrale e telecamere di videosorveglianza);
  • impianti generali nella percentuale massima del 30% del totale dell’investimento complessivamente ammesso;
  • quote iniziali del contratto di franchising, nel limite del 30% del totale dell’investimento ammesso;
  • acquisto e sviluppo di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali inerenti l’attività di impresa;
  • registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e relative spese per consulenze specialistiche;
  • realizzazione del sito internet aziendale entro il limite massimo di spesa di € 4.000;
  • ricerche di mercato relative all’analisi di settore o ai segmenti di mercato potenziali;
  • consulenza e servizi specialistici nelle aree di: marketing; logistica; produzione; personale, organizzazione e sistemi informativi; economico-finanziaria; contrattualistica; sicurezza e la tutela della salute dei lavoratori.

Contributo

Il contributo sarà riconosciuto nella misura del 50% dell’importo complessivo delle spese sostenute e ammesse sino ad un massimo di 10.000,00 euro di contributo. Nel caso di imprese femminili o giovanili, fermo restando l’importo massimo di 10.000 euro di contributo, la percentuale potrà essere aumentata al 60%. Nel caso in cui le nuove imprese siano femminili e giovanili la percentuale di contributo riconoscibile sull’importo complessivo delle spese sostenute e ammesse sale al 65% sino comunque ad un massimo di 10.000,00 euro.

Scadenza

Per poter partecipare all’assegnazione dei contributi c’è tempo fino al prossimo 16 maggio 2016, seguendo le istruzioni contenute nel bando, qui disponibile.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x
You may also like
image
Bando per il sostegno alle nuove imprese dalla Camera di Commercio di Rimini
camera-di-commercio-cosenza
Contributi per la nascita di nuove imprese dalla CCIAA Cosenza
Notaio
Nuove imprese a tasso zero: come funziona il nuovo incentivo Invitalia

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.