Home > News >  Autocertificazione stato di famiglia: come funziona?

 Autocertificazione stato di famiglia: come funziona?

autocertificazione stato di famiglia

L’autocertificazione stato di famiglia è un documento che il singolo cittadino può compilare per certificare la composizione del nucleo familiare senza doverla richiedere presso l’ufficio comunale di competenza. 

Prima di spiegare nel dettaglio come compilare e inviare l’autocertificazione di famiglia, è opportuno conoscere a cosa serve il certificato di stato di famiglia e in quale occasioni necessario richiederlo.

Cos’è il Certificato di stato di famiglia

Il certificato di stato di famiglia è la dichiarazione in cui vengono elencati i componenti di una famiglia indicando quali sono i rapporti di parentela o i vincoli, cosiddetti, affettivi.

Per nucleo familiare si intendono le persone che coabitano nella stessa abitazione legati da vincoli di matrimonio, adozione, affinità o parentela.

Il certificato di famiglia viene richiesto presso il Comune di residenza e serve per richiedere un mutuo, per la compilazione del modello ISEE, per usufruire di sgravi fiscali o per richiedere gli assegni familiari.

Per snellire le operazioni di rilascio del certificato di stato di nascita, e non recarsi presso l’ufficio competente, il documento può essere richiesto online o si può compilare l’autocertificazione stato di famiglia. 

L’Autocertificazione stato di famiglia: cos’è e come si compila

A partire dal 2012 è possibile compilare e stampare l’autocertificazione stato di famiglia, questo documento è una dichiarazione sostitutiva sottoscritta in calce dal richiedente e avente la stessa validità del tradizionale certificato. 

Il modello di autocertificazione è scaricabile online da molti siti o, in alcuni casi, è possibile richiederlo sulla pagina istituzionale del comune di residenza.

L’autocertificazione presenta nella prima parte l’inserimento dei dati del dichiarante: nome e cognome, luogo e data di nascita e nella seconda parte l’inserimento dei dati dei componenti del nucleo familiare. Prima dell’inserimento del nucleo familiare, il dichiarante si impegna a fornire dati corretti e veritieri, altrimenti le dichiarazioni false, o mendaci, sono punibili civilmente o penalmente.

Nel modulo di autocertificazione viene richiesto l’inserimento dell’indirizzo dove risiede la famiglia e alcuni dati riguardanti ogni singolo componente: nome e cognome, luogo e data di nascita e stato civile. La compilazione del modulo si perfeziona con l’apposizione della firma, che non deve essere autenticata e può essere inviata telematicamente, o consegnata a mano all’ente o al soggetto che l’ha richiesta.

E’ importante ricordare che, al modulo di autocertificazione stato di famiglia deve essere allegata fotocopia del documento di identità in corso di validità.

E’ possibile compilare anche l’autocertificazione stato di famiglia storico, dove vengono inserite le variazioni relative alla composizione del nucleo familiare partendo da una precisa data. Nel documento devono essere inserite le seguenti informazioni: nascite, morti e eventuali cambi di residenza.

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.