Home > Fisco > Arriva il modello 730 precompilato

Arriva il modello 730 precompilato

agenzia-entrate

Sono previsti grandi cambiamenti dal 15 aprile 2015, quando verrà introdotto il nuovo 730 precompilato per tutti i lavoratori dipendenti e per i pensionati della nostra penisola.

La dichiarazione dei redditi toccherà quest’anno circa 20 milioni di contribuenti e per i cittadini che dovranno affrontare l’annuale burocrazia per detrarre diversi tipi di spese e oneri, le perplessità a riguardo sono ancora molte, prima fra tutte la difficoltà di gestire il 730 da soli tramite il web (considerando che una larga percentuale dei contribuenti è pensionata e ha poca dimestichezza con le nuove tecnologie).

Anche i CAF (i centri di assistenza fiscale a cui ci si può rivolgere) e i commercialisti non vedono di buon occhio il cambiamento. Il nuovo 730 precompilato, infatti, metterà nelle loro mani l’intera responsabilità della dichiarazione dei redditi e questo potrebbe comportare un aumento delle tariffe in quanto, in caso di errori formali o nel calcolo delle detrazioni, saranno proprio le persone o gli organismi predisposti a doverne pagare le conseguenze. Proprio per questo motivo in molti aggiungeranno ai costi dei servizi offerti una sorta di polizza assicurativa per gli errori di compilazione, che tuttavia per legge non potrebbe essere intesa come una sanzione (e quindi pagata a priori dai cittadini) ma dovrebbe avere un valore risarcitorio. L’aumento delle tariffe per le prestazioni del commercialista non ha eccessivamente sorpreso i cittadini che tuttavia sono rimasti turbati dal pagamento dei servizi al CAF, che in quanto centro di assistenza, ha sempre elargito i suoi servizi gratuitamente.

Ecco alcune informazioni utili per coloro che proveranno a compilare il nuovo 730 individualmente:

-Esiste un sito internet dell’Agenzia dell’entrate dove è possibile trovare tutte le informazioni approfondite su questo nuovo modello (info730.agenziaentrate.gov.it/portale/) .

-Per accedere al nuovo modello 730 è necessario richiedere un pin e una password unici e molto sicuri all’agenzia delle entrate. Per ottenere le proprie credenziali è necessario però eseguire inizialmente una procedura online e poi attendere dai 7 ai 15 giorni per riceverne una parte all’indirizzo della propria abitazione. Si consiglia quindi di partire per tempo!

-Perché si chiama 730 precompilato? Ebbene entrando nel proprio modulo ci si accorgerà che una buona parte delle informazioni sono già inserite e tra queste : i redditi (dello stipendio/della pensione e di terreni e abitazioni), i famigliari a carico, le informazioni riguardanti polizze assicurative, fondi pensioni e mutui. Il resto delle informazioni dovrà essere inserito manualmente dal cittadino.

-Tutto ciò che verrà detratto dovrà essere confermato da degli scontrini o da delle ricevute fiscali. L’Agenzia delle Entrate potrà eseguire un controllo su quanto dichiarato e segnalare dati mancanti o incongruenze, le informazioni potranno però essere modificate direttamente dal cittadino attraverso l’iter online.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x
You may also like
modello 730 2018
Modello 730 2018: tutte le scadenze previste e come compilarlo
5 per mille
5 per mille in dichiarazione dei redditi: come funziona?
modello unico scadenza
Modello Unico: entro quando presentarlo?
calculator-723917_1280
Bonus investimenti per acquisti eccedenti il valore medio

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.