Home > Individuale > Aprire partita iva come corriere o spedizioniere

Aprire partita iva come corriere o spedizioniere

cardboard-314504_1280

Ognuno di noi avrà avuto bisogno di un corriere almeno una volta nella vita; che si tratti di spedire un regalo oppure documenti importanti, il corriere è una persona fidata alla quale ci rivolgiamo per far sì che questi arrivino a destinazione.

Qual è l’iter burocratico per aprire un’attività di corriere?

La prima cosa da fare è comunicare la SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) al SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive) presso il registro imprese.

Il corriere o spedizioniere deve possedere determinati requisiti quali:

– requisiti di capacità finanziaria che possono variare da luogo a luogo;

– requisiti professionali: a) aver conseguito un diploma di istruzione secondaria di secondo grado in materie commerciali; b) aver conseguito un diploma universitario o di laurea in materie giuridicoeconomiche; c) aver svolto un periodo di esperienza professionale qualificata nello specifico campo di attività di almeno due anni anche non continuativi nel corso dei cinque anni antecedenti alla data di presentazione della dichiarazione, all’interno di imprese del settore, comprovato da idonea documentazione .

Entro 30 giorni dalla comunicazione della SCIA bisognerà iscriversi al registro imprese presso la sede CCIAA, sono anche necessarie l’apertura della Partita IVA presso l’Ufficio Agenzia delle Entrate anche in via telematica e l’iscrizione INPS, sempre con la Comunicazione Unica.

Contestualmente all’inizio dell’attività è prevista l’iscrizione all’INAIL se si vogliono assumere dei lavoratori dipendenti.

L’ultima cosa da fare, proprio all’avvio dell’attività, è l’istituzione dei registri contabili.

Quali sono i requisiti per diventare corriere o spedizioniere?

Qualità importanti per diventare un buon corriere sono ovviamente precisione ed affidabilità, bisogna effettuare le consegne entro i tempi previsti e far sì che tutto arrivi nello stato originale. Molto spesso, infatti, i corrieri non prestano la dovuta attenzione ai pacchi da consegnare; rompere qualcosa può mettere in cattiva luce la propria reputazione e quella della ditta stessa.

Per aprire un’attività di spedizioniere è fondamentale avere dei veicoli idonei al trasporto di merci e, ovviamente, avere la patente e poter guidare in autostrada.

Per maggiori informazioni riguardo l’attività di corriere e/o spedizioniere vi invitiamo a contattarci via e-mail a info@partitaivaonline.com o via Skype, in modo da darvi altre  informazioni utili per l’avvio di questa attività e rispondere ad ogni vostro possibile dubbio o quesito.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Comments

comments

logo_1681f3ba624aa69494f83d45086b4904_2x

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.